Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Wonton fritti homemade

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: media
Wonton fritti homemade

Lo so che nell'immaginario di molte persone la cucina cinese rappresenta solo qualcosa di poco buono, ma a saperla apprezzare la cucina cinese è, non solo molto varia, ma anche molto raffinata a mio avviso. C'è una grandissima cura nel piatto, sia nella presentazione sia nel bilanciamento dei sapori. Fatto sta che se mangiata in un buon ristorante, di fiducia, la cucina cinese secondo me offre davvero tante sfumature di gusto e dei piatti ottimi. Insomma, io ne sono davvero innamorata, mi piace proprio tanto e ci mangio spesso. Mi piace quindi anche cercare di sperimentare i piatti a casa, provare a riprodurli il più fedelmente possibile; di piatti cinesi ne trovate molti quindi nel mio blog. Se siete appassionati quindi cliccate sull'etichetta cucina cinese e troverete diverse pietanze. Quella che vi propongo oggi è la ricetta dei Wonton fritti. Non tutti i ristoranti li hanno, ma a me piacciono davvero moltissimo. Sono gustosi, croccanti e saporiti. Provateli e mi direte cosa ne pensate. L'ispirazione per questa ricetta e le dosi per la sfoglia (che io ho ridotto) vengono da qui.

Wonton fritti

 

Ingredienti per la sfoglia

(per circa 48 sfoglie)

Circa 190 g di farina 00
3/4 di cucchiaino di sale
50-60 ml di acqua
1 uovo
amido per spolverare

 

per il ripieno:

100g di macinato di maiale grasso (fatevi aggiungere al macinato uan parte di pancetta di maiale fresca)*
1 cucchiaino di salsa di soia
1 cucchiaino scarso di zenzero fresco
1/2 cipollotto piccolo (anche la parte verde)
1 pizzico di zucchero
pepe (facoltativo)
1/2 cucchiaino di amido di mais (Maizena) sciolto in 1 cucchiaio di acqua o brodo

sale

1l di olio di arachidi per friggere

 

Preparazione:

per la sfoglia unite la farina al sale, aggiungete l’uovo e 50g di acqua e iniziate a impastare fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Se necessario aggiungete i restanti 10ml di acqua.
Formate una palla, coprite con la pellicola e lasciate riposare per mezz’ora, dopodiché tagliate una fetta di impasto, spolveratela da entrambi i lati con dell’amido di mais  e con la sfogliatrice passatela più volte partendo dal livello 1 (quello più spesso nella mia) fino al penultimo livello (da me il 7). Ora ritagliate dei quadratini di 7,5cm di lato. Spolverate la superficie dei quadratini di pasta con amido di mais e impilateli mano a mano che li fate.

Preparate il ripieno. Posizionate il macinato di maiale su un tagliere e battetelo al coltello in modo da farlo diventare quasi un paté. Tritate finemente l’erba cipollina e lo zenzero e uniteli al macinato. Unite poi anche la soia, l’olio, lo zucchero, il sale e il pepe e infine l’amido sciolto nell’acqua o nel brodo. Impastate bene il tutto, in modo da far amalgamare i sapori.

Prendete una sfoglia per Wonton, inumiditevi un dito con dell’acqua e passatelo sui bordi. Posizionate una pallina di impasto di circa  1,5cm  al centro e ripiegate la sfoglia a triangolo schiacciando attorno al ripieno in modo da far uscire l’aria , poi unite le estremità opposte all’incirca come si fa per i tortellini.

Procedete così per tutti i Wonton.

Portate a bollore l’olio e poi tuffateci i Wonton finché saranno ben dorati. Scolateli e adagiateli su un foglio di carta assorbente. Servite ben caldi

* volendo potete sostituire metà del macinato con la stessa quantità di polpa di gambero

 

Provate anche: 

 

 

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook, sul mio canale YouTube e se vi va scaricate la mia app sull’App store!

 

 

 

Wonton fritti cinesi

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 1 vote

Wonton fritti homemade
5

5

5 1
00 unknow 00 unknown
9 commenti

9 commenti sul post:
“Wonton fritti homemade”

  • Chezuppa scrive:

    Ma sai che non li ho mai mangiati? Sentiti spesso e mangiati mai, curioso!

  • Arianna Frasca scrive:

    Anche io sono un'amante di questa cucina, così diversa dalla nostra e così attenta ai particolari. Certo, bisogna stare attenti alle fregature in giro!
    Proverò la tua ricetta, non ho mai provato a cucinare cinese in casa ^^

    1. qui nel blog ci sono un sacco di ricette cinesi, dato he a me piace un sacco come cucina e soprattutto mi diverte riprodurla in casa…:)

  • Francesca V scrive:

    Che forza!Veramente belli, mi incuriosiscono…..anche a me piace molto la cucina cinese ma non ho mai avuto il coraggio di riprodurre i loro piatti….forse è il momento di cominciare, proverò le tue ricette!
    Ciao,
    Francesca

    1. Ma sì, provale!! vedrai…E' divertente sperimentare in casa!

  • Norma scrive:

    Adoro la cucina cinese ma purtroppo causa intolleranza al glutine non posso più andare al ristorante.
    Questa ricetta mi piace moltissimo e proverò a rifarla in versione gluten free.
    Grazie
    Ciao

    1. Magari puoi provare con la farina di riso o mido di mais, non so…

  • Vaty ♪ scrive:

    come ti ho già detto.. segnato tutto!! ho da sempre la maizena a casa perchè mia mamma pura la teneva in dispensa. ora so come impiegarla!
    complimenti martina. sei sempre una ispirazione. i miei prossimi wonton li farò da zero,come te, quindi mi butto anche con la pasta! :*

    1. Vaty, detto da te per me è un granbdissimo complimento, davvero!! E se passeranno il tuo vaglio sarò superfiera!!! Chi meglio di te può dirmi se sono validi!!! Grazie mielle per essere passata!!! Alla fine mi sono messa a fare gli involtini primavera 2.0, così a breve potrò pubblicarli sul blog! Un bacio!!!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)