Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Gelato alla crème fraîche e miele

Di: 42 commenti 42 Difficoltà: facile
Gelato alla crème fraîche e miele

Visto che la primavera sta facendo capolino e il cielo è da qualche giorno che più o meno è libero dalle nubi, a me è presa voglia di gelato. Lo so, forse è un po' presto per pensare al gelato, ma questo è un gelato dal gusto delicato e leggero, che si mangia volentieri e che potrebbe sostituire una cena in una di quelle serate in cui non si ha voglia di mettersi ai fornelli. La preparazione è veloce e il gusto particolare.

- Ingredienti -

(per 5 porzioni)

  • 4 tuorli
  • 70g di miele di acacia (o millefiori per un gusto più deciso)
  • 60g di zucchero semolato
  • 300ml di latte parzialmente scremato
  • i semi di 1 bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di amido di mais (Maizena)
  • 250g di crème fraîche*
  • miele per variegare il gelato
* la crème fraîche* è panna fermentata. La si trova nei supermercati più forniti nel banco frigo vicino al latte fresco.

- Procedimento -

montate i tuorli con il miele e l’amido di mais fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Portate a ebollizione il latte con lo zucchero in un tegame dal fondo spesso, poi versatelo a filo sui tuorli montati mescolando continuamente.
Trasferite il composto nel tegame in cui avete scaldato il latte, ponetelo sul fuoco fino a quando la crema comincerà leggermente a velare il cucchiaio (non deve diventare densa, ma solo velare il cucchiaio).
Spegnete e lasciate raffreddare, poi aggiungete la crème fraîche e mescolate bene con una frusta per amalgamarla completamente. Ponete il composto in frigo per minimo 3 ore, poi versate nella gelatiera per 30 minuti.
Una volta pronto mettetelo in un tupperware o, meglio, in un contenitore di quelli in polistirolo che danno dal gelataio. Versate del miele sul gelato e o con il manico di un cucchiaio di legno disegnate dei cerchietti per distribuirlo. Riponete in freezer.

 

 

Seguitemi anche sulla mia pagina facebook, sul mio canale YouTube e se vi va scaricate la mia app sull’App store!

 

 

Gelato alla creme fraiche

 

- Valuta questa ricetta -


Gelato alla crème fraîche e miele
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
42 commenti

42 commenti sul post:
“Gelato alla crème fraîche e miele”

  • Chezuppa scrive:

    Voglio anche io la gelatiera! Arriva l'estate e quasi quasi ci penserò, mi fai venire voglia

    1. Ale, io l'ho comprata su subito.it a 50€…La gelatiera è uno di quegli articoli che la gente compa e poi rivende perchè magari usa poco o ingombra troppo..io ho uan gaggia

    2. Chezuppa scrive:

      tipo la macchina del pane? Io vorrei tanto venderla l'ho usate 3 volte e poi preferisco farmi il pane da solo e cuocerlo in forno!

      Guarderò subito.it 😀

    3. Esatto!! Io infatti me la sono venduta dopo poco..

  • Carlotta C. scrive:

    Secondo me non è presto per i gelati Martina!! Anche io ne ho preparato uno giusto domenica.. alla crema, 'na bomba – e ci stava davvero alla perfezione!
    w la gelatiera!!
    Buona giornata!!
    Carlotta

    1. Gelatiera foreverer! 😛

  • Isabella M. scrive:

    Se fosse per me ci cenerei tutti i giorni,troppo buono!!! Purtroppo non ho la gelatiera :( ultimamente ho comprato talmente tanti elettrodomestici presa da fissazioni culinarie che non saprei materialmente dove mettere la gelatiera,ma esiste un modo per fare il gelato senza gelatiera? Complimenti sei bravissima,buona giornata ;))))

    1. C'è il modo di fare il gelato senza gelatiera..:Il risultato naturalmente non è perfetto, ma si fa…Puoi mettere il composto in freezer e ogni due ore lo mantechi, lo mescoli insomma…

  • Anonimo scrive:

    non hai usato la farina di semi di carrube, ma Maizena.
    Per la difficoltà di reperibilità o solo motivo " tecnico " ?
    Ciao
    Dino

    1. Dunque normalmente uso la farina di semi di carrube, ma questa ricetta prevedeva Maizena e ho voluto provare, daot che, appunto, alcuni possono avere dei problemi a reperire la prima. Il risultato mi ha comunque soddisfatto, almeno in questo tipo di gelato.

  • Anonimo scrive:

    ho pubblicato prima di finire il commento…
    strano montare i tuorli con il miele e scaldare il latte con lo zucchero.
    Avrei detto l'inverso…
    Dino

    1. E' che avevo paura che tra zucchero miele e maizena, gli elementi secchi fossero troppi perchè si formasse una crema montabile. la ricetat originale prevedeva solo 60g di miele, ma a mio avvis mancava completamente di sapore e quidni ho aggiunto lo zucchero che a quel punto ho sciolto nel latte proprio per evitare il problema che spiegavo sopra.

  • Eleonora Dallan scrive:

    gelato…lo mangio anche in pieno inverno, meno che in estate, ma ogni tanto lo prendo sennò vado in astinenza!!!
    però lo faccio poche volte a casa. Non ho la gelatiera, e siccome costa prenderla buona (cioè di quelle che raffreddano e mantecano), per ora rinuncio…
    questo gelato panna-miele mi gusta!!! ma, con che fiorellini hai decorato? commestibili o solo decorativi?

    1. Eleonora, io ho una gelatiera autorefrigerante gaggia che ho preso usata su subito.it a 50€. può essere uan soluzione se non vuoi spendere molto

  • Ah bene allora non sono l'unica ad avere una voglia matta di gelatoooooo!!!! In mancanza della crème fraîche posso usare la panna, vero? Sei bravissima, un bacione! :)

    1. Sì, cero puoi usare panna, però poi sarà un semplice gelato alla panna, mentre in alternativa potresti provare con il philadelphia

  • Ale scrive:

    Che buono!!!!!!!!! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^

  • Ma tu vuoi farmi morire di ciccia, vero? A tutto posso resistere, ma non al gelato e questo mi sa così di delicato….
    Un abbraccio!

    1. Ahahah, sei come mio marito..Se lo metti davanti a una piscina di gelato, se la pappa tutta!

    2. Ecco…appunto…mi hai capita alla perfezione….una leccatina di qua, una leccatina di là e la piscina è vuota!

  • Aria scrive:

    che belle foto Martina, sempre meravigliose le tue ricette!

    1. Grazie Aria, sei la terza persona che mi dice che le foto sono belle. E pensa che io non ero per niente soddisfatta..:Forse non sono oggettiva con le mie foto…Grazie del passaggio!

  • Arianna Frasca scrive:

    Tantissimi auguri al tuo papà e che buono questo gelato! ^^

    1. ma che carina che sei a fare gli auguri a mio papi!

  • Sara scrive:

    Mi hai messo una voglia assurda di gelato…ma potrà mai essere?? 😀

    Brava Marty..come sempre le tue ricette sono una garanzia!
    😉

  • …a chi lo dici è da 15 giorni che faccio gelati 😛 Questo me lo segno da provare alla prossima occasione 😀 Grazie cara e buona serata <3

    1. Allora non sono l'unica che come vede un raggio di sole si butta sui gelati!! Se lo provi fammi sapere

  • Pamy scrive:

    buono il gelato, io ho cominciato a mangiarli già da un po:) brava

  • Tiziana Arosio scrive:

    Wow!! Che bella anteprima estiva!!! Complimenti!

  • LeCiorelle scrive:

    mmm non sono sicura che sia così presto per pensare al gelato! XD a me è venuta voglia di gelato non appena è arrivato il bel tempo! E questo tuo gelatino sembra buonissimo, soprattutto se c'è il miele!

    1. E infatti, gelato tutto l'anno!!! :)

  • Anonimo scrive:

    detto- fatto* mangiato.
    Ovviamente ho usato il metodo che qui ho imparato : montare i tuorli con lo zucchero, che ho diviso in semolato e destrosio, sciolto il miele nel latte. Io su 4 tuorli lascio un albume, una crema meravigliosa. Ovviamente 3 gr di farina di semi di carrube.
    A Natale i figli hanno avuto la grande idea di regalarmi un frullatore della Bosch con contenitore rotante incorporato, tipo impastatrice, per cui lo ho la possibilità di montare le uova anche per 1/2 ora e intanto fare altro.
    tornando al gelato: come si può prevedere dagli ingredienti, il gusto lo dà il miele, quindi delicato ma quasi anonimo.
    Non avevo mai pensato alla crema acida, domani provo a fare il gelato allo yougurt e sostituirò la panna fresca con questa, per ottenere un gelato più morbido. Ti dirò.
    Oramai è gelato tutto l'anno.
    ciao
    Dino

    1. Mi fa piace che tu l'abbia provato!! Hai ragione, il miele noin è molto presente al gusto, perlomeno non quello di acacia che ho usato io..Anche tu hai usato l'acacia? Forse con un miele più intenso nel gusto le cose sarebbero cambiate. Il gusto è molto delicato, vero, però scondo me piacevole…Non è un gusto deciso, ma l'acidino della creme fraiche hai un suo perchè, almeno secondo me…Forse bisognerebbe aggiungere qualche pralina o qualcosa che dia uno sprint al gusto e svegli le papille gustative con una consistenza diversa.. :)

    2. p.s. il Bosh di cui parli è la planetaria con il braccio che si solleva e i tre ganci? O è proprio un frullatore?

    3. Anonimo scrive:

      è lo sbattitore ad immersione MFQ36460 BOSCH
      Lo trovi subito su internet
      Dino

    4. Anonimo scrive:

      il bello è che anche la ciotola gira, con le fruste disassate per cui funziona alla grane, è costa circa 50 €
      Dino

  • Anonimo scrive:

    alla grande, non grane…

  • Anonimo scrive:

    Ciao Martina! grazie per questa meravigliosa ricetta! ho provato a farla oggi ed il risultato è stato eccellente! se posso permettermi ti vorrei consigliare quello che secondo me è il miele perfetto per questo tipo di gelato, che è il miele di bosco, conosciuto anche come melata. ottimo perchè già di suo ha un gusto che sa proprio di caramello! attenzione a non prendere una melata di abete, altrimenti rischi di trasformare il gelato in un retsina greco 😉
    Ciao e grazie! Viola

    1. Ciao viola, garzie per aver provato la ricetta e grazie anche per il consiglio! Proverò sicuramente!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)