Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Rotolo di tonno

Di: 35 commenti 35 Difficoltà: facile
Rotolo di tonno

Buon lunedì folks. Che si dice dalle vostre parti? L'autunno è già arrivato o ancora il sole non ha ceduto il posto ai cieli grigi e cupi? Qui le temperature sono ancora clementi e ancora gli alberi sono vestiti delle loro foglie e io spero che duri ancora un po' questo tempo perché chi mi conosce lo sa, che io l'autunno proprio non lo reggo.. Quella che vi propongo oggi è, diciamo così, una ricetta di famiglia, di quelle che mi hanno salvato la vita ad ogni Natale..Che io non mangi pesce (ehm, il tonno in scatola mi piace come mi piacciono anche crostacei e molluschi), lo sanno pure i sassi, ma mia nonna no, non se lo ricordava....MAI...Beh, ad ogni Natale, quando lo stoccafisso all'anconetana veniva posato a tavola con tutto il mio disgusto mia nonna se ne usciva con l'esclamazione di sempre: "Ninì de nonna, non mangi il pesce?" Con l'espressione esterrefatta e inorridita allo stesso tempo...Ma per fortuna mia zia (che pur essendo sorella di mia nonna, grazie a Dio aveva più memoria) si presentava sempre con il rotolo di tonno, apposta per me! Quindi questa ricetta per me ha un sapore tutto suo e profuma di ricordi, di Natali in compagnia della nonna, che adoravo e che purtroppo non c'è più da ormai tanti anni.

- Ingredienti -

(per 8 porzioni)

  • 320g di tonno sgocciolato
  • 2 uova
  • 50g di parmigiano reggiano grattugiato
  • pan grattato q.b.
  • 10 olive verdi
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 bastoncino di Emmenthal
  • sale

- Procedimento -

Preparazione:

frullate i capperi e le olive fino a ridurle a pezzettini. Sgocciolate il tonno e schiacciatelo bene con la forchetta. Aggiungete il parmigiano, le uova, i capperi e le olive, il sale e  tanto pan grattato quanto basta a creare un composto compattabile. Formate un filoncino compatto mettendo al centro un bastoncino di Emmental e incartatelo a caramella con della carta argentata facendo attenzione a sigillarla bene. Portate dell’acqua a ebollizione e cuoceteci il rotolo per circa 30 minuti.
A fine cottura prelevate il rotolo di tonno, lasciatelo raffreddare e riponetelo  in frigorifero per un paio di ore. Togliete il rotolo dalla carta stagnola e tagliatelo a fette di circa 1-2 cm. Servitelo con della salsa verde o con della maionese fatta in casa…in 30 secondi.

- Valuta questa ricetta -


Rotolo di tonno
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
35 commenti

35 commenti sul post:
“Rotolo di tonno”

  • strega varana ha detto:

    ciao Martina, quando ero all'università ero in appartamento con una ragazza di Ancona. Lei cucinava sempre il rotolo di tonno. avevo proprio voglia di rifarlo (sono passati 25 anni, ok, non mi ricordavo più la ricetta!) sei sempre una fonte inesauribile di idee.
    p.s.: anche io pur essendo nata in un paese di mare mangio solo crostacei, molluschi, salmone e tonno.
    hai mai provato il baccalà mantecato?(si fa con lo stoccafisso) è una squisitezza! ciao

    1. Ma dai!! quindi forse è proprio un piatto tipico delle mie parti…Chissà! Siamo sulla stessa barca comuqnue in quanto a pesce…Io però non mangio neanche il salmone (oltre a non piacermi perchè è pesce, non mi piace perchè è affumicato..Ok, esiste anche fresco, ma mi è venuto in mente quello affumicato). Baccalà? Mmmh, mi vengono i brividi solo a sentirne parlare…:P

  • Sembra buonissimo… Sarebbe carino da presentare in piccole monoporzioni, ovvero facendo tante piccole caramelle e poi servito come un millefoglie alternando le fettine con la maionese.
    Marti questa me la segno… Mi sa che la faccio.
    Complimenti come sempre.

    1. CArinissima l'idea! Bisognerebbe risurre i tempi di cottura, ma mi sa che verrebbero carini da matti..Grazie per i complimenti…:)

  • Mammaeco ha detto:

    Interessante e sfizioso!ottima idea ke proporrò asap!grazie 🙂

    1. Se lo provi fammi sapere che ne pensi e se ti è piaciuto

  • Roberta Morasco ha detto:

    ahahaha….mi hai fatto morire con 'i brividi a sentir parlare di baccalà'…non ti far sentire qui in Veneto..che senza il 'pesce veloce del Baltico' non sopravviviamo!! 😉
    Il rotolo è buonissimo, lo faceva ogni tanto anche mia mamma, ma con le patate e senza capperi che quelli non piacciono a me!!!
    Baci Martina e buona settimana! Roby

    1. Sai che i capperi nemmeno io li reggo tanto? però secondo me mescolati in mezzo a qualcos' altro danno sapore e non prevalgono… Lo dico piano allora che il baccalà mi fa venire la pelle d'oca…shhhh

  • Kittys Kitchen ha detto:

    Praticissimo davvero! In più si presenta super bene.

    1. Sì in effetti si fa velocemente ed è sfiziosetto…:)

  • Elle ha detto:

    Come ti capisco cara Martina. Mio nonno ad ogni pranzo mi propina i pomodori (che non solo non mi piacciono, ma ci sono pure allergica!) ed ogni volta la stessa domanda "ma non li mangi i pomodori???" Evvabbé che sei sordo, ma accidenti, sono seduta di fianco a te e te lo sto urlando!!!
    Passando alla ricetta la trovo perfetta: semplice ma raffinata come piace a me. Se poi ha anche il sapore del ricordo… allora quello si che é uno degli ingredienti più importanti anche se difficili da replicare! Buon inizio settimana…

    1. Ahahah, allora siamo in due…Fantastico anche il tuo nonnetto! 😛

  • Anonimo ha detto:

    Ciao! Se penso che io non so cosa darei per rimangiare lo stoccafisso di nonna mi viene da tirarti un po' le orecchie ;-p. Però questo rotolo, che a casa mia nn s'è mai fatto lo proverò, dev'essere davvero buono. Sara.

    1. Guarda, non sai come mi piacerebbe se mi piacesse il pesce..E' sano, ti dà l'opportunità di variare di più la dieta, fa bene…E' proprio una sfiga! 🙁

  • Bea ha detto:

    Ciao Martina grazie per la bella ricetta che proverò' a fare proprio domani per vedere se riesco a convincere i miei bimbi ad assaggiare anche il tonno.
    A presto

    Bea
    Se vuoi mi trovi in:
    lacucinadibea.blogspot.com

    1. Fammi sapere se ha avuto successo con i bimbi! Fossi in te non diri che è fatto di tonno..Glielo farei assagiare e basta e rivelerei in un secondo momento di cosa è fatto…

  • Bea ha detto:

    Ciao martina! in settimana la provo sicuramente conla tua super maionese!!! Appena lo faccio ti dico!
    a presto bea

    1. Mi fa piacere! Aspetto di sapere com'è venuto e se ti è piaciuto!

  • E ora che posseggo un forno bellissimissimo tu mi esci con una ricetta per la cui preparazione basta un pentolone? Ma dimmi te…qui c'è non c'è più religione….
    Ahahah, sto scherzando, ovviamente… questa è una ricetta semplice semplice che fa la sua bella figura e che sarebbe perfetta per qualche cena un po' speciale, mi hai dato davvero una bellissima idea!
    Un bacio!

    1. Ahahah, hai ragione!! Però se pazienti un po' nei prossimi giorni posto pure qualcosa "da forno". A proposito io con il mio devo ancora prenderci mano e imparare a capirlo…Funziona parecchio diversamente da quello che avevo prima…E tu, con il tuo?

    2. Due ore dopo il montaggio avevo già sfornato un'ottima pizza! E, spazzolata la pizza, ho sfornato una crostata alla Nutella per i miei golosoni… uno sballo! Sono felicissima, cuoce velocemente e in maniera molto uniforme… per me è un altro pianeta visto che provengo da un impianto a gas, ma lo promuovo a pieni voti! Anzi, stasera cuocio qualcosa per il blog…. l'ho trascurato da troppo tempo!

    3. Sono contenta!! Vai alla grande!!

  • Mila ha detto:

    Buongi Martina, le ricette tramandate o che ci ricordano i parenti secondo me hanno sempre il loro fascino!!!
    Un abbracciotto

    1. E' vero!! Molto più delel ricetet superfigherrime degli chef blasonati a mio modestissimo parere…:P

  • Arianna Frasca ha detto:

    Non sono l'unica ad essere stata salvata in calcio d'angolo da questo piatto allora ^^ un bacio a te, alla storia che hai condiviso e alla tua nonna che starà facendo comunella con la mia chiedendosi perchè non abbiamo mai toccato il pesce a tavola!

    1. Ahaha, quindi anche te ti salvavi con questo polpettone??? 😛

  • Simona Stentella ha detto:

    Anche io faccio spesso questo rotolo, anche se con alcune differenze…l'Emmental non avevo mai pensato a metterlo e i capperi li frullo e li aggiungo alla maionese per condire! Le olive…beh la prossima volta le aggiungo! Ci dovrebbero stare una favola!
    Un abbraccio

  • terry giannotta ha detto:

    Ma va, senza patate? così non l'ho mai fatto. Io invece adoro il pesce ma non lo cucino mai per l'odore e per il costo del pesce stesso! Da me è come comprare oro, a meno che non compri il pesce azzurro allora … Buono, questo lo provo prima o poi. Baci tesò

    1. Ah, tu lo fai anche con le patate? Deve essere buono! BAci anche a te…:*

  • Bea ha detto:

    Ciao! Una domanda: per carta argentata intendi la carta d'alluminio?

  • Mammaeco ha detto:

    Fatto:mangiato,anzi divorato!ho solo ancora la perplessità dell'Emmenthal x' a noi proprio nn piace,ma proveremo a trovare un'alternativa!posso farne un post con i tuoi riferimenti ovviamente?grazie,ciao 🙂

  • Mammaeco ha detto:

    Stavo per scordarmi un dettaglio: il mio impasto alla fine risultava sbriciolarsi al taglio…che errore ho commesso?troppo pane grattugiato?grazie ancora Martina,ciao

    1. Ciao e grazie di aver provato questa ricetta….Pe ril post non ci sono problemi a patto ceh tu metta il link cliccabile che riporta alla mia ricetta…
      Se non ti piace l'emmenthal puoi ometterlo, non è obbligatorio. Quanto al fatot che si sbriolava le ragioni possono essere molteplici…O l'hai compattato poco o hai messo troppo poco o troppo pangrattato..Ci vuole un po' una via di mezzo…Per compattarlo bene ti consiglio di dargli la forma e poi di aiutarti con la carta argentata a compattarlo bene… Quando pubblichi fammi un fischio!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)