Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Trofie ai friarielli

Di: 15 commenti 15 Difficoltà: facile
Trofie ai friarielli

Io da quando li ho assaggiati, i friarielli, non li mollo più....Non potete capire (o forse sì se siete di Napoli o avete la fortuna di avere delle pizzerie napoletane dalle vostre parti) quanto sia buona una pizza con friarielli e salsiccia..Una roba da sturbo, specialmente per me che non è che ci tiro più tanto per le pizze pomodorose. Sarà che qui a Bologna le pizze sono sempre tutte mollicce appesantite dalla polpa e da una mozzarella che sa di formaggio invece che di latte e alla fine non ne puoi più. Avete presente?

La pizza perfetta quando tagliate una fetta e la tenete per il cornicione dovrebbe fare un piccolo e sobrio inchino non prostrarsi fino a raggiungere il piatto come a chiedere scusa della sua mollezza. Ecco qui a Bologna invece le pizze sono tutte così, molli ed eccessivamente cerimoniose. Comunque, non è di pizza che dovevo parlarvi, bensì di un primo piatto gustoso e salutare. Ed eccolo qua.

- Ingredienti -

(per 2 porzioni)

  • 160g di trofie
  • 500g di friarielli da pulire
  • 3 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino
  • 1 cucchiaino di dado granulare vegetale *
per due persone

* dado granulare vegetale

- Procedimento -

portate a ebollizione una pentola con dell’acqua. Pulite bene i friarielli e lavateli sotto acqua fredda corrente. Lasciateli sgocciolare in modo che non rimangano acquosi. In una padella capiente versate 3-4 cucchiai di olio e tre spicchi di aglio sbucciati e tagliati a metà. Soffriggete l’aglio facendo attenzione a non bruciarlo, dopodiché versateci i friarielli e coprite con un coperchio lasciando cuocere a fuoco medio finché i friarielli si saranno un po’ ammorbiditi. A questo punto togliete l’aglio e mescolate i friarielli continuando la cottura a fuoco vivace. Aggiungete di tanto in tanto uno o due dita di acqua. Salate, aggiungete il dado vegetale e il peperoncino portando a cottura. Versate le trofie nell’acqua. Prelevate un paio di cucchiai di friarielli, metteteli nel bicchiere del mixer, aggiungete due cucchiai di acqua do cottura della pasta e un pizzico di sale grosso. Frullate bene fino ad ottenere una cremina e versatele nella padella con i friarielli. Questo è un trucco per legare meglio la pasta che altrimenti rimarrebbe pressoché slegata con i friarielli da una parte e le trofie dall’altra. Scolate le trofie un paio di minuti prima che la cottura sia ultimata e poi versatele nella padella con i friarielli insieme a un paio di cucchiai di acqua di cottura. Saltate le trofie per un paio di minuti in padella e servite.

 

Trofie ai friarielli

 

- Valuta questa ricetta -


Trofie ai friarielli
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
15 commenti

15 commenti sul post:
“Trofie ai friarielli”

  • nunny scrive:

    Buoni anzi buonissimi,e se proprio vogliamo esagerare ,a Napoli uniamo anche la salsiccia a punta di coltello….ma già così sono spettacolari.
    A presto!

    1. Infatti è un abbinamento a cui avevo pensato,,Infatti sopra scrivo che la pizza con salsiccia e friarielli è da urlo! Voelvo rimanere un po' più leggera però e allora non ho messo la salsiccia…;)

    2. nunny scrive:

      No ho letto tutto anche della pizza ,intendevo che anche nei primi piatti o panini farciti sono quasi sempre accoppiati…e ancora complimenti,noto anche il colore, sei riuscita a tenerli di un bel verde vivo…Ciaooo

    3. Sì infatti è un accostamento super! La foto ha un filtro..
      I friarielli sono rimasti di un bel verdone ma quello in foto è comunwue un verde più acceso….

  • Ma che bella questa ricetta e come è allegra!! Complimenti mi viene voglia di rubartene una bella forchettata ;* felice serata :*

  • Roberta Morasco scrive:

    Concordo con te Martina, la pizza salsiccia e friarielli è da urlo.
    Ma anche il tuo piatto di trofie, buonissime!!!
    Bravissima come sempre!! Bacio, Roberta

  • Chiara Setti scrive:

    ..per non parlare dei calzoncelli con scamorza, salsiccia e friarielli…pura goduria come il tuo piatto!!
    Un abbraccio

  • Ely Mazzini scrive:

    Ciao Martina, golosissima ricetta, veramente molto invitante!!! Bravissima!!!
    Un abbraccio e buona serata :))

  • Emma Mon scrive:

    Ma che bel piatto, gustosissimo. Complimenti, sono sicuramente da provare.

    Mon'Em Cuisine

  • Anonimo scrive:

    secondo me, in fatto di gusti, ci hanno clonate. Ho un marito casertano e, anche se io sono di Venezia, sono stata contagiata! Ho le crisi d'astinenza da friarielli!!! un abbraccio, Laura. P.s. meno 8 settimane all'arrivo del pupo ( devo darmi da fare in cucina che poi non ci sarà più tempo)

  • Arianna Frasca scrive:

    Anche io sono innamorata dei friarielli! Sono davvero buoni e saporiti. E se può consolarti qui a Milano nemmeno sanno fare le pizze e io da brava romana rimpiango la mia pizza di Roma!

  • E come ti posso capire!! Non a caso è la mia verdura preferita (da buon napoletana) ed il mio ultimo post è dedicato a loro!! Il mio ed il tuo sono post fratelli! AHhahaha!!
    Mamma mia che voglia mi hai fatto venire. Voglio tornare a Napoliiii!!
    baci

  • ottimo primo!!
    grazie Martina

  • buonissima questa, ma anche bella. Che bel piatto. L'ho già stampata e ora proverò a casa, vedrai quanto saranno contenti i miei bambini.

    Grazie mille e a presto.

  • Anonimo scrive:

    Sei davvero formidabile complimenti! Paola chef

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)