Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Torta di grano saraceno

Di: 52 commenti 52 Difficoltà: facile
Torta di grano saraceno

Che avete fatto questo week end? Per me questo è stato un fine settimana particolare....Ho conosciuto lo zio Piero!!! :) Qualche giorno mi aveva avvisato che sarebbe venuto a Bologna e così ci siamo messi d'accordo e ci siamo dati appuntamento....Dove? Sotto il pisello del Nettuno! Ahaha, quando l'ho avvisato che ero salita in autobus e che nel giro di una mezz'ora ci saremmo incontrati e si è trattato di decidere il punto preciso, ho pensato alla fontana del Nettuno, ma poi mi sono detta: "non ci siamo mai visti, sarà meglio specificare un punto preciso della fontana"...e allora ho specificato. E' stata una gran bella giornata. Abbiamo girato per Bologna senza meta andando un po' qua e un po' là tra gelatai e alimentari del centro fino a sera, quando le nostre strade si sono divise...Lo zio Piero è il primo blogger che conosco di persona, credo!
Quanto alla ricetta, questa torta è un'altra delle meravigliose ricette della mitica Anneliese Kompatscher e viene dal libro "la cucina delle Dolomiti"...Ho provato molte delle ricette del libricino e si sono tutte rivelate affidabilissime e buonissime...Il suo strudel di mele è uno dei dolci più buoni mai mangiati in vita mia! I Canederli sono da sturbo e gli spätzle buonissimi. Questa torta a me piace moltissimo ed è perfetta per l'autunno.

- Ingredienti -

(per 10 porzioni)

  • 125g di burro
  • 125g di zucchero
  • 3 uova
  • 125g di farina di grano saraceno
  • 125g di farina di mandorle
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia liquido* o i semi di 1 bacca fresca.
  • confettura di mirtillo rosso (o eventualmente di lamponi) per farcire
  • zucchero a velo per spolverare
per uno stampo da 20cm

*estratto di vaniglia liquido

- Procedimento -

fate ammorbidire il burro e montatelo insieme ai tuorli d’uovo e 75g di zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.

Aggiungete la farina di mandorle e quella di grano saraceno e mescolate per farle amalgamare al burro. Aggiungete un pizzico di sale. A parte montate le chiare finché saranno semi montate e a questo punto aggiungere i rimanenti 50g di zucchero montando bene finché le chiare saranno ben sode e ferme.

A questo punto incorporate una prima parte di chiare montate senza fare attenzione a non smontarle, per ammorbidire l’impasto, dopodiché aggiungete le restanti delicatamente mescolando dal basso verso l’alto. Imburrate e infarinate uno stampo, possibilmente a cerniera, di 20cm di diametro. versate il composto e cuocete a 160° per circa 45-50 minuti.

Regolatevi un po’ però perché nella ricetta è indicato “cuocere a temperatura media per un’ora” che non è molto preciso…Io appunto ho impostato 160°, ma la torta era cotta prima di un’ora.

Fate la prova stecchino. Lasciate raffreddare completamente la torta su una gratella, dopodiché dividetela a metà, farcitela con la confettura di mirtilli rossi e ricomponetela.

Spolverate la superficie con lo zucchero a velo. Io non ho trovato la confettura di mirtilli rossi e ho usato quella di lamponi che ci sta benissimo allo stesso modo…La confettura di Mirtilli Rossi la fa la Rigoni di Asiago oppure si trova all’Ikea con il nome di Sylt Lingon.

 

Torta di grano saraceno

- Valuta questa ricetta -

1 (20%) 1 vote

Torta di grano saraceno
1

1

5 1
00 unknow 00 unknown
52 commenti

52 commenti sul post:
“Torta di grano saraceno”

  • Ale ha detto:

    ma è perfetta…complimenti!
    gnam che bontà!
    Vorrei invitarti al mio contest che inizia oggi:
    http://dolcementeinventando.blogspot.it/2012/11/la-mia-ricetta-gioiello-il-mio-primo.html
    Spero che parteciperai!!!!
    Ale

  • Memole ha detto:

    Una vera delizia!!!

  • è una bellissima torta!! mi piace anche come l'hai presentata
    buona giornata
    anna

  • giovanna ha detto:

    Fantastica, complimenti.

  • martina ha detto:

    Questa torta e' una delle piu' buone che esistano (e dire che io sono un'appassionata di cioccolata) e mi ricorda le tante avventure in Alto Adige… arrivata al rifugio non poteva mancare una gratifica (se non chi mi schiodava per la prossima passeggiata??) E dire che il libricino ce l'ho anch'io e non ho sperimentato quanto avrei dovuto. Devo recuperare!Martina

    1. Io adoro al cucina altoatesina!! E non c'è neinte di più bello di una passeggiata tra i monti per arrivare al rifugio e bersi una cioccolata e uno strudel o uan torta di grano doi saraceno!

    2. martina ha detto:

      Fatta!!! Finalmente ho ri-trovato la farina di grano saraceno (quest'estate c'era stata una contaminazione di glutine e tutta Dublino e' rimasta senza!!) Al momento posso solo dire che e' riuscita bene…domani sapro' dirti anche se e' esattamente cone quella dei rifugi!!!
      Martina

    3. Grande!!! Magari fai anche uan foto che ti metto tra le mie ricette fatte da voi!!! Mi raccomando dimmi anche se ti è piaciuta e se assomiglia a quelel che hai già mangiato!

  • Alessandra ha detto:

    Anche per me la farina di grano saraceno nei dolci è stata una felicissima scoperta: nella torta al cioccolato, nella torta di nocciole, nella torta di mele… dà sempre un tocco rustico in più!! 🙂

    1. devo provarle anche con le mele e con le nocciole come dici tu! Deve essere un matrimonio perfetto, proprio epr il tocco rustico di cui parli!

  • Lintzer…. è una delizia!

  • Valentina ha detto:

    anche io adoro questa torta! mi sa di montagna!

  • sere ha detto:

    mi ricorda le giornate in cui, sfiancata e distrutta dalla giornata di sci, cercavo ristoro nei bar del paese e immancabilmente ordinavo questa torta e la cioccolata calda (giusto per riprendere quelle calorie che avevo appena smaltito con lo sci : (

  • SQUISITO ha detto:

    bella, rustica e sicuramente molto saporita!
    bacio

  • Chiara ha detto:

    il mio w.e. è stato all'insegna del relax, nella serenità della casa a sfornare biscotti e torta alle nocciole, stavo quasi per fare la torta al grano saraceno! ed eccoci con la nostra passione per la cucina altoatesina 🙂 e con quel bellissimo libro!!
    per questa torta è stato amora al primo assaggio, durante una festa in un piccolo paesino in Val di Non, ed ora ogni volta che torno su non posso non gustarla dopo le belle passeggiate per i sentieri
    ho provato a farla solo una volta, seguendo la ricetta di un'amica di Bolzano…
    che delizia questa torta!!!
    bellissimo il tuo fine settimana!!!

  • Lo Ziopiero ha detto:

    😀 😀 😀
    Se ripenso al luogo dell'appuntamento ancora rido!!!

    Ma lo sai che questa torta la faccio spesso ma non l'ho mai pubblicata? Peraltro la ricetta di riferimento l'ho presa dallo stesso libro che hai indicato tu!

    Di solito ci avvicino una bella nuvola di panna montata, aromatizzata alla vaniglia! 😉

    dai, sei ancora in tempo! :))

  • Ely Mazzini ha detto:

    Salve Martina, sono una neo blogger, ma è da parecchio che ti seguo e trovo che sei bravissima.
    La tua torta di oggi la proverò senz'altro.
    Complimenti

  • Marina ha detto:

    Allora io sarò la seconda?! ;D
    Un abbraccio e buona settimana cara Marti!

  • unapiccolamela ha detto:

    Che meraviglia!Io adoro questa torta, è una di quelle che appena posso faccio, la mia versione è leggermente diversa, ma ho il sospetto che sia buonissima anche questa!
    Ciao
    Manuela

  • Angie ha detto:

    Adoro le torte rustiche come questa, con le farine integrali.
    E la farina di mandorle ci deve stare proprio bene 🙂 Tra l'altro, una delle mie ultime ricette è una torta di mele con farina di farro e di mandorle 🙂

  • Roberta Morasco ha detto:

    Meraviglia Martina!!!
    Adoro le torte 'di montagna'..anch'io ho un piccolo libricino con tutte le ricette tipiche..sono fantastiche!!!
    Io ne ho fatta una simile sabato (solo grano saraceno)..guarda qui se ti va: http://facciamocheerolacuoca.blogspot.it/2012/11/ritorno-alla-semplicitatorta-di-grano.html
    Ciao! Roberta

  • @Chiara: siamo sempr ein sintonia io e te, sarà la conterraneineità? 🙂 Come mi piace provare le ricetet tipiche regionali!!! La torta alla nocciola sarà buonissima…la nocciola è uan delel cose che mi piacciono di più in assoluto!

    @Zio Piero: eheheh, ormai se tornerai a Bologna quello sarà il nostro PUNTO D'INCONTRO! Ma dai, quindi fai anche tu questa torta? E tu la trovi la marmellata di mirtilli rossi? Oggi l'ho vista da Naturasì, mannaggia, in ritardo…La pnna ci deve stare da dio!!!!

    @Ely: grazie!! Se proverai la torta mi raccomando dimmi se ti è piaciuta!

    @Marina: sììììì Mari, non vedo l'ora!

    @unapiccolamela: non pensavo fosse così consciuta questa torta..:Mi fa piacere che lo sia perchè è davvero buona

    @Angie. sì, l'accostamento grano saraceno e mandorle è davvero ottimo…Prima o poi voglio provare a fare una torta con grano saraceno e nocciole…

    @Roberta: se ti piace la cucina altoatesina ti consiglio proprio il libro della Kompatscher, La cucina nelle dolomiti ed. Athesia, perchè è davvero affidabilissimo….Vengo a vedere la tua torta…

  • Nada ha detto:

    Cake looks beautiful, beautiful pics!

  • Letiziando ha detto:

    Una torta che rientra appieno nella mia idea di dolci 😉 Inutile dirti che la proverò senza ombra di dubbio quanto prima!

    bacioni e buona serata

  • Monique ha detto:

    Io adoro questo tipo di torte da forno, semplici e buone.
    In questa versione non l'ho mai fatta (io nell'impasto ci metto anche un pò di mela grattuggiata per lasciarlo più umido) … ma in compenso l'ho postata una volta con la farcitura al cioccolato! 😉
    Buona comunque in tutte le versioni e se mi dici che le ricette della Kompatscher sono favolose … beh cercherò di conoscerla meglio attreaverso i tuoi post!
    Un bacioneeee

  • @Lety: te la consiglio, è particolare e molto saporita

    @Monique: con la farcitura al cioccolata la vedo benissimo! Il sapore rustico del grano saraceno con la cioccolata immagino sia un matrimonio stupendo

  • Terry ha detto:

    Bellaaaaa! Io ci faccio solo i pizzoccheri con farina di grano saraceno … bella idea;)

  • Anonimo ha detto:

    Ciao, so che non è il luogo giusto, ma dove posso trovare l'agar-agar a Bologna?
    Grazie mille Alessandro

    1. Ciao Alessandro, l'agar agar io la prendo dal Naturasì di via Po…:)

  • Passiflora ha detto:

    che buona, io ne feci una versione con le mele.. Devo provare questa ricetta. baci

  • Serena ha detto:

    Ciao Martina, prima di lasciarti un commento ho fatto un giro nel tuo blog e vorrei farti i complimenti per tutto: le foto, le ricette, le introduzioni… L'insieme dà un'idea, non so come dire, di pacatezza e misura, mi piace molto.
    Tornerò spesso.

  • sississima ha detto:

    fantastica questa torta!! Un abbraccio SILVIA

  • Pola M ha detto:

    Ma sai che ho lo stesso libretto? Me lo aveva regalato una compagna di scuola alle elementari…

  • Anonimo ha detto:

    Complimenti per il sito!!
    Devo ammettere che è la prima volta che mi faccio sentire, nonostante ci abbia navigato parecchio;)
    Se ho la tortiera da 26 come devo fare???:) (perché non ho mai capito come trasformare le dosi se sono indicate per torte con diametro 20,22,ecc..c'è 1 modo x trasformare le quantità ???)
    Grazie mille, F di PN (sono 1 appassionato di cucina e quando posso "esperimento"!!, quando posso perché ho 17 anni 😀 )

    1. Ciao F di Pordenone! Grazie per i comlimenti…Per sapere coem convertire le quantità se hai uno stampo più o meno capiente devi calcolare il volume dell'uno e dell'altro stampo e poi, in questo caso (visto che lo stampo che hai è più grande ) devi dividere il volume maggiore per quello minore…A quel punto otterrai un numero che è il fattore di moltiplicazione per il quale devi moltiplicare tutti gli ingredienti. In questo caso il volume di una tortiera da 20, considerando 5cm di altezza è h x π x r x r (dove h è l'altezza, r è il raggio e π è 3,14), quindi 5 x 3,14 x 10 x 10 = 1570. Il volume di uno stamnpo da 26 invece sarà 5 x 3,14 x 13 x 13 = 2653,3. Dividi 2653,3 per 1570 e ottieni: 1,69…Ora moltiplica tutti gli ingredienti per quel numero (arrotonda a 1,7) e otterrai la quantità giusta di impasto da usare….Ciaooo…(va anche bene perchè ti vengono 5,1 uova che arrotondi a 5)

    2. Ah, dimenticavo…Complimenti! E' bello che alla tua età tu coltivi questa piccola passione….Fai bene..Quando vuoi fammi vedere le tue creazioni…Se vuoi me le puoi mandare su fb, sono anche lì…

  • Anonimo ha detto:

    Innanzitutto grazie mille veramente:D..ma scusa ancora se ti chiedo..:)…ma se la mia tortiera è più alta, ad es 7cm, allora quel 5 cm di cui parli ( che non ho ben capito) lo modifico a 7cm .:)

    1. Anonimo ha detto:

      Francesco R. 🙂

    2. No Francesco, l'altezza è una costante, ovvero un numero fisso che scegli per calcolare il volume e lo stabilisci uguale per entrambe le torte perchè quallo che i interessa non è tanto il volume effettivo delal tortiera, ma che l'impasto abbia un volume tale da far sì che tu possa ottenere in entrambi un dolce con la stessa altezza pur avendo lo stampo un diamtero diverso…Io ho scelto 5cm perchè è l'altezza che comunemente hanno le tortiere, ma per assurdo potresti usare una lettera k e dire che uno ha che 770 X K di volume e l'altro 300 X K di volume e poi dividere i valori numerici tralasciando la costante k…Chiaro, se usi una tortiera che ha un'altezza inferiore a 5cm la cosa cambia, perchè allora se nella tortiera da 20 la torta raggiunge un'altezza di 4cm e tu calcoli il volume per lo stampo più grand ein modo da avere la stessa altezza, lo stampo più grande dovrà avere almeno 4 cm di altezza altrimenti l'impasto deborda…Spero di essere sta chiara. E' difficile spiegare perchè sono concetti matematici…

    3. Non si come ringraziarti!!:)..comunque non ho problemi per capire cose matematiche (frequento liceo scientifico), ma non so perché sta cosa del volume delle torte non mi entrava in testa perché mi sembrava strano!!! Pensavo fosse una cosa più complessa;)
      Grazie di cuore, F.

    4. Anche io ho fatto il liceo scientifico e poi Lingue all'università..;) Non mi devi ringraziare, figurati..:) Spero di averti un po' chiarito le cose..E' più difficile da spiegare che da fare…:)

  • barbaragoit ha detto:

    Non ci vuole il lievito!?

    1. No, niente lievito….Ci sono le chiare montate a far crescere il dolce…

  • barbaragoit ha detto:

    Ah, ho capito. Grazie! 🙂

  • barbaragoit ha detto:

    Ciao Martina! Volevo dirti che ho fatto la torta seguendo la tua ricetta (anch'io ho usato la marmellata di lamponi xché nn avevo quella di mirtilli) ed è venuta buonissima!!! La prima volta che vado all'IKEA o che trovo al super quella di mirtilli rossi la compero e la provo. L'ho fatta ieri sera ed è quasi finita!!! ;-)) Buona giornata!!!

    1. Sono contenta che sia piaciuta anche a te!!! A noi piace tanto!!!

  • Eleonora D ha detto:

    ciao!
    ammiro sempre i post che pubblichi ma spesso spulcio anche indietro…perchè so che trovo sempre, qualsiasi cosa io cerchi!!! 🙂
    ed eccomi approdata qui perchè mia sorella mi ha parlato di una torta mangiata in montagna,a Solda, con farina di grano saraceno…
    l'ho prontamente cercata, trovata qui, rifatta…ed è scomparsa a colazione!!!davvero buona!
    unica modifica è stata fare un mix tra grano saraceno e farina 00 perchè volevo andare con i piedi di piombo (a casa il sapore del grano saraceno non era stato particolarmente apprezzato quando avevo tentato con dei biscotti…).
    ma questa torta è stata divorata!!!grazie!

    1. Il mio ex era di Bolzano e quindi questa torta l'hk mangiata per la prima volta là…A em il sapore del granto perchè ha quel sentore di frutta secca…Ha un sapore "caldo". Sono contenat ch esia riuscita e sia piaciuta!!! Grazie di averla provata!

    2. Eleonora D ha detto:

      la rifarò di certo, aumentando pian piano la % di grano saraceno finchè raggiungerò il grado massimo di tolleranza dei miei famigliari! 🙂
      visto che questa è stata spazzolata così velocemente,proseguo con altri esperimenti!!! ciao ciao

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)