Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Petit beurre

Di: 59 commenti 59 Difficoltà: facile
Petit beurre

A quelli che mi seguono sulla mia pagina facebook l'avevo annunciato che questa mattina avrei postato una ricetta di biscottini francesi ed eccomi qua a  mantenere la promessa...Questi biscotti hanno avuto una storia travagliata tanto che il primo tentativo di impasto, con qualche aggiunta qua e là, è diventato una torta alle pere, venuta talmente buona che ve la posterò e sarà la mia "Torta petit beurre" e quella non la trovate certo in qualche ricettario, quella è più mia che più mia non si può...Praticamente, nel dividere le dosi dell'impasto, mi sono dimenticata di dividere a metà anche la dose dell'acqua e a quel punto non potevo neanche raddoppiare gli altri ingredienti per ottenere una dose doppia, vista la particolarità della preparazione dei petit beurre..Comunque poco male, la torta era buonissima! Pastosa, compatta e umida come piace a me! Intanto beccatevi l'anticipo e allungate una mano su questi biscottini; ve li offro volentieri, sono meravigliosi! Questa sablé, ha una friabilità e croccantezza che non avevo mai sentito in altri biscotti...Da provare assolutamente!

- Ingredienti -

(per 6 porzioni)

  • 100g di zucchero
  • 100g di burro salato
  • 63ml/g di acqua
  • 1g di sale
  • 250g di farina 00
  • 4g di lievito chimico per dolci
per circa 36 petit beurre

- Procedimento -

in una pentola versate l’acqua, lo zucchero, il sale e il burro; portate a ebollizione su fiamma bassa e attendete che il burro sia completamente sciolto. Lasciate riposare 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. In una ciotola setacciate la farina e il lievito; trascorsi i 20 minuti, versate il composto liquido sulla farina e mescolate con un cucchiaio fino a ottenere un composto liscio, omogeneo e morbido…quando il composto sarà morbido, ma un po’ più consistente, lavoratelo velocemente a mano e formate una palla. Avvolgetela nella pellicola e riponetela in frigo per almeno 3 ore. Non vi preoccupate se il composto vi sembrerà troppo morbido, in frigo si solidifica alla perfezione restituendo una pasta liscio e setosa.

 

Petit beurre

 

Trascorso il riposo in frigo, stendete l’impasto in uno spessore di 2 mm, dopodiché con un tagliabiscotti o con lo stampino apposito ritagliate i biscotti. Disponete i biscotti mano a mano sulla leccarda coperta di carta forno, dopodiché riponete in frigo per 20 minuti (nel libro della Fabbri editore da cui ho preso la ricetta questa indicazione non c’è, ma io l’ho fatto perché aiuta a mantenere la forma dei biscotti, e così è stato!), poi infornate a 180° per 14 minuti circa o comunque finché i bordini saranno di un bel colore ambrato e il centro più chiaro. Sfornateli e sistemateli su una griglia a raffreddare.
Conservateli in una sacchetto per alimenti ben chiuso o in una scatola chiusa ermeticamente e rimarrano friabili per parecchi giorni.

Note: per acquistare il cofanetto con lo stampino e il libricino di ricette: Amazon, Ibs.

 

Petit beurre

 

- Valuta questa ricetta -


Petit beurre
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
59 commenti

59 commenti sul post:
“Petit beurre”

  • SQUISITO ha detto:

    semplicemente perfetti!
    bravissima!
    felice settimana!

  • Veronica ha detto:

    O.O Omamma, meraviglia delle meraviglie.
    Sono incantata, sono qualcosa di sublime e etereo.
    Brava Martina!

  • chiarina-ina ha detto:

    Sono stupendi…è proprio la ricetta che cercavo per i biscotti di compleanno di mio fratello, grazie mille!

  • Eka ha detto:

    Adoro i petit beurre… sono i biscotti che preferisco e sono anni che cerco la giusta ricetta!! Questa è già segnata e non vedo l'ora di procurarmi lo stampo .. che è altrettanto delizioso!!
    Un abbraccio e buon inizio settimana
    Erika

  • Dagli errori in cucina spesso nasce qualcosa di buono.
    I biscotti sono di una tale bellezza che credo di essermi innamorata *_*
    PS Ma poi vogliamo parlare dello stampino superfantasticissimo?! Ma dove l'hai trovato?

  • Martina mi piacciono moltissimo questi biscotti…ti sono venuti perfetti
    complimenti
    baci
    anna

  • @Squisito: buona settimana anche a te!

    @Veronica: grazie per l'aggettivazione! 🙂

    @Chiara: ti ho letto nel pensiero…:)

    @Erika: sì, io è la prima volta che li faccio, ma sono davvero buonissimi! Senza contare che sono anche un pelo più leggeri di uan frolla dal momento che non hanno uova

  • Cristina ha detto:

    Meraviglia! Voglio provare a farli..
    Una cosa mi incuriosisce (e spaventa!) però: ok che in pasticceria le dosi sono "studiate" e precise ma.. 63 ml di acqua? e se ne metto 60?
    Tu immagino hai una bilancia di precisione, vero?

  • giulia ha detto:

    mamma mia quanto li adoro questi biscuits!!!! li rifarò sicuramente!

  • @Valentina: sì, all'inizio sono stata tentata di buttare via tutto, anceh perchè mi giravano, poi c'ho riflettutto, ho aggiunto un po' di roba e ne ho ottenuto uan tortina proprio buona! Lo stampino lo trovi in confezione insieme al libricino con tante varianti di petit beurre in libreria…E' della Fabbri editore

    @Anna: grazie, io è la prima volta che li assaggio, ma hanno una croccantezza che neanche i biscotti industriali hanno…Fantastici..Sarebbe da tentare una lavorazioen del genere per fare dei simil orosaiwa…

    @Basrbara: 😀

  • Bellissimi e perfetti!
    Sono andata a curiosare in IBS e ho appena comprato libro e stampo…grazie!

  • i biscotti sono un must per le mie colazioni. davvero, e questi devono essere ottimi. poi le cose con il burro… vogliamo parlarne? ottimi. da provare, come dici tu! Un bacino e a presto! sere

  • @Cristina: sì io ho una bilancia digitale presa da lidl che fa il suo lavoro egregiamente da anni (tanto che quando l'hanno rimessa in offerta me ne sono ripresa un'altra di scorta) e pesa al grammo…non credo che 3g di acqua facciano una differenza abissale, però se ti piace la pasticceria io una bilancia digitale me la prenderei…(quella del lidl costa 12,90€)

    @Giulia: se li fai fammi sapere

    @Donatella: sei stata un fulmine!! 🙂 Hai fatto bene! Lo stampino è bellissimo e le ricette del libro sembrano attendibili (almeno quella base lo è)

    1. Cristina ha detto:

      E vabbuò, mi hai convinta, mi faccio la bilancia! :-)(visto anche il costo contenuto, non pensavo, grazie x la dritta Lidl!)

      Ma mi resterà comunque sempre difficile da capire come l'autore della ricetta abbia deciso per i 63ml invece che i 60ml (l'ha provata con tutte e due le dosi e si è reso conto che quei 3ml facevano la differenza? naaaa, secondo me è che così gli faceva + figo;-)

    2. No Cristina non è una scelta strana dell'autore..La dose piena era doppia e quindi prevedeva 125ml di acqua che diviso per due fa 62,5ml e io ho arrotondato a 63…Ecco svelato il mistero..:)

    3. Cristina ha detto:

      ahhhhh ora si spiega! 😉
      (che belle la Camille di oggi, sei un fenomeno!)

  • Kittys Kitchen ha detto:

    Adorabili questi biscottini e anche buonissimi a mio parere… Certo che con la torta adesso mi hai incuriosita parecchio. Aspetterò pazientemente

  • Anna ha detto:

    Che fortuna trovarti, adoro i biscottini …e le foto stupende! A presto e buon inizio settimana, Anna

  • Maria Luisa ha detto:

    bellissimi questi biscottini. Devo assolutamente recuperare lo stampino! Grazie. Aspetto la torta di pere!:-)

  • Monica ha detto:

    Sono anni che provo a produrli… ma non vengono come vorrei… i tuoi dall'aspetto direi che sono proprio perfetti….. appunto la ricetta tra gli appunti… sono da fare! Bravissima

  • Isotta ha detto:

    mm martina che voglia!sembrano magnifici e voglio provare assolutamente a farli! li trovo anche bellissimi (io sono sempre dell'idea che anche l'occhio voglia la sua parte!) e perfetti da regalare!magari in una bella scatolina! bravissima!

  • @Serena: cosa sarebbe una vita senza burro?

    @Kitty: sì, nei prossimi giorni posterò la torta…:)

    @Anna. grazie!

    @Maria Luisa: lo stampino si vede in confezione con il libricino di ricette in libreria…Sopra ho messo il link

    @Monica: sì la ricetta è attendibilissima….Mi raccomando falli riposar in frigo…Secondo me è il segreto di una buoan riuscita…

    @Isotta: esatto, infatti adesso li inserisco anche nella sezione "idee per regalini golosi"

  • Letiziando ha detto:

    Grazie cara di questa meravigliosa rocetta che ti "rubo" all'istanete e senza esitazioni. Attendo golosamente il resto….

    Buona giornata

  • elenuccia ha detto:

    mmmm che delizia vedono i miei occhi!! peccato non averne un paio per la merendina pomeridiana 🙂

  • Anonimo ha detto:

    NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO sei assolutamente un geniooooooooooooo te li devo copiare assolutamente, BRAVISSIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    Scusa tesoro che farina hai usato?????leggo che ci vuole lo stampino, dove lo trovo???
    Crostina

  • Terry ha detto:

    Marty belli i biscotti e una lavorazione davvero particolare. 🙂

  • Alessandra ha detto:

    La preparazione di questi biscottini mi ha davvero sorpreso…praticamente sono bignè senza uova!! ^__^
    Il tuo stampino lo vorrei tanto anch'io!!! 🙂

  • Chiara ha detto:

    sono meravigliosiiiii!!!!
    non mi stancherò mai di dirti quanto sei bravaaaa!!!!
    ne posso ordinare un paio di pacchettini? 🙂

  • Marina ha detto:

    Come posso non comprare lo stampino? sono così incredibilmente perfetti e precisi che solo all'idea di regalarli a Natale sono tutta felice! già mi vedo le facce meravigliate degli amici… Grazie per la condivisione 😉

  • @Lety: ripassa tta un paio di giorni e ti spaccio la ricetta della torta petit beurre 🙂

    @elenuccia: meglio non aveerne troppi di più altriemnti uno se li spappa in un attimo….Io sto facendo meditazione zen per non finirli…:)

    @Cristina: la farina che ho usato è la 00…Lo stampino si trova in libreria..E' un cofanetto che comprende stampino e libricino di ricette edito dalla fabbri editore.

    @Terry: sì infatti al lavorazione è interessante!

    @Alessandra: esatto, la preparazione assomiglia a quella dei bignè!

    @Chiara: grazie Chiaraaa!!! Due pacchettini espressi per Natale?

  • Chiara ha detto:

    …io credo in babbo natale!!!!! 🙂
    buona serata!

    1. Chiaretta, scherzi a parte se vuoi te ne spedisco un pacchettino…Dimmi tu e te li faccio

    2. Chiara ha detto:

      Martina sei troppo gentile!!!!!
      non vorrei mai scomodarti e poi un giorno riusciremo ad incontrarci e organizziamo una degustazione di ricettine 😉
      baciiiii

    3. Spero anche io che prima o poi riusciremo…A Natale io vemgono giù per una settimanella, ma è sempre difficile in quel periodo organizzare qualcosa, però non si sa mai…Sei ci sei magari proviamo

    4. Chiara ha detto:

      hai ragione, il periodo natalizo è sempre molto denso e sembra che non basti mai il tempo…prima o poi riusciremo 😉

  • Pola M ha detto:

    Che belli! Devo provare a farli!

    1. Se li provoi fammi sapere che ne pensi

  • Elisa ha detto:

    Mmm che buoniii!! E che foto meravigliose! ^_^

  • perfetti, bellissima ricetta!! aspetto la torta ;))
    bravissima :))
    felice notte :*

  • maia ha detto:

    sono deliziosi!!

  • Dida70 ha detto:

    ciao Martina,
    da oggi ti seguo anche io, non conoscevo il tuo blog e ti faccio i miei più sinceri complimenti, ora mi faccio un bel giro e sicuamente troverò qualcosa da 'segnare' … inizio già con questi petit beurre che mi sembrano fantastici e grazie anche per la segnalazione del link per il libricino con stampino annesso!
    buona giornata
    dida

  • Roberta Morasco ha detto:

    Ma che brava..vado anch'io a comperarmi sia libro che stampo..me ne sono innamorata cara Martina!
    Super brava!
    Roberta / facciamocheerolacuoca.blogspot.it

  • @Elisa: mi fa piacere che le foto ti piacciano perchè questa volta sono soddisfatta anche io …

    @Donatella: domani probabilmente posterò la torta

    @Maia: sì, sono davvero buoni..Mi piacciono di più della normale frolla

    @Dida: grazie a te per essere passata di qua e per esserti iscritta! Se dovessi provare qualche mia ricetta fammi sapere!

    @Roberta: lo stampino è super vero??? Troppo bello

  • Elena Axl ha detto:

    prossima ricettina che farò! 🙂

  • Anonimo ha detto:

    marty..ma hai seguito la ricetta del libricino..che è insieme allo stampo…me lo sono comprata circa una settimana fa….in una libreria …con sconto del 15%..ora vedrò di farli anche io… brava come sempre..e lo sai…

    tizzi

    1. Sì Tizzi, esatto! Hai fatto bene a prendetelo, è bellissimo sia lo stampino che il libricino….Mi raccomando, nel libro non è indicato, ma dopo aver stampato e ritagliato i biscotti piazzali sulla teglia ma poi falli freddare una ventina di minuti, mezz'ora in frigo, così manengono la forma…

  • Anonimo ha detto:

    ok grazie dei consigli marty….

    ma se usassi burro non salato che dici…saranno buoni lo stesso? solo perchè non lo ho in casa…

    tizzi

    p.s. buona la torta che hai messo qui sul blog.. ieri?..

    1. Tizzi, aggiungi più salòe e sei a posto…metti 2g di sale invece di 1 se fai la mia dose e via…

  • sarafly ha detto:

    Martina! ma sono da paura!! oggi mi é arrivato il cofanetto librettino+stampino e subito mi sono messa all'opera … FANTASTICI!!
    ma secondo te, si troveranno in giro dei "ricambi" per la scritta? nn so se mi spiego… si troveranno a vendere altre "gommine" con altre scritte, da intercambiare a quella che viene in dotazione con lo stampino "petit beurre maison"? … e poi si, qui dobbiamo capire come rifare gli orosaiwa… questo mi sembra un buon inizio come ricetta-base ! 😉
    un bacione

  • Elisa ha detto:

    Martina, ho visto che sei arrivata seconda al DMBLGIT con la foto di questi petit beurre: grandissima, premio strameritato! 🙂
    Un bacione

    1. Grazie mille Elisa!! Sono moto contenta anche io!!! 🙂

  • Giulia s ha detto:

    Che meraviglia! li provo sicuramente, anche perchè è una sfida per me..i miei tentativi di realizzare questi deliziosi biscottini, fino ad ora, sono falliti miseramente!!!

    1. In che cosa hai trovato difficoltà? Ma hai usato questa ricetta o un'altra?

  • Ciao Martina,

    fatti stasera per la merendina di scuola e la colazione dei bimbi.
    Fantastica ricetta!

    Grazie mille

  • Anonimo ha detto:

    Non fateli assolutamente creano dipendenza!!!!
    Grazie mille della fantastica ricetta
    Elisabetta

  • qbbq ha detto:

    fatti: sono molto buoni. Il riposo in frigo non e' necessario (per quel che ne so di pasticceria) dato che l'impasto e' stabilizzato con lievito, comunque male non fa. ora devo trovare lo stampo vero. grazie: ricetta affidabile/ stefano

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ma non è per la stabilizzazione, ma per rendere l'impasto stendibile! Come hai fatto a stenderlo senza il riposo in frigo?? Da quel che mi ricordo di quando li ho fatti, era un impasto molto molle e appiccicoso

  • qbbq ha detto:

    mi sono espresso male. mi riferivo al riposto dopo aver steso sfoglia e stampato biscotti….
    tu scrivi: "… dopodiché riponete in frigo per 20 minuti (nel libro della Fabbri editore da cui ho preso la ricetta questa indicazione non c'è, ma io l'ho fatto perché aiuta a mantenere la forma dei biscotti, e così è stato!), poi infornate a 180° "
    …mi riferivo a questo secondo riposo. s

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)