Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Viaggiamo in Cina con i ravioli di carne al vapore… con il tutorial per imparare a chiuderli!

Di: 35 commenti 35
Viaggiamo in Cina con i ravioli di carne al vapore... con il tutorial per imparare a chiuderli!

Che a me piaccia mangiare, in generale, penso sia chiaro e penso lo sia altrettanto il fatto che io gradisca molto anche le cucine di altri paesi; non solo mi piacciono, ma mi diverte anche riprodurne i piatti...Tra le mie cucine preferite ci sono l'indiana, la greca, ma, per quello che la conosco, anche la cucina marocchina, nord africana in genere e anche mediorientale e ovviamente tra le mie preferite c'è la cucina cinese. Tra i piatti che non manco mai di ordinare al ristorante cinese ci sono i ravioli di carne cinese o dim sum (credo si chiamino così) o Jiaozi. Ieri girando in rete mi sono imbattuta nella ricetta di Tery, di Peperoni e Patate  (un bellissimo blog che vi consiglio di visitare al più presto se non lo conoscete già!) e allora mi sono procurata gli ingredienti e oggi mi sono messa subito all'opera! Ah, come mi piace riprodurre ricette straniere! Questi ravioli sono una garanzia! buonissimi, fidatevi..:se vi piace la cucina cinese buttatevi e provateli! Tra parentesi e in rosso le mie annotazioni sulle variazioni fatte. Io ho usato carne di vitello perché è meglio che non mangi carne di maiale, ma voi siete liberi di seguire la ricetta originale. Qualche ristorante comunque usa carne di maiale mista a vitello. In genere i ravioli di soia si servono con la salsa di soia, ma a me piacciono un casino con la salsa agrodolce per cui vi allego anche la ricetta per prepararla.

Ingredienti:

per circa 25 ravioli

 

Per la pasta 

200 gr di farina 00
100gr di acqua tiepida (+ 1 cucchiaio se l’impasto dovesse risultare troppo duro)

 

Per il ripieno

400gr di carne di maiale macinata (io 300g di macinato di vitello)
1 cipollotto
1 carota
4-5 cucchiai di salsa di soia
mezzo cucchiaino di zenzero (meglio se fresco: in questo caso grattugiate un cubetto di zenzero)
2 cucchiaini di sakè
Sale e pepe

 

Per la cottura

Foglie di verza grandi e consistenti
cestino in bambù cinese per la cottura al vapore

 

Per la salsa agrodolce

1 tazza di acqua
1/2 tazza di aceto di vino bianco
1/2 tazza di zucchero
3 cucchiai di salsa di pomodoro
1 cucchiaio di maizena
2 cucchiai di salsa di soia salata

 

Preparazione dei ravioli di carne al vapore:

impastare la farina con l’acqua a lungo fino a formare un impasto liscio e omogeneo, dopodiché formare una palla, ricoprirla con la pellicola  lasciarla riposare per 20-30 minuti.
In una ciotola mettere la carne di vitello o di maiale e aggiungere la carota e il cipollotto tritati molto finemente. Aggiungere poi la salsa di soia, il sakè, lo zenzero e aggiustare di sale e pepe, tenendo presente che la salsa di soia è salata di suo (ne esistono anche di non salate, quelle con il tappo verde, però generalmente si trova quella salata. Fate attenzione perché esiste anche la salsa di soia dolce). Lasciate riposare per un po’ il ripieno e cominciate a stendere la pasta per i ravioli. Prendete una pallina di impasto di circa 2-2,5cm di diametro e stendetela molto sottile allo spessore di circa 1mm formando dei cerchietti di circa 8cm di diametro. Ora prendete un cucchiaio scarso di ripieno, disponetelo al centro del cerchietto di pasta e formate il raviolo seguendo le indicazioni del mio video, qui:

Disponete i ravioli fatti mano a mano su un vassoio leggermente unto di olio coprendoli con un canovaccio per non farli seccare. Nel frattempo mettete a bollire una pentola d’acqua del diametro giusto per poterci poi posizionare il cestino di bambù per la cottura al vapore. Per chi non lo conosce, questo:

 

A questo punto preparate la salsa agrodolce. Mettete tutti gli ingredienti a freddo in un pentolino e mescolate bene con una frusta. Ponete il pentolino sul fuoco medio e cuocete finché la salsa comincerà ad addensarsi. Spegnete e fate raffreddare.
Quando l’acqua della pentola bollirà, sistemate una foglia di cavolo verza sul fondo del cestino di bambù e disponete i ravioli sopra di essa, così:

Ravioli di carne cinesi al vapore

Ravioli di carne cinesi al vapore

Adagiate il cestino sulla pentola, coprite con il coperchio e lasciate cuocere per circa 15 minuti. Disponete i ravioli su un piatto e servite con una ciotolina di salsa agrodolce.

 

Provate anche:

involtini primavera
spaghetti di soia saltati
pollo in salsa agrodolce
pollo con bambù
pollo agli anacardi
nidi di pollo alle verdure

 

Ravioli di carne cinesi al vapore

Ravioli di carne cinesi al vapore

- Valuta questa ricetta -

4.6 (92%) 5 votes

Viaggiamo in Cina con i ravioli di carne al vapore… con il tutorial per imparare a chiuderli!
4.6

4.6

5 5
00 unknow 00 unknown
35 commenti

35 commenti sul post:
“Viaggiamo in Cina con i ravioli di carne al vapore… con il tutorial per imparare a chiuderli!”

  • Bravissima, Martina!
    E il blog di Tery è una garanzia, come il tuo 😉

  • coccinellarossa scrive:

    E va beh. Sei un mito, come sempre piatti perfetti e spiegazioni accurate….Ciao

  • non sono tra i primi che preferisco ma devo ammettere che ti sono venuti una meraviglia e brava Martina..

  • dai che figata!!! avevo già visto la ricetta del maiale in agrodolce… cena cinese da fare assolutamente!
    Ps
    Ho fatto già ctrl+c :)

  • @Stefania: Grazie..Sì il blog di Tery è molto bello e affidabile!

    @coccinella: grazie del bel complimento!

    @Simona: grazie!

    @Chiara: e vai con la cena chinese style! Il video l'ho comtrollato anch esul mac del mio compagno e va…deve essere un problema del browser fose…Comunque ti do il link del video sul mio canale youtube…da lì dovresti vederlo:
    http://www.youtube.com/watch?v=3QisTasB-eo&list=UUlafIDorVfsqgf-RPALJBCg&index=1&feature=plcp

  • Che buoni i Jaiozi!!! Sono i ravioli cinesi che preferisco, soprattutto quelli alla piastra. L'anno scorso, sono stata ad un corso monotematico, proprio sui Jiaozi, tenuto da uno chef cinese, da cui ho imparato alcune delle tecniche per chiuderli (prima di raggiugnere la sua manualità ce ne vuole…). . Nella ricetta che utilizzo io, le proporzioni tra farina e acqua sono le stesse che hai usato tu, ma lo chef ha detto di usare l'acqua bollente perchè rende l'impasto migliore (confermo) e le verdure del ripieno sono molto più abbondanti. All'epoca, avevo preparato anch'io un tutorial per spiegare la lavorazione e i passaggi per la chiusura dei Jiaozi, se ti va lo trovi qui:
    http://aleonlykitchen.blogspot.it/2011/04/jiaozi-ravioli-cinesi-con-video.html

    1. Grazie mille Ale…Sono andata a vedere il tuo post…Molto bello…La prossima volta che proverò i ravioli voglio farli con la tua ricetta! ah, sono andata a nche a correggere il nome, perchè pensavo si chiamassero dim sun!

  • Ti sono venuti perfetti!!! Mi hai fatto venire troppa voglia di provare a farli in casa. Vorrei provarli con i gamberi.

    1. Okkio però che quelli di gambero li fanno con una forma a fagottino…Casomai cerca un video su youtube per quelli…:)

  • Paola scrive:

    ma io li adoro questiiii!!! e tu mi dai la ricetta per farli in casa??? wow!!

  • Letiziando scrive:

    Ti adoro!!!! Sia quando fai cibi nostrani che quando allarghi gli orizzonti, specie se arrivi fino in Cina!

    Questo post me lo incornicio :-)

  • @Paola: anche io li adoro!!! non sono buonissimi?

    @Letizia: sono contenta che il post ti piaccia Lety! Spero che se li proverai, ti piaceranno anche questi ravioli!

  • Tery B scrive:

    Martina….sono invitantissimi! E bellissimo il video!!
    Grazie infinite per i complimenti sul mio blog…sei troppo carina! :-))
    Sono veramente felice che ti siano piaciuti! 😀

    @Arabafelice: grazie mille anche a te!! :)))))

    1. Grazie a te Tery per aver condiviso questa ricetta super…!

  • Maria Giovanna scrive:

    Sono meravigliosi, complimenti, da rifare assolutamente!

  • SaleQuBi scrive:

    Anche io adoro i ravioli cinesi al vapore!! Grazie, la proverò sicuramente!

  • Martina i tuoi ravioli sono semplicemente fantastici!! e il tuo blog è bellissimo complimenti

  • @Maria Giovanna: ti consiglio di provarli, magari con il maiale, coem prevedete la ricetta originale: sono davvero buoni…

    @Salequbi: Se li provi fammi un fischio eh! Ci tengo!

    @Cuciniamo con Chicca: Grazie per i bei complimenti e piacere di conoscerti! SPero di rileggerti presto…:)

  • nn credevo proprio si facessero con la farina 00! io pensavo farina di riso o qualcosa di strano!! però cavolo anch'io li ordino sempre e se me li posso fare da sola ogni tanto son bene felice almeno so cosa ci metto dentro!! Hai sempre delle bellissime idee, si vede che al blog ci tieni tanto! Anche la salsna mi sembra molto interessante, io ne ho fatta una simile da mettere sugli agretti.
    Allora se li rifaccio ti fo sapere come vengon!

    1. Grazie Cleare, ti ringrazio tanto per quello che dici…mi farebbe piacere se provassi a fare questi ravioli, così da aver anche un tuo parere..Mi garberebbe molto, per dirla alla toscana (dall'ultima frase mi pare di capire che sei tiscanaccia…;))

  • Anonimo scrive:

    Ciao Marty, ma che bei ravioli, certo su internet si trova di tutto ma se vuoi le prelibatezze onde mande, non sò se si scrive così, basta fare un salto nel tuo blog, questi voglio proprio rifarli, anche se non posso mangiare la soia , la verza e il checup, chissene, alla cucina cinese non rinuncio,mi prenderò una pasticchetta e così me li posso pappare anche io ahahhaha Bravaaaaaaaaa ancora

    Crostina

    1. Cri, grazie, come sei carina!! Prelibatezze on demand (sarebbe su domanda, su richiesta….in inglese)…Qui di soia c'è solo la salsa, non so se ti fa male anche quella ma può darsi di no…Il ketchup non c'è, solo pomodoro….Quindi mi sa che puoi fare anche senza pasticca…la verza infatti serve solo come base d'appoggo per non fare attaccare i ravioli alla vaporiera..:se li fai dimmi se ti sono piaciuti!

  • Passiflora scrive:

    splendido, hai fatto anche il video! a vedere te sembra facile, ma intuisco che quel metodo di piegatura non lo è affatto.. senti ma se non ho il cestello del vapore? posso cuocerli in altro modo?

    1. Passi, direi che puoi usare qualsiasi cosa per cuocere al vapore…Se non hai un cestello, anche in acciaio, magari puoi mettere un piatto sopra una pentola con l'acqua che bolle dentro e poi adagiarci sopra i ravioli su una foglia di verza e coprire con un coperchio….Per la piegatura, magari ci vuole un po' di manualità, ma per me era la prima volta quindi non è che bisogna laurearsi per riuscirci…tranqui…:) Se li provi mi raccomando fammi sapere…e…fotografa!

  • Anna scrive:

    Ti ho trovata per caso gironzolando sul web… bellissimo il tuo blog! Mi sono aggiunta ai tuoi lettori così non ti perdo di vista!
    Anna
    http://ultimissimedalforno.blogspot.it/

  • Michela scrive:

    Marty, l'altra sera ero da coin casa per fare un regalo ad un'amica e sai cosa ho trovato?? il cestino di bambù a doppio piano *.* per poco non mi cacciavano visto che ho urlato come una gallina 😀 ahahahah….penso che non passerà troppo tempo per la mia prova dei ravioli al vapore ^_^ ti farò sapere. Un bacio!

    1. Yeahhh!!! Vedrai che ti diverti a farli!!! Aspetto di vedere i risultati e di sapere il tuo parere!

  • Claudia scrive:

    Li ho fatti seguendo la tua ricetta e di un'altra amica.. e anche il tuo tutorial per chiuderli!! Grazieee.. se ti va passa a vederli.. ti ho ovviamente citata!!! :-

    1. Oddio, mi dispiace tanto, ma mi era sfuggito questo tuo commento! vado subito a vedere

  • Anonimo scrive:

    Ciao , volevo chiederti se si possono fare anche con la farina di riso , grazie Camilla

    1. Non saprei, ma la farina di riso è molto granulosa e in genere fa fatica a stare insieme, quidni la vedo dura..Piuttosto potresti provare con un amido, che sia di riso o di mais.

  • Violadiprimavera scrive:

    Ciao! è un po che ti seguo ma non ho mai.scritto!! vorrei provare a fare queati ravioli ma non ho la verza in casa! posso sostituire con altro?

    1. Martina Toppi scrive:

      Ciao, puoi usare magari un foglio di carta forno oppure una foglia di insalata un po’ consistente

      1. VIOLADIPRIMAVERA scrive:

        grazie! ho modificato qualche ingrediente perchè volevo troppo farli ma non avevo tutto.. sono venuti comunque buoni!!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)