Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Gelato allo yogurt! ©

Di: 40 commenti 40
Gelato allo yogurt! ©

Di ricette di gelato allo yogurt ne ho provate tante finché sono arrivata a questa che mi soddisfa in pieno! Giusta cremosità, giusta scioglievolezza al palato, giusta setosità, insomma, un buon gelato alla yogurt. Ma quello che più mi soddisfa è che questo gelato non ha la panna! Mi risulta che le gelaterie artigianali in effetti non usino panna o quantomeno ne usino in quantità minime, anche perché la caratteristica del gelato deve essere la leggerezza e uno dopo pranzo non può accopparsi una bomba calorica. Quindi il mio obiettivo era quello di ottenere un gelato cremoso pur non utilizzando la panna, almeno per quanto riguarda il gelato allo yogurt, poi magari in altre ricette un po' di panna la utilizzerò, ma questo voleva essere un gelato quanto più fresco e light possibile....Obiettivo raggiunto! Purtroppo per ottenere dei gelati cremosi senza troppi grassi però servono degli ingredienti naturali, ma non sempre facili da reperire che sono il destrosio (funge da anticongelante) e la farina di semi di carrube, un addensante che serve anche a rendere il gelato cremoso (da non confondere, come molti fanno, con la farina di carrube! La quale invece è una polvere color marroncino che si usa come sostituto del cacao). Io poi per ridurre l'apporto di saccarosio (lo zucchero comune) ho messo anche un po' di sciroppo d'agave. Ultimamente infatti sto cercando di limitare l'uso dello zucchero bianco perché molti sostengono che non sia per niente salutare. Beh, comunque state tranquilli, in fondo alla ricetta metterò alcune indicazioni su dove si possono reperire questi ingredienti. per non tenervi ancora col fiato sospeso, passiamo alla ricetta?

- Ingredienti -

  • 500g di yogurt bianco cremoso zuccherato (io ho usato il Granarolo perché lo trovo molto buono)
  • 40g di saccarosio (zucchero bianco comunque)
  • 30g di destrosio
  • 15g di sciroppo d'agave (potete sostituirlo con del miele di acacia)
  • 3g di farina di semi di carrube
  • 150g di latte
  • la punta di 1coltello di semi di vaniglia
per circa 700/750g di gelato

- Procedimento -

mettere la farina di semi di carrube in un bicchiere e versarci il latte freddo a poco a poco mescolando bene per farla sciogliere (mi raccomando non usate latte caldo).

Unite al restante latte in un pentolino aggiungendo gli zuccheri.

Portate il latte a bollore per far sciogliere completamente gli zuccheri, mescolando molto bene.

Lasciate poi raffreddare e unite lo yogurt. Riponete ora la miscela ottenuta in frigo per un paio d’ore, meglio se anche qualche ora in più.
Questo permette alla farina di semi di carrube di assorbire bene i liquidi e ai sapori di amalgamarsi. Accendete la gelatiera, versateci la miscela di yogurt e fate mantecare per circa 30 minuti.

Versate poi il gelato allo yogurt in un contenitore tipo tapperware (o se ce l’avete in un contenitore di quelli che danno in gelateria quando si compra un kg di gelato) e riponete in freezer.

gelato allo yogurt

Aggiornamento delle 17,33:

Che invornita che sono!!! Avevo detto che avrei specificato dove comprare la farina di semi di carrube e gli altri ingredienti e invece non l’ho messo!!!

Dunque il destrosio dicono che si possa trovare in farmacia anche magari ordinandolo…Si chiama glucosio monoidrato.
Io l’ho preso da Tibiona

Per la farina di carrube: io l’ho presa da Naturasì, marca Rapuntzel, questa qui, ma anche questa la trovate da Tibiona, qui

Lo sciroppo d’Agave l’ho preso anch’esso da Naturasì

Scusate se ogni tanto sono distratta e mi dimentico le cose!!!

- Valuta questa ricetta -


Gelato allo yogurt! ©
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
40 commenti

40 commenti sul post:
“Gelato allo yogurt! ©”

  • Kappa in cucina ha detto:

    gelato….adoro il gelato anche d'inverno il gelato non manca mai e questo dev'essere buonissimo!

  • Margherita ha detto:

    Questo gelato è davvero sorprendente!! e sono d'accordo con kappa, è ottimo anche in inverno! Martina, ti commento poco ma ti seguo sempre e ho in pdf tutte le tue ricette! sei molto molto brava e le tue foto sono straordinarie! davvero complimenti! bacioni

  • Catrina ha detto:

    ti ringrazio per la ricetta ii sono sempre alla ricerca di gelati senza uso di panna te la copio devo reperire due ingredienti grazie ancora

  • Beth ha detto:

    Une glace à l'yourte!!! hummm j'en salive dejà!

  • Massimo ha detto:

    Da gelataio ti faccio i complimenti; una sana e vera ricetta per gelato. Molto yogurt per risaltare il gusto, il destrosio facile da assimilare e che dona morbidezza e risalta il gusto, e la naturalissima farina di semi di carruba al posto della colla di pesce che personalmente abolirei. Ottima l' aggiunta dello yogurt a freddo per non danneggiarlo. Unica nota ti consiglio di mescolare la farina di semi di carruba con un po' degli altri zuccheri e aggiungerla poco prima della bollitura (di norma fonde a 60°C).

  • Francesca ha detto:

    Marty, è stupendo..ma dove trovo la farina di semi di carruba???? :-((

  • pips ha detto:

    Allora mi sa che, quando tirerò fuori la gelatiera, sarà uno dei gelati che proverò per primi! Quello allo yogurt è il mio preferito, e non potrebbe essere altrettanto visto che io fanatica di creme proprio non sono 🙂

  • ISABELLA ha detto:

    Ciao Marty buono il tuo gelato ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

  • Mary ha detto:

    favolosa , per favore mi dici dove trovi questi semi di carruba , grazie?

  • Quest'anno l'acquisto lo faccio: ho deciso! Compro la gelatiera. Ormai le gelaterie aprono a chiudono alla velocità della luce, direi che fare il gelato in casa potrebbe essere davvero la cosa giusta!
    Complimenti per il blog, le foto sono molto molto belle.

    Buon Pomeriggio
    Francesca

  • Raggio di Sole ha detto:

    dev'essere favoloso!!!! Lo proverò senz'altro!!! 🙂

  • Chez Silvia ha detto:

    l yogurt gelato che mi piace, mescolare con frutti rossi a mangiare con fritto o tarte tatin!. baci

  • coccinellarossa ha detto:

    Super gelato! Complimenti, si vede la cremosità anche attraverso lo schermo, non oso immaginare al palato cosa dev'essere! Bacioni

  • @Kappa: anche a me piace anche in inverno!

    @Margherita: addirittura un pdf con tutte le mie ricette!! Wow! Mi fai gongolare..;) Grazie!

    @Catrina: sì, nel caso dello yogurt forse si può omettere perchè tutto sommato un po' di grasso è contenuto nello yogurt stesso…Forse nei gelati di pistacchio e nocciola un po' se ne deve mettere, specie se li si fa senza uova. Ho aggiunto le indicazioni su dove reperire gli ingredienti

    @Beth: eheeh..;)

    @Massimo: grazie mille! Cavolo avere il beneplacito di un gelataio è davvero una gran soddisfazione. Grazie anche del consiglio. LA prossima volta farò così! A poposito se hai altre dritte o qualche ricetta di gelato che non ti dispiace condividere mi piacerebbe che me le inviassi via mail!

    @Francesca: ciao Francesca! Scusa, Avevo anticipato che avrei dato le indicazioni su comprare gli ingredienti particolari e poi mi sono dimenticata…Ho appena rimediato. In fondo al post ho messo tutele indicazioni!

    @pips: se o provi poi dammi un parere!

    @Isabella: ciao! Piacere di conscerti! Passerò a trovarti! Grazie!

    @Mary: ho aggiunto le indicazioni su dove comprarla in fondo al post

    @Francesca: fare il gelato in casa dà molte soddisfazioni perchè è un po' come giocare al piccolo chimico per cercare di ottenere la giusta consistenza, la giusta cremosità, ecc…Grazie per le foto!

    @Raggio di sole: mi raccomando, se lo provi fammi sapere! Ci tengo! E fotografalo!

    @Chez Silvia: sai che in un primo momento volevo proprio metterci una salsa ai frutti di bosco..L'accoppiata è strepitosa!

    @coccinellarossa: grazie!

    1. Massimo ha detto:

      Le ricette di un gelataio sono segrete 🙂 Ti do un'altra dritta e chiarisco una cosa che ho letto. Nelle ricette, per un gelato di qualità i grassi devono essere intorno all'8% per gelati al latte. Le calorie per 100gr sono 200k/cal circa, meno del pane o qualsiasi altro dolce (il sorbetto di frutta 150k/cal). Un gelato senza grassi è di bassa qualità. I grassi sono la parte costosa del gelato e la loro proprietà è quella di darvi cremosità. Sono dati dagli aromi (burro di cacao, pasta nocciola, uovo, ecc. ecc.) e dalla panna (un' ottima panna è grassa al 35%), in alternativa si usa il burro, margarine, o i grassi idrogenati che sconsiglio vivamente perché fanno male alla salute, ma che alcuni usano visto il basso costo. In sintesi una gelateria artigianale è bene che usi una buona panna ;-)e non mangiate il gelato che contiene grassi idrogenati!

  • Lizzy ha detto:

    Complimenti per l'esperimento, dall'aspetto sembra perfettamente riuscito!! Bravissima, le foto sono come sempre stupende, sono così delicate!

    1. Grazie Lizzy, mi godo soprattutto il complimenot per le foto..;)

  • Benedetta Marchi ha detto:

    Ma allora siamo telepatiche 😛 l'ho preparato pure io nel weekend e pensavo di pubblicarlo a breve 😉 Con qualche variante però… quando lo pubblico ti avviso! Il tuo è splendido!!!

    1. Davvero??? Proprio allo yogurt!!! Dai, quando lo pubblichi fammi un cenno che vengo a vederlo! Sono curiosa!

  • Marina ha detto:

    Argh, la gelatiera…
    facciamo che alla prima occasione me ne offri un po'?! 😉

  • lumi ha detto:

    Ciao Martina, è da un po' che seguo il tuo blog e sto iniziando a sperimentare qualche ricetta. Ingolosita dai tuoi ghiacciofruttoli (fragola e banana) ho comprato da Castroni a Roma lo sciroppo di glucosio, che si presenta come un liquido molto denso e trasparente. Posso usarlo come il destrosio e nelle stesse quantità?

    1. Non è proprio la stessissima cosa, ma sì puoi usarlo in quelle quantità…Poi fammi sapere come sono venuti…IO ne ho appena mangiato uno alla mela buonissimo..;)

    2. lumi ha detto:

      …non sono molto soddisfatta, ha cristallizzato un po'…che faccio? Aggiungo miele? aumento glucosio?

    3. Intendi come fare per le prossime volte? Guarda io ti consiglio di procurarti il destrosio e di seguire in tutto la mia ricetta perchè a me i ghiaccioli rimangono morbidi….Nel senso che rimangono pastosi e non legnosi…

    4. lumi ha detto:

      Grazie, vedo se riesco a recuperarlo da qualche parte, magari nei negozi di alimenti bio ce l'hanno…mi scoccia ordinare da tibiona solo per un prodotto!

  • Benedetta ha detto:

    Adoro il gelato allo yogurt, un modo un po' più leggero per concedersi un dolce gustoso 🙂 le tue foto sono davvero ben fatte, complimenti! un bacio!

  • Dolci Ricette ha detto:

    Ciao ti volevo invitare a partecipare al contest "Il dolce della vita"
    http://dolciricette.blogspot.it/2012/04/il-dolce-della-vita-contest.html

    Ti aspetto!!

  • Anonimo ha detto:

    ciao, grazie per la ricetta, proverò a farla, una cosa, ho comprato la farina di guar è bianca, è quella che indichi tu per il gelato? grazie ancora, posso usare lo stevia o altro al posto dello zucchero? ho il diabete e non posso utilizzare zuccheri, grazie mille

    1. Ciao Eleonora, il problema degli zuccheri è che pe ril gelato si usa il destrosio proprio perchè ha un maggiore potere anticongelante….Altro problema è che di stevia se ne usa molto meno e quindi mancherebbe parte del volume dato dallo zucchero…Prova a documentarti se per caso il destrosio abbia un basso indice glicemico…Al limite puoi usare il fruttosio e in parte miele (o magari sciroppo d'agave)…Lì sicuramente tu saprai meglio di me quali sono gli zuccheri che puoi usare…Quella che indico io per il gelato è la farina di semi di carrube che è un'ìaltra cosa, ma per il gelato si usa anche il guar, però non so dirti in che dosi e come vada utilizzata….

  • Anonimo ha detto:

    ho dimenticato di firmare, mi chiamo Eleonora e seguo sempre le tue ricette

  • Kipepeo ha detto:

    I tuoi gelati sembrano inventati per me. Vivo sotto l'Equatore e sono sempre alla ricerca di cose leggere e fresche. Per gli altri continuo a fare le ricette classiche, ma per me, gelati di Martina! Brava!

    1. smartyns ha detto:

      Mi fa piacere che ti siano piaciuti!!! Che gusti hai provato???

    2. Kipepeo ha detto:

      Yogurt, malaga e all'amarena. Tutti ottimi. Pensa che qui in Africa non abbiamo molte cose che si hanno in Europa, ma destrosio e sciroppo di glucosio sono venduti correntemente nei supermercati.

  • 6manincucina ha detto:

    Marti……se voglio aggiungere qualcosa tipo gocce cioccolato o amarene le aggiungo una volta che il gelato è mantecato e fuori dalla gelatiera? Grazie Claudia

    1. Sì, puoi aggiungerlo all'ultimo momento…:)

  • 6manincucina ha detto:

    Fatto qualche giorno fa aggiungendo gocce di cioccolato e amarene sciroppate….confesso che subito non mi piaceva, troppo sapore di yogurt, ma stasera ho capito perchè…lo mangiavo appena tolto dal freezer, mentre stasera con Fresco l'ho portato a temperatura più corretta, ossia più "caldo" E sorpresa…..mi piace un sacco!!
    Claudia

    1. Ciao Claudia, in effetti il gelato dovrebbe stare a -14 e invece il frezzer sta a -18, quindi purtroppo il gelato ghiaccia…sono contyenta che ti piaccia..Anche io ho Fresco!!!

  • ulrich ha detto:

    Salve, Martina io ti seguo e sono veramente affascinato delle tue ricettte, ma vorrei sapere come fai a ricavare i grammi di zuccheri, latte, e emulsionanti che usi nel tuo gelato quindi le formule per ricavarli
    . Grazie

    1. Martina Toppi ha detto:

      Ciao Ulrich,
      inizialmente sono partita da una ricetta bilanciata che avevo con cui mi è venuto sempre un buon gelato, però non ti saprei dire le percentuali effettive. Mentre pe rilk gelato alla frutta ho scritto un post molto dettagliato su come muoversi

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)