Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Mini plumcake all’olio senza uova col metodo Tang Zhong ©

Di: 44 commenti 44 Difficoltà: facile
Mini plumcake all'olio senza uova col metodo Tang Zhong ©

Ve lo ricordate no il metodo Tang Zhong? Quello con cui ho fatto questo pancarrè qualche giorno fa? Beh, siccome, come scrivo anche in quel post il metodo Tang Zhong serve a conferire morbidezza e conservabilità al prodotto e siccome in questo periodo sono in vena di sperimentazione ho pensato di unire questa tecnica ad altre strategie per ottenere un prodotto buono, genuino e leggero. Questi plumcake infatti sono fatti con l'olio e senza uova e vi assicuro che sono riuscita a ottenere dei dolcetti buonissimi comunque! Non vi aspettate uno di quei dolci tristi e senza sapore...Questi assomigliano quasi a una quattro quarti e non hanno burro!!! Chè si sa, il burro rende buono tutto! mauro mi ha detto che sono i plumcake più buoni che ho mai fatto! E sono adatti a chi è intollerante alle uova e a chi ha problemi di colesterolo.


Dunque, partendo dalla mia esperienza so che le cose che aiutano a rendere soffici i dolci sono: la fecola di patate, il latte in polvere o il latte in genere. Quindi ho cercato di studiare una ricetta in cui mettere tutti questi ingredienti e l'esperimento è riuscitissimo! Il metodo Tang Zhong si può fare con l'acqua (water roux), come ho fatto per il pancarrè o con il latte (milk roux). In questo caso l'ho fatto con il latte. Ma bando alle ciance e passiamo alla ricetta.

Mini plumcake all’olio senza uova col metodo Tang Zhong ©

 

Ingredienti per il Tang Zhong al latte o milk roux:

8g di  farina 00
80g di latte intero o parzialmente scremato

 

Ingredienti per l’impasto (per 4 mini plumcake da 10,5 x 6,5cm):

150g di yogurt
115g di zucchero
20g di destrosio (se non l’avete sostituitelo con 15g di zucchero 12g di miele)
98g di farina 00
98g di fecola di patate
10g di latte in polvere
50g di olio di arachidi
50g di milk roux
10g di lievito chimico per dolci vanigliato
un cucchiaino di estratto di vaniglia o mezza bacca
scorza grattugiata di mezzo limone o di arancia
1 pizzico di sale vanigliato o sale normale

 

Per la glassa all’arancia (facoltativa):

zucchero a velo
succo d’arancia

 

Preparazione:

mescolate in un pentolino gli 8g di farina con una piccola parte di latte e mescolate in modo da creare una crema senza grumi e poi aggiungete il resto del latte sempre mescolando bene. Ponete il pentolino su fuoco medio basso e portate il tutto a 65°. Se non avete un termometro non preoccupatevi. Vi accorgerete che il Tang Zhong o milk roux è pronto quando si addenserà diventando gelatinoso; quando per intenderci, mescolando con il cucchiaio di legno riuscirete a vedere il fondo del pentolino. Ecco come si presenta:

Lasciate raffreddare, accendete il forno a 180° e poi in una terrina mescolate lo yogurt con il latte in polvere, l’olio, il milk roux, il pizzico di sale, lo zucchero, il destrosio e la buccia di limone o di arancia e la vaniglia. Unite poi la fecola, la farina 00 e il lievito. Mescolate bene. Imburrate e infarinate gli stampini da plumcake e versate l’impasto riempiendoli per meno di 3/4. Infornate per circa 25 minuti, ma fate sempre la prova stecchino. Lasciate raffreddare. Se volete glassarli preparate una glassa mescolando lo zucchero a velo con qualche goccia di succo d’arancia mescolando fino ad ottenere una cremina densa e pastosa. Versatela sui plumcake freddi e lasciatela solidificare.

 

Mini plumcake all'olio

E qui, i plumcake glassati:

Mini plumcake all'olio

- Valuta questa ricetta -


Mini plumcake all’olio senza uova col metodo Tang Zhong ©
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
44 commenti

44 commenti sul post:
“Mini plumcake all’olio senza uova col metodo Tang Zhong ©”

  • Beth scrive:

    Ils sont superbes ces cakes, très joli!

  • Letiziando scrive:

    Superbi sotto ogni punto di vista…. mi spiace solo non poter fare l'assagio sul campo 😉

    Buona giornata

  • Elle scrive:

    Ciao Martina, seguo con molto interesse questa tua nuova linea di cucina. Infatti mi é capitato di essere intollerante al latte e alle uova per alcuni periodi e non ti dico che sofferenza dover rinunciare praticamente a tutto. Il che rendeva ancora più difficile dover stare a dieta. Ma con queste ricette sfiziose d'ora in avanti non sarà più una tortura!

  • @Beth: grazie Beth, sei sempre gentilissima

    @Lety: ne fosse avanzato uno te ne invierei, ma sono già finiti!

    @Elle: mi fa piacere che questa nuova linea light sia di aiuto a qualcuno! Provali questi plumcake, meritano davvero

  • patatina scrive:

    ma sono adorabili! me ne prendo uno! e mi salvo la ricetta

  • luby scrive:

    Li faccio simili , infatti io evito dove posso il burro ed il latte vaccino :)
    L olio sa il fatto suo 😉
    I vegani utilizzano molto questo sistema visto che non usano uova e burro

    Le tue foto ogni volta ti fanno venir voglia di entrare nello schermo!!!!!

  • Giada scrive:

    Molto interessanti, questi li provo considerato che sono tra quelle persone che non digerisce le uova!

  • Tutto quello che vedo qui da te ha un aspetto strepitoso

  • Federica Simoni scrive:

    Martina sono favolosi!!!!!!!devo farli e anche il pane!!!!!!!!!!!! ho segnato tutto!bravissima!

  • Anonimo scrive:

    Martina sei davvero geniale!!!!!!!!!!!!!!!!
    Sono Paola,quella che ieri ti ha chiesto lumi sul pan carrè,voglio dirti che l'ho impastato,ora è in lievitazione nella ciotola.
    Conosco anche il metodo del milk roux,sai io viaggio molto e ho visto fare il pane con questo metodo in oriente.
    Però mai e dico mai avrei pensato ad usarlo per un dolce ,l'ho usato nelle paste brioche dolce ma sempre con lievito di birra.
    Ma dimmi come fai ,sei bravissima e non dico per dire,davvero!
    Questi li faccio stasera,ho tutto in case latte in polvere e destrosio, che uso quando faccio le basi del gelato.
    Brava Martina!!!!!!
    Paola.

  • Giulia scrive:

    Ciao cara! che bella idea! ma ho una domanda: dove trovi il latte in polvere? Un bacio e ancora mille complimenti!

  • @Patatina: vai, seviti pure! :)

    @Luby: grazie per le foto!

    @Giada: sì dai provali e poi fammi sapere se ti piacciono!

    @Ritroviamoci in cuicna: grazieeee!!!

    @federica: mi fareb e piacere che li provassi e mi dicessi come sono!! Casomai fa sapere…

    @Paola: bene per il pancarrè!! Incrocio le dita perché vada tutto benone! Se ti va poi fai una foto così ti inserisco nella pagina "le mie ricette fatte da voi"! Per i complimenti grazie, am non faccio niente di miracoloso…Speriemnto e un pochino di intuito e di passione fanno il resto…;)

    @Giulia: grazie! Il latte in polvere io lo trovo da Esseleunga…però puoi provare anche a vedere su internet se non dovessi trovarlo in giro

  • Lia scrive:

    E due, sto metodo mi sta perseguitando, mi sa che devo studiarmelo e poi provarlo, bellissimi i tuoi mini plum cake e anche il pane in cassetta, da quando l'ho pubblicato nel blog lo fanno tutte le mie amiche :))

  • Valentina scrive:

    non si direbbe mai che è senza uova!divino!!

  • Mary scrive:

    Questi li copio subitissimo..devo solo trovare il latte in polvere :)) bravissima ^_^

  • stella scrive:

    cavoli ma tu sei un genio! Io oramai faccio da molti mesi il pane con il water roux ma non avevo mai pensato di farci dei dolcetti 😀 Lo farei anche subito, peccato che ho appena sfornato un plum cake alla zucca! A dire la verità ho anche un altro problema, il latte in polvere non ce l'ho :-(

  • Lucia scrive:

    Un post davvero interessante :-)

  • Simo scrive:

    foto e dolcetti semplicemente meravigliosi. Chapeau!

  • a me sembra che questa dieta forzata ti renda + brava! son migliorate moltissimo le foto (la prima è proprio bella!), le ricette mi piaccion sempre di +! Insomma bravissima!

  • @Lia: prova a fare il pancarrè con questo metodo e vedrai che meraviglia! Se non vuoi farlo con l'olio puoi adattarlo alla ricetta che hai tu aggiungendo il water roux ( e togliendo la farina e l'acqua che usi per questo dal totale degli ingredienti)

    @Valentina: sono davvero soddisfatat perchè mi piacciono un casino! P.s. Oggi ho provato a farli con farina multicereali e mi piacciono ancora di più!!!

    @Mary: il latet in polvere io l'ho preso da Esselunga, non so se da te c'è questo supermercato..:Se sì, prova a vedere lì.

    @Stella: interessante anche il plumcake alla zucca! La prossima volta se ti va proverai questi…quando avrai a portata di mano anche il latte in polvere…

    @Lucia: mi fa piacere che lo trovi interessante!

    @Simo: grazie!

    @Cleare: più brava non so però sta cosa di dover mangiare più leggero o perlomeno senza grassi animali o fritti invece di farmi venire la depressioen mi ha stimolato a "creare" cose nuove e mi sto divertendo un casino! Anni fa non sperimentavo mai. Mi attenevo scrupolosamente alle ricette e basta..: ora invece invento di brutto! Quanto alle foto, dici che sono migliorata? Mi fa piacere!

  • Me li preparerei subito per la colazione di domattina! *_*

  • Marina scrive:

    Perfetti! Dalla foto si vede che sono super soffici, non direi mai che sono fatti senza uova e senza burro. Sempre più brava Marti!

  • Elena scrive:

    non sono a dieta ma ugualmente ho voglia di provarli!

  • donatella scrive:

    in pratica ci si mette la… crema vegana senza zucchero! ma che forza!
    li voglio fare! complimenti, ricetta a dir poco perfetta!

  • Pola M scrive:

    che belli questi plum cakes! devo provare questo metodo!

  • sere scrive:

    arrivo sempre su questo blog affascinata da titoli e foto e poi….. poi non so come commentare perche resto letteralmente senza parole, a bocca aperta. Tu me sai una più del diavolo! e noi con te impariamo un sacco di cose nuove, grazie!

  • sere scrive:

    ah, volevo dirti che ho fatto i tuoi panini tipo mc donald: superbi! grazie ancora

  • @ Benedetta: ruba uno dei mieie..;)

    @Marina: sì, neanche assaggiandoli si direbbe che sono senza uova…Mi hannodato una gran soddisfazione..:Peccato solo che sono finiti subito!

    @Elena: più che dietetici sono alutari, nel senso che non hanno grassi animali…

    @Donatella: non sono un'esperta di cucina vegana, però qualche giorno fa ho fatto una crema "pasticcera" senza uova e mi sa tanto che è quella di cui parli tu…

    @Pola: provalo, ti darà soddisfazione…

    @Sonia: grazie!

    @sere: grazie a te che passi di qua e dai un senso a quello che faccio…Sono contenta che i panini siano venuti bene. Li hai fotografati? Se sì, mandami la foto che ti metto nella pagina "le mie ricette fatte da voi"

  • la Ste scrive:

    Geniali! li proverei immediatamente ma non ho il latte in polvere! Brava e grazie!
    Stefania

  • pips scrive:

    chissà che soffici… che belli i colori che hai accostato!

  • donatella scrive:

    eh sì, dai, il senso è quello! in fondo si fa con latte, farina, zucchero, aromi. per fare questo roux ci si mette latte e farina e via! è un'idea che mi era passata per la mente per fare una specie di pane dolce in versione mini, insomma, tipo biscottini lievitati! allora forse non ho pensato male… comunque, appena ho tempo, li faccio e ti farò sapere!

  • lallina87 scrive:

    molto interessanti marti! vorrei proprio vederli in una delle tue bellissime foto appena sfornati, ancora nella teglia, darebbe un tocco ancora in più al post! 😀 baci!

    1. Laura, provali…Li ha fatti anche terry e le sono piaciuti!

    2. lallina87 scrive:

      sono in lista 😀

  • Rita scrive:

    Ma questa è una rivoluzione! Grazie come sempre per la condivisione e viva il web <3

  • paola scrive:

    copio per le merendine per la scuola ma le farò variegate al cacao, poi ti dirò….

  • Anonimo scrive:

    Il tuo blog e' bellissimo, con foto spettacolari, pero' questi plum cake li ho fatti oggi e sono finiti dritti in pattumiera. Ho seguito la ricetta alla lettera pero' un dolce cosi' senza uova, scusa, ma davvero non funziona. Peccato.
    Raffrittella

  • Kipepeo scrive:

    Ho appena fatto questo cake, molto buono, di consistenza più elastica del solito. Ha avuto approvazione generale. Ieri ho visto da te una specie di pan di Spagna giapponese che non riesco più a ritrovare. Potresti dirmi come si chiama e dove si trova?

    1. Ci siamo sentite pe remail…Il docle comunque a beneficio magari di qualcun altro che ha la stessa richhiesta si chiama Kasutera

  • ciao vorrei provare a fare questa ricetta ma non ho il latte in polvere! come posso sostituirlo? grazie baci :)

    1. Prova a non metterlo per niente.:Serve a dare mornbidetta, ma ci sono già lo yogurt e il tang zongh che aiutano…Se li provi fammi sapere

  • Alessia scrive:

    Ciao, da un po' sto dando un'occhiata ad alcune delle tue ricette più particolari..per questa mi chiedevo se secondo te era possibile renderla del tutto vegana sostituendo l'acqua al latte e lo yogurt di latte vaccino con uno alla soia. Dici che é fattibile o il risultato sarebbe tremendo? Grazie mille e complimenti per il blog e le belle fotografie

    1. Martina Toppi scrive:

      Seconod me si può provare, ma magari al posto del latte invece dell'acqua metti latte di riso o latte di osia…Quanto allo yogurt di soia secondo me è ok!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)