Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Mezze penne agli asparagi

Di: 13 commenti 13 Difficoltà: facile
Mezze penne agli asparagi

In questo periodo sto scoprendo un sacco di nuovi ingredienti che magari avevo scartato pensando che non mi piacessero. Tra questi ci sono gli asparagi...Me li ricordavo molto diversi, con un gusto un po' strano come di cenere e invece ieri li ho comprati e ci ho fatto un sughetto che mi è piaciuto anche tanto! Tra l'altro adesso gli asparagi cominciano a essere di stagione e sono un alimento molto sano...Gli asparagi infatti hanno un alto contenuto di potassio e per questo regolano l'attività cardiaca e quella muscolare; inoltre hanno anche un effetto diuretico, sono ipocalorici e apportano un'equilibrata quantità di sali minerali. Che dire, perfetti no? Specialmente per me che mi sto dando alle camminate a passo svelto per mantenere i Kg persi con l'operazione e in vista della prova costume, che, per ora, rimane comunque una prova persa in partenza..;)

A proposito, vi ho detto che al posto dello zucchero stiamo utilizzando la stevia? Non sapete cos'è? Beh,magari ve ne parlerò più approfonditamente, intanto magari cercate qualche informazione su internet. Per ora vi dico solo che è un dolcificante naturale, che in Brasile lo usano da millenni e che ha 0 calorie e 0 potere cariogeno...Fantastico no? Beh, ora passiamo alla ricetta.

- Ingredienti -

(per 3 porzioni)

  • 240g di mezze penne
  • 500g di asparigi (da pulire)
  • 3/4 di cipolla dorata
  • 1 pugnetto di parmigiano
  • latte q.b
  • olio extravergine

- Procedimento -

pulite gli asparagi tagliando via la parte dura del tronco, legateli  e metteteli in una pentola alta e stretta che sia abbastanza di misura per contenere gli asparagi in piedi. Aggiungete l’acqua ma lasciando le punte scoperte. Le punte sono molto delicate e devono cuocersi solo con il calore del vapore. Portate a bollore e fate cuocere all’incirca 15 minuti, poi scolateli e fateli intiepidire. Nel frattempo tritate finemente la cipolla e mettete l’olio a scaldare in una padella.

Quando l’olio sarà caldo buttateci la cipolla e fatela imbiondire, dopodiché versateci gli asparagi che nel frattempo avrete tagliato a piccoli pezzettini. Degli asparagi tenete da parte le punte per decorare poi il piatto. Fate saltare brevemente in  modo che si insaporiscano, aggiustare di di sale e poi aggiungere il latte e il parmigiano. Quando si sarà formata una cremina spegnete il fuoco. Cuocete la pasta, scolatela e tenete da parte un po’ di acqua di cottura. Mettete da parte un po’ di sugo di asparagi e saltate la pasta con il rimanente sugo. Impiattate e versate il sugo tenuto da parte sulla superficie delle mezze penne. Decorate con una punta d’asparago.

mezze penne agli asparagi

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 1 vote

Mezze penne agli asparagi
5

5

5 1
00 unknow 00 unknown
13 commenti

13 commenti sul post:
“Mezze penne agli asparagi”

  • Tery B ha detto:

    Eccola la pasta con gli asparagi!! Chissà che buona!! Io adoro mangiarli in qualunque modo, per cui non posso che ammirare questo primo!

  • Francesca ha detto:

    asparagi…che buoni!!
    Lo stevia lo conosco, ne ho a casa una confezione nuova. Ho provato a fare la focaccia dolce ma non mi è piaciuta, ha un retrogusto di liquirizia secondo me e non mi aggrada un granché purtroppo…baci!

  • Che meraviglia ha tutti i colori della primavera questo piatto…molto gustoso!baci,Imma

  • Beth ha detto:

    Simple et appétissant ce plat!

    bisous

  • donatella ha detto:

    cosa ti sei persa nei tuoi anni senza asparagi!!! sono troppo buoni, mi piacciono tantissimo! purtroppo hanno breve durata, e non è che surgelati siano un gran ché…
    bella pasta!

  • @Tery: io invece li ho scoperti solo ora e non li mollo più!!

    @Francesca: io ho comorato sia il barattolino con lo zucchero sfuso della misura sia quello in bustine…Il primo non dolcifica una cippa e ha un retrogusto amaro e dolce allo stesos tempo e il secondo invece dolcifica molto. IL secondo inoltre non ha particolari retrogusti..Le due versioni usano due volumizzanti diversi..Quello in bustine ha l'eritritolo che tra l'altro è anche un dolcificante naturale anche lui e quindi forse è per quello che dolcifica di più…Solo che per fare un dolce ci vuole una confezione intera!

    @Imma: grazie Imma! Sì, in effeti è gustoso! Baci

    @Beth: Ciao Beth! Grazie!

    @Donatella: eh sì, hai ragioen…Mi sono persa una verdura saporita e sana! Adesso però recupererò..;)

  • patatina ha detto:

    che spettacolo! domani anche io asparagi…passa se ti và! 😉

  • Simo ha detto:

    la stevia mi incuriosisce parecchio, l'ho sentita nominare e mi alletta l'idea di provarla!
    Ma questa pasta è sinceramente fenomenale…….

  • Marina ha detto:

    Io adoro gli asparagi e sabato ho fatto il primo sughetto con quelli dell'orto di mio padre! Aspetto dei chiarimenti sulla stevia di cui ho sentito parlare ma che non ho approfondito… Bacio

  • v@le ha detto:

    IL tuo blog è davvero bellissimo, sia io che mia madre siamo rimaste affascinate! complimenti 🙂
    vale

  • @patatina: sono curiosa di sapere cos'hai preparato tu con gli asparagi..;)

    @Simo: Grazie per la pasta. Per quanto riguarda la stevia, prova a cercarla al supermercato…E' della misura…Prendi quela in bustine…

    @Marina: beh quelli dell'orto di tuo padre saranno buoinissimi!! Che sughetto hai fatto?

    @V@le: piacere di conoscerti!. Mi fa motlo piacere che il blog sia piaciuto sia a te che a tua mamma!

  • luca ha detto:

    Marty, se li trovi, compra gli asparagi rosa di Mezzago sono spettacolari !

    1. Grazie Luca, non li conoscevo!! Se li trovo li prendo sicuro per provarli!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)