giovedì 2 febbraio 2012

La vellutata di zucca e carote: leggerissima, dietetica, nutriente, ma....buonissima!

Eccomi di nuovo qua, ma ancora per poco...Sì perché domani mi opero...Mi hanno chiamata ieri dal S.Orsola per dirmi che il 3 febbraio devo presentarmi lì alle 8 di mattina...Bello, direte voi....Finalmente ti togli il pensiero! Sì, però la situazione qui a Bologna è abbastanza tragica...Nevica incessantemente da due giorni, ci saranno circa 60cm di neve e, perché non si dica che non sono fortunata, quet'anno hanno appaltato la pulizia delle strade a una nuova ditta che a quanto pare non è che sia molto preparata in materia e non ha sparso il sale prima che cominciasse a nevicare ma bensì dopo, con il risultato che le strade sono tutte intasate, gli autobus slittano e si mettono di traverso e tutto quello che ne consegue...Vabè, non sto ad annoiarvi oltre con la novena delle sfighe e passiamo a un piatto ideato in questi giorni in cui dovevo nutrirmi a pappine...Siccome la necessità aguzza l'ingegno e per soddisfare le papille gustative con qualcosa di leggero?... No, di leggerissimo, ho ideato questa meravigliosa vellutata....A dire il vero ero moooolto scettica al riguardo e pensavo di tirar fuori qualcosa di poco più che mangiabile, mentre con mia enorme sorpresa, in poche mosse guarda che ti sfodero? Una vellutata dal colore bellissimo e dal sapore delizioso pur nella sua estrema bontà. Provare per credere...







































Ingredienti (per due persone):

300g di zucca già pulita della buccia (qualità violina, credo si chiami così, ma vedi foto)*
1 grossa carota o due medie
mezza cipolla rossa
5cm di porro
salvia secca
sale
2 cucchiaini di dado granulare di verdura (o brodo di verdura)
300g di acqua circa + mezzo bicchiere
1 cucchiaio circa di olio extravergine



Preprazione con il bimby:

nel boccale mettere la mezza cipolla e il porro fatto a fettine e frullare per 4 sec. a Vel. 5. Aggiungere la zucca e la carota fatte a dadini, bagnare con mezzo bicchiere d'acqua e l'olio extravergine. Impostare 10 minuti, 100° antiorario Vel. 1. trascorsi i 10 minuti, aggiungete l'acqua e il dado e impostate 8 min. 100° Vel. 1 antiorario. Trascorsi questi ulteriori 8 minuti, frullate tutto con la Vel. 10 per qualche secondo e a intermittenza, finchè sarà tutto liscio e vellutato. A questo punto aggiustate di sale se necessario e aggiungete la salvia secca in polvere secondo i gusti. Impostate 4 minuti Varoma Vel. soft et voilà, il gioco è fatto (se dovesse essere ancora troppo liquida per i vostri gusti fate andare ancora un po' a Varoma in modo da farla restringere..Volendo servire con parmigiano grattugiato e crostini....


Preparazione senza Bimby:

tritate finemente il porro e la cipolla e mettetele in padella insieme alla zucca e alla carota fatte a dadini....Aggiungete l'olio e il mezzo bicchiere d'acqua e fate cuocere, finché il tutto sarà ammorbidito. Aggiungete poi il dado e l'acqua e cuocete finché zucca e carota saranno morbidissimi. Aggiustate di sale, aggiungete la salvia e frullate il tutto con il minipimer...Fate poi restringere la vellutata a fuoco alto mescolando costantemente. Servite calda con dei crostini e abbondante parmigiano





































* Ecco al zucca che uso io:

29 commenti:

  1. In bocca al lupo per domani, Martina, vedrai che andrà tutto benissimo.
    Aggiornaci appena potrai :-)

    RispondiElimina
  2. In bocca al lupo, Marti andrà tutto bene di sicuro... Appena ho letto dell'intervento ho subito pensato al caos che c'è a Bologna con la neve e tu me l'hai confermato... Ti abbraccio forte e incrocio le dita, a prestissimo!

    RispondiElimina
  3. Cette soupe réchauffe le cors avec ce froid, sont aspect et délicieux!
    Bisous

    RispondiElimina
  4. Ti faccio un in bocca al lupo per il tuo intervento!! E a presto!!
    Bacioni
    p.s.: ottima la crema...

    RispondiElimina
  5. Deve essere deliziosa! Anch'io la preparo a volte e proverò anche la tua variante :)
    Ancora in bocca al lupo per l'intervento!!

    RispondiElimina
  6. Buona.. ottima per riscaldarsi.. se poi è anche light!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. è così bello il colore che pare ritoccato al computer! quasi psichedelico! auguri per l'ospedale e non sarai sola: saremo tutte lì con te con il pensiero!!!
    PS: ho fatto i tuoi panini per hamburger: una cannonata! e i nani me li hanno già richiesti per stasera di nuovo!!! grazie

    RispondiElimina
  8. Un grosso abbraccio per domani e grazie di salutarci così "gustosamente". A presto.... anzi prestissimo ;-)

    RispondiElimina
  9. Con questo freddo le vellutate sono il massimo... buonissime e soprattutto caldissime hahahahaha

    RispondiElimina
  10. Un mega in bocca al lupo per la tua operazione.. direi che potresti andare all'ospedale con una slitta trainata dai cani :)
    Torna presto!

    ps ricettina leggera leggera che non ci sta mai male.. e l'abbinata zucca-carote da provare!

    RispondiElimina
  11. la ricetta è sublime!!!
    In bocca al lupo per domani, andrà tutto benissimo, compreso il tragitto in slitta che io prenoterei su consiglio giustissimo di Commis ^^
    Anche qui è pieno di neve, uno sfacelo, se leggi il mio post di ieri ci fai le risate, la gente è impazzita!!!
    (sai, nella mia città neanche mia mamma ha mai visto tanta neve così, e per così tanti giorni!)
    Un bacio!!!!

    RispondiElimina
  12. Anche io ti faccio i miei "inboccallupo" :) Noi siamo sempre qui ad aspettarti! Quanto alla zuppa, ne ho fatta proprio oggi una simile e mi ha proprio soddisfatta :)

    RispondiElimina
  13. in bocca al lupo Martina!!
    ... delizia questa zuppa profumata!

    RispondiElimina
  14. Carissima Martina, stai tranquilla e sii serena, vedrai che andrà tutto per il meglio questa volta. Un abbraccio forte e un grosso in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  15. La zuppa di carote e zucca e' una bonta'! IO la faccio spesso nonostante il mio moroso non la ami... Se ti capita prova ad aggiungerci un po' di zenzero: e' ottima!

    RispondiElimina
  16. in bocca al lupo!!!!
    domani ti penserò più che mai!!!!
    splendido il colore della vellutata, sai tirar fuori tanta magia da ogni piccola semplice cosa!!!
    ti abbraccio forte!!!!

    RispondiElimina
  17. Un grosso in bocca al lupo per domani,e un abbraccio
    Carmen

    RispondiElimina
  18. Sul nutriente ho MOLTI dubbi (dopo tutto è tutta acqua), ma sicuramente è bellissima. Ci vuole proprio, con questo freddo cagnaccio... Sicuramente anche molto saporita.

    Bentornata e in bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
  19. buona e...decisamente fotogenica! Complimenti per il blog, davvero bello!

    RispondiElimina
  20. sono qua che ti penso con le dita incrociate!! forza tesorooo!!!
    ti aspetto :))
    baciiiiii

    RispondiElimina
  21. ah, adesso ho letto anche il post con attenzione, in bocca al lupo! E vedrai che la neve ti farà un baffo

    RispondiElimina
  22. spero sia andato tutto bene. bacioni Ps: la vellutata è buonissima, l'ho fatta anche io -dopo aver provato quella di that's amore.. devo dire non male alla fine!

    RispondiElimina
  23. Leggo adesso dell'operazione, spero che sia andato tutto bene. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  24. ai assolutamente ragione, è molto leggero, ma molto buono. Baci

    RispondiElimina
  25. Martina spero che andato tutto bene. Pronta guarigione. Saluti :-)

    RispondiElimina
  26. Che buone le vellutate! Bellissimo blog...se ti va passa dal mio a presto!

    RispondiElimina

Per lasciare un commento se non hai un account google o un tuo blog, clicca su Anonimo, ma poi ricordati di firmare!
Ogni commento è gradito ...anzi...auspicato!!!.....;)

Scarica l'App di Trattoria da Martina