Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Paccheri risottati alla crema di patate e zafferano

Di: 30 commenti 30 Difficoltà: facile
Paccheri risottati alla crema di patate e zafferano

E dopo questi, si ritorna alla pasta in bianco, perché, tanto per non farmi mancare niente, stanotte crisi da quella che ancora non so cosa sia, se esofagite o ernia iatale...I sintomi sono quelli dell'infarto, quindi potete immaginare che goduria.

Senso di oppressione forte al petto, dolore irradiato dietro lo sterno che si diffonde alle spalle e alle scapole...Una vera gioia...E non c'è posizione che tenga...Di notte poi, quando sei tu, il buio e il dolore è ancora più esaltante, quando sei lì con un occhio aperto e uno chiuso che non trovi loco, perché ti fa male stare seduta e allora ti metti in piedi, ma sei stanca e allora torni seduta e ti massaggi all'altezza dello sterno e così via finché il dolore si attenua un po' e finalmente puoi provare a rinfilarti sotto le coperte e riposarti un po'.

Questa mattina per fortuna sto un pelo meglio e anziché mangiarmi uno dei mie buonissimi cornetti sfogliati, m'è toccata una camomilla con fette biscottate nude e crude, che quando stai male però mangi anche volentieri, perché il solo pensiero che il trambusto ricominci.....
E vabbè, diciamo che la settimana non è iniziata nel migliore dei modi, ma siamo positivi....Finito il bollettino di guerra...Passiamo ai paccheri..Ricetta pseudo inventata di quelle che nascono da un'idea abbozzata ma che alla fine portano a un buon risultato...A me sono paiciuti un sacco! Leggetevi la ricetta e, se vi va provateli, ne vale la pena!

- Ingredienti -

(per 2 porzioni)

  • 160g di paccheri
  • 2 patate medio-grandi
  • 3/4 cipolla dorata
  • 1l brodo (anche fatto con il dado, magari un dado homemade *)
  • 1 bustina di zafferano o qualche pistillo
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
* dado homemade

- Procedimento -

portate il brodo a bollore, abbassate la fiamma e copritelo con il coperchio. Tritate finemente la cipolla  lasciandone un piccolo mucchiettino da parte (per spolverarlo sulla pasta una volta pronta , a crudo).

Tagliate le patate a dadini di circa 1,5cm. Soffriggete la cipolla e dopo 1 minuto versateci le patate.

Fate cuocere per una decina di minuti, eventualmente irrorando con un po’ di brodo, se fosse necessario, dopodiché versate la pasta cruda, mescolando bene e cominciate a cuocere come fosse un risotto, quindi aggiungendo un po’ di brodo alla volta non appena si asciuga.

Cinque minuti prima di spegnere il fuoco, sciogliete lo zafferano in mezzo bicchiere di brodo e versatelo sulla pasta. Se necessario, aggiustate di sale. Portate a cottura (la cottura, specie dei paccheri è lunghetta). Impiattate e spolverate i paccheri risottati con un po’ di cipolla che avevate tenuto da parte e un trito di prezzemolo.

- Valuta questa ricetta -


Paccheri risottati alla crema di patate e zafferano
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
30 commenti

30 commenti sul post:
“Paccheri risottati alla crema di patate e zafferano”

  • Ale scrive:

    Effettivamente la settimana è iniziata proprio faticosamente…. che brutte sensazioni che hai descritto !!! La pasta invece ispira proprio, complimenti

  • Olga scrive:

    Mamma mia che brutta nottata che hai passato..speriamo vada tutto bene, un bacione!!!!
    ps. voglio provare anche io a risottare i paccheri…baciotti

  • sara favilla scrive:

    Ciao Martina, scusa se esuko dalla cucina, però a proposito dei tuoi sintomi… anche io ho avuto sintomi come i tuoi, ed era un pneumotorace,ovvero un polmone collassato (i polmoni non dovrebbero mai contenere aria) e avevo dei dolori terribili al petto e alla schiena, da non respirare. Dovresti fare una radiografia, anche urgente, e cercare di riposare il più possbile.
    Fammi sapere! Last but not least, la mia salivazione è alle stelle dopo aver letto la tua ricetta di oggi, complimenti!

  • Lia scrive:

    Attenzioneeee!!!Fatti controllare subito subito, io mi sono svegliata una notte con dolori simili, non riuscivo a respirare e a parlare, poi però mi è passato e non si è mai ripetuto ma è stato per qualche istante. Mi raccomando fatti controllare, se no io non posso sbavare sulle tue foto meravigliose e poi come faccio a comprare il tuo libro????

  • Ombretta scrive:

    Mamma mia che inizio brutto hai avuto cerca di farti vedere. Per la pasta posso venire anche ora :-) una bontà ! Ciao

  • Mi spiace per i malanni…ho provato coliche renali passando notti d'inferno…hai tuta la mia comprensione.
    Bella la ricetta…la pasta risottata l''ho sempre vista sbollentata 3 minuti prima di risottarla, tu invece parti dal crudo…tocca provare 😉

  • Letiziando scrive:

    Mi spiace davvero tanto e spero che sia solo un episodio spiacevole, in ogni caso approfondirei la faccenda… non ho parole invece per il succulento piatto. Interessante la cottura della pasta "simil risotto". Da provare sicuramente :)

  • Chiara scrive:

    ciao!
    sono arrivata da te per i meravigliosi paccheri e trovo quei sintomi che a volte negli ultimi anni mi fanno star male :(
    mi dispice per la tua nottataccia!!
    la ricetta mi piace tantissimoooo, proprio ieri ho comperato le patate sulla strada per colfiorito, e ho subito trovato la ricetta perfetta per provarle :)
    grazieeee!!!!

  • Marina scrive:

    Mi dispiace per la nottata appena trascorsa, riguardati mi raccomando.
    la ricetta mi piace moltissmo, semplice ma gustosissima! Un abbraccio

  • @Ale: si esatto…e se chi ben comincia è a metà dell'opera direi che io non ho cominciato nel migliore dei modi…;)

    @Olga: grazie e poi fammi sapere come sono venuti i paccheri!

    @Sara: grazie per le info, ma credo proprio che in realtà si tratti di ernia iatale o esofagite…magari ulcera, che ne so…però ho letto su internet e inoltre quando sono andata dal medico la prima volta pensando di avere un infarto, lui mi diede, per scongiurare tutto, l'impegnativa per l'elettrocardiogramma e poi due medicine, una per il transito intestinale e una come antiacido..medicine che si danno proprio per l'ernia o l'esofagite…Cmq farò la gastroscopia,con mia immensa gioia :(

    @Lia: in effetti io so che l'ernia iatale tantissimi di noi ce l'anno senza saperlo, poi magari uan volta si infiamma e….Non ti preoccupare, andrò dal medico…Grazie!

    @Ombretta: grazie…..allunga pure le mani sui miei paccheroni…;)

    @Manineinpasta: se sbolenti la pasta per 3 minuti, poi però devi usare l'acqua di cottura da cui hai tolto i paccheriper risottare, altriemnti si perde l'amido…Quanto alle coliche renali devono essere un vero inferno…Le ho sempre temute come la peggiore delle cose possibili, perchè chiunque me ne abbia parlato me ha sempre parlato in quei termini..:Dicono che i dolori siano peggiori di quelli del parto, il che è tutto dire….

    @Letizia: grazie, purtropppo è il già il 3° o 4° episodio che ho! Come mollo un po' la presa tac…subito arriva…E io sono un po' sconsiderata quindi non mi decido ad andare dal medico!

    @Chiara: Chiara anche tu con questi sintomi? E ti sei mai fatta vedere? Cosa ti hanno detto? Hai l'ernia? Sono contenta che questi paccheri ti piacciano…Poi dimmi se li avrai fatti come sono…

  • @Marina: mentre rispondevo agli altri, hai scritto anche tu! Ti ringrazio…Andrò a prenotarmi uan gastroscopia, anche se l'idea mi turba un po', ma proverò a sentire se qui a Bo esiste qualcuno che, anche in mutua, la pratica insedazioen totale…Praticamente ti danno un'anestesia che dura 5 minuti, il tempo di farti l'analisi..Poi ti svegli ed è tutto finito

  • Chiara scrive:

    sono un pò fifona!! l'elettrocardiogramma va bene
    e fino ad ora ho pensato fosse qualcosa legato allo stato d'animo, tipo quando sono in pensiero per qualcosa…
    ultimamente mi capita molto meno, dopo aver fatto alcune terapie da un'osteopata bravissima sto molto meglio…se torneranno frequenti come prima devo decidermi a fare qualche controllo…

  • Mi dispiace che tu non stia bene, i dolori la notte sono terribili il doppio hai veramente ragione… e in tutto questo hai avuto anche il tempo di postare questa ricetta deliziosa.
    In bocca al lupo!
    Alice

  • Menta Piperita scrive:

    Mannaggia, che cosa brutta…mi è capitata una cosa simile l'anno scorso, potrebbe anche essere un episodio isolato ma vai a farti vedere da un dottore mi raccomando! Che dire di questi paccheri, se non che trasudano bontà anche solo a guardarli! Alessia ^_^

  • Commis scrive:

    Intanto spero che tu trovi presto la causa e la cura per questo malessere..
    Poi.. adoro la pasta risottata, e questo giallo dato dallo zafferano mi piace propio, da provare!

  • Chez Silvia scrive:

    Ho fatto questo piatto come il riso, risotto allo zafferano, ummmm!

  • giulia scrive:

    Mi dispiace molto e sono felice che tu stia meglio!!
    Anche io ho provato a fare la pasta con il sistema del risottato e devo dire che e' veramente fenomenale
    !!

  • Zia Elle scrive:

    Questa crema di patate e zafferano mi alletta da morire, la provo subito!!

  • pips scrive:

    che signor piatto!

  • Valentina scrive:

    ho scoperto da te la pasta risottata e la adoro!!!

  • Marina scrive:

    Spero che oggi vada meglio… Bacio

  • Chiara scrive:

    ciao!
    come stai? spero meglio!!!
    ho da poco gustato la tua ricetta!!! che buonaaaaa!!! le patate hanno creato una cremina che avvolge la pasta e lo zafferano regala quel tocco in più!ho aggiunto qualche strisciolina di speck 😉
    grazieeee!!!!!!!!!!!!

  • Grazie a tutte ragazze! Oggi sto decisamente meglio con lo stomaco, anche se in compenso oggi ho un attacco di cervicale acuto!!!Mamma che mal di testa!

    @Chiara: grazie per aver provato la pasta! Ottima idea le striscioline di speck!!!

  • Silvia scrive:

    Buona!!l'ho provata stasera e sono rimasta molto soddisfatta!! Brava Martina come sempre :) e grazie per le tue preziose ricette

    1. Martina Toppi scrive:

      Grazie ate per aver provato la ricetta!!! :* Buon Anno

  • alice scrive:

    Ciao!! Secondo te posso usare la calamarata anzichè i paccheri? :)

  • alice scrive:

    ciao!!
    secondo te, non avendo i paccheri a casa, posso provare con la calamarata?

    1. Martina Toppi scrive:

      Sì, certo, va benissimo anche quella!

      1. ALICE scrive:

        GRAZIE MILLE :)

  • SARA scrive:

    Ciao! Scusami, non ho capito…tutto questo devo farlo in una pdella/wok o in pentola? le patate si sciolgono da sole a formare la cremina?

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)