Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Waffle II la vendetta: più soffici, più gustosi. In una parola: buonissimi! ®

Di: 23 commenti 23
Waffle II la vendetta: più soffici, più gustosi. In una parola: buonissimi! ®

Questi giorni sono stata un po' pigra e ho un po' avuto da fare quindi non ho cucinato molto. Ma mi rifarò....Ieri sono giusto entrata in un alimentari orientale (così c'era scritto sulla tenda) e ho fatto un giro con la convinzione, chissà perchè poi, di avere a che fare con un alimentari indiano...Forse sarà stato il latte fermentato che ho scorto nel bancone frigo a trarmi in inganno. Fatto sta che per tutto il tempo mi sono rivolta al signore che c'era dando per scontato che fosse indiano. Quindi ho cominciato a chiedere di mix di spezie per pollo tandori, di lenticchie gialle e chana dal, di the alla menta indiano ecc... E dire che pure una talpa cieca avrebbe capito che i lineamenti, il colore della pelle, tutto insomma non poteva ricondurre a dei caratteri indiani...Anche il cous cous e le tajine avrebbero dovuto aprirmi gli occhi...ma niente. Io imperterrita a chiedere, fino alla fine, quando alla cassa di fronte alla mia ennesima domanda e di fronte all'evidente esitazione del cassiere, che tra l'altro era pure simpaticone e gioviale (e per fortuna, altrimenti magari si innervosiva pure!) ho chiesto: "lei è indiano vero?" E lui: "no, io sono marocchino". E c'aveva pure provato a darmi dei segnali del tipo "ti piace anche cucina marocchina?" E io prontamente: "Ma certo! Adoro, ad esempio, i falafel!" E lui: "Ah sì, il falafel, quello però è turco. In Marocco facciamo cous cous. Piace cous cous?" Si, mi piace e pure tanto, solo che io lo fccio un po', come dire, strano (traduci blasfemo) e cioè con la carne di maiale...Quello poveretto, non poteva immaginare quanto strano potesse essere il mio cous cous. però, come dicevo era simpatico e gentile e quindi si è fatto una risata e e poi ha aggiunto: "per noi proibito, ma con carne di maiale deve essere buonissimo!". E me la sono scampata così. Me ne sono venuta fuori con un mazzettone di menta per soli 50 cent, che ho prontamente essiccato con il mio essiccatore, del the gunpowder cinese, con del tahini, con una bellissima tajine per due massimo tre persone e una gran confusione in testa. Perché è pur vero che io sono rimba, però c'è da dire che lì dentro c'era un po' un mix di cibi di varie culture e poi: non si chiamava "Alimentari orientale?" Mah....Tutta questa premessa non ha alcun collegamento con i waffle che ho fatto oggi, però posso assicurarvi che sono molto buoni!E' un po' come quella barzellettina di quel bambino che aveva il compito in classe su Garibaldi, però aveva studiato solo Mazzini e allora fa il tema su Mazzini e alla fine, per non essere fuori tema scrive "Però anche Garibaldi è stato un grande!"....
La ricetta l'ho elaborata io, variando un po' qua e un po' là, riducento la quantità di uova, aumentando un po' lo zuccchero, aggiungendo lo yogurt per la morbidezza ecc...

- Ingredienti -

  • 250g di farina 00
  • 100g di burro
  • 120g di zucchero
  • 1 uovo
  • 200g di latte (circa)
  • 1/2 bustina di lievito chimico per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia *
  • scorza grattugiata di 1/2 limone non  trattato
  • 50g di yogurt bianco cremoso
* estratto di vaniglia

- Procedimento -

lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungete l’estratto di vaniglia o i semi della mezza bacca e la scorza di limone. Unite poi l’uovo a poco a poco dovo averlo leggermente sbattuto. Aggiungete poi la farina, il lievito e mescolate bene. Infine versate, lo yogurt e il latte a poco a poco continuando a mescolare. Aggiungete latte fino a raggiungere un composto denso ma che ricade sull’impasto sottostante se sollevato con un cucchiaio.

 

Deve essere un po’ più denso di un impasto per crepe per intenderci, ma comunque non troppo denso. Riscaldate la piastra per waffle e quando sarà a temperatura apritela e versateci  3 cucchiai di impasto circa.

 

Chiudete, lasciate cuocere per 2-3 minuti e rimuovete i waffle con una spatola di silicone o di plastica per non rovinare il rivestimento antiaderente della piastra. Quando saranno freddi, cospargerli di zucchero a velo oppure versateci della crema di nocciole  calda, della confettura di uva fragola o magari della salsa al caramello salato anch’esso caldo e se proprio siete in vena di esagerare aggiungete una bella spruzzata di panna appena montata.
Ed ecco la prova sofficità. Sono talmente soffici che non stanno in piedi!

Waffle

Waffle

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 2 votes

Waffle II la vendetta: più soffici, più gustosi. In una parola: buonissimi! ®
5

5

5 2
00 unknow 00 unknown
23 commenti

23 commenti sul post:
“Waffle II la vendetta: più soffici, più gustosi. In una parola: buonissimi! ®”

  • maria luisa ♥ scrive:

    Ma che ghiottoneria!!! Prima o poi dovrò comprarlo questo attrezzo, tu sei stata bravissima!

  • Io la piastra l'ho presa da lidl ed è carinissima, perchè è piccola e occupa pco spazio…Poi a me i waffle piacciono di più rettangolari che a spicchio….;)

  • Mi fanno una gola le tue foto…ma se mi compro anche l'attrezzo per i waffel, mio marito mi potrebbe buttare fuori casa…però ripensandoci, è uno dei pochi dolci di cui è goloso…forse lo posso corrompere!
    Sempre bravissima!
    Se ti va ti ricordoil mio contest sul basilico!!!
    Baci
    Claudia

  • Valleaz scrive:

    Che gola.. e che nostalgia.. a Londra ho mangiato un waffel con fragole e panna.. me lo sogno ancora la notte! Se trovo l'attrezzo lo compro e me li preparo.. usando la tua ricetta ovviamente! 😉
    Bacibaci :)

  • Cranberry scrive:

    che belli , sono davvero morbidosi!:O
    li dovrò provare, appen trovo la piastra da qualche parte li provo.
    ti son venuti davero bene ^_^

  • Federica scrive:

    mmmmmmmmmm….che delizia! complimenti!!

  • Marina scrive:

    Anch'io ho l'attrezzo per i waffel e l'ho comprato da Lidl ma non ho mai indovinato la ricetta… di solito restano un po' secchi. Proverò l'aggiunta di yogurt! Merci

  • titty scrive:

    Chissà perchè provo questi waffle sono quando vado all'estero…ottimi!

  • sulemaniche scrive:

    quest'inverno ai mercatini di natale me ne sono gustata uno enorme alla nutella..che buoni, impossibile mangiarli senza sporcarsi tutti…mi piace la tua variante allo yogurt

  • @Mamma in pentola: fai gli occhioni dolci atuo marito…Solo noi donne sappiamo come impietosire un marito recalcitrante….HIhih

    @Valleaz: miiii, con le fragole e magari uno spruzzetto di panna deve essere superlativo!!! Io andrò a Londra il 20 di questo mese per 3 gg, chissà ch enon li trovi…

    @Marina: è così carino vero? Piccolino, compattio…

    @sulemaniche: con la nutella, magari calda sono la fine del mondo!

  • Aria scrive:

    ho sempre cercato una ricetta valida…ti rubo questa! buona giornata!

  • Letiziando scrive:

    Mamma mia che visione, mi sembra di sentirne persino il profumo.
    Mannaggia quanto sei tentatrice 😉

  • Anonimo scrive:

    Buoni… i waffle o "våffla" come li chiamano qui sono un dolce tipico in Svezia. Sono buonissimi, devono essere croccanti fuori e morbidi dentro. Con nuovo ferro per cialde elettrico ho provato varie ricette e ce n'è una che è ottima… dimmi se ti insteressa provarla che te la mando.
    Ciao.
    Orchidea
    http://www.viaggiesapori.blogspot.com

  • Ciao Orchidea, sì che mi interessa averla!!! Manda manda che la provo subito!!!

  • Io non sono ancora riuscita a decidere se mi piacciono di più quelli morbidi o quelli un po' croccanti (forse semplicemente sono così golosa che mi piacciono entrambi), ma i tuoi di certo li mangerei con gran gusto ;o)

  • Lasbrook -1867- scrive:

    Buon giorno Martina.
    Ma se sostituissi il latte con il latticello?
    Che dici?
    Tutto il resto lascio invariato
    Avrei pensato anche di variare lo yogurt bianco con qiello greco che io adoro.
    Aspetto tue info
    Buona giornata!

    1. Martina Toppi scrive:

      Ciao Lasbrrook, scusa il ritardo nel risponderti, ma sono stata straimpegnata nel nuovo sito (come vedi è completamente rinnovato!)..Puoi tranquillamente sostituire lo yogurt con il latticello, purché abbia la consistenza simile a quella dello yogurt, perché in Italia spesso c’è confusione sul latticello e a volte se ne trovano alcuni che sono liquidi

  • marianna scrive:

    Ciao martina, ho fatto oggi questi waffel e sono piaciuti a tutti… una cosa però mi lascia perplessa: nomini più volte lo yogurt ma non l’hai messo tra gli ingredienti :-/ io l’ho omesso e il risultato mi è piaciuto ma vorrei sapere la tua!

    1. Martina Toppi scrive:

      Per fortuna Arianna che sono venuti bene comunque!! Il fatto è che ho cambiato piattaforma e ho riscritto gli ingredienti di questa ricetta dimenticando lo yogurt! Scusami davvero…Per fortuna ti sono piaciuti comunque. Se dovesse ricapitare una cosa del genere, magari scrivimi o qui o sulla pagina fb e dimmelo così controllo prima che tu faccia la ricetta.

      1. marianna scrive:

        Sisi, sono piaciuti molto a me e ai miei ospiti anche senza yogurt :-) Pensa che è la seconda volta che provo a farli, la prima ho utilizzato una ricetta presa da giallo zafferano e non mi aveva soddisfatto per niente :-( poi per fortuna ho trovato questo bellissimo sito! Grazie mille anche per la tua risposta gentile, a presto!

        1. Martina Toppi scrive:

          Sì GZ non ha molto stima da parte di noi blogger, anche se spesso lì trovi di tutto….Sono contenta che la ricetta sia riuscita nonostante la mancanza di yogurt: mi sarei sentita in colpa!

  • Elisa scrive:

    Si può nn mettere l’uovo?

    1. Martina Toppi scrive:

      Fai la prova, ma eventualmente aggiungi più yogurt per compensare. Secondo me dovrebbe andare…

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)