venerdì 6 maggio 2011

Treccia russa....m.e.r.a.v.i.g.l.i.o.s.a!

Era da un po' che avevo adocchiato questa meravigliosa briochona qui, sul blog di Manu, ...Profumi e colori... e ieri pomeriggio mi sono decisa a farla...Devo dire che non ci vuole neanche tanto tempo nonostante l'impasto subisca 3 lievitazioni. Ne risulta una brioche eccezionalmente soffice, delicata e buonissima nonostante l'assenza di aromi. La consiglio a tutti perché è stata una vera rivelazione. E' più che perfetta per la colazione...Tutto sommato non è eccessivamente grassa ed è morbidissima. Io ho aumentato un po' la quantità di zucchero perché ormai l'esperienza mi dice quando un lievitato è poco zuccherato per i miei gusti o meno. Allora che aspettate a provarla?


Ingredienti per uno stampo da 30x11x7cm (7cm è l' altezza):

10g di lievito di birra
200ml di latte
90g di zucchero (io ne ho messi 130g)
90g di burro
2 uova intere medie
550g farina 00 (compresa quella del lievitino)
1 cucchiaino raso di sale
50gr di burro circa con 2 cucchiai di zucchero per il ripieno


Preparazione:

per il lievitino: in una terrina sciogliere il lievito di birra nel latte a temperatura ambiente. Unirvi la farina a poco a poco fino ad ottenere la consistenza di una pastella densa. A questo punto ricoprite con uno strato di farina, circa 1/2cm e coprite la terrina con la pellicola. Il lievitino sarà pronto quando sulla superficie della farina si saranno formate delle crepe da cui è possibile vedere la superficie del lievito sottostante. A questo punto trasferite il contenuto della terrina in un'impastatrice (o se lavorate a mano in un contenitore capiente), aggiungete le uova e parte della farina e attivate l'impastatrice a velocità minima. Unite lo zucchero e la restante farina e lasciate che il tutto venga amalgamato e poi aggiungere il burro. Portare a incordatura (se necessario, ovvero s el'impasto è troppo molle, aggiungete poco alla volta fino a 50g in più di farina, ma se possibile non fatelo. Dipende comunque dall'assorbenza della farina). Ungete un recipiente e metteteci l'impasto a lievitare fino al raddoppio. Mescolate il burro ammorbidito per il ripieno allo zucchero. Una volta che l'imapsto sarà raddoppiato trasferitelo, senza lavorarlo, su una spianatoia e stendetelo allo spessore di circa 1/2 cm in forma rettangolare. Con una spatola, stendete il ripieno di burro e zucchero sulla superficie dell'imapsto, dopodiché arrotolatelo dal lato lungo, facendo attenzione che i bordi rimangano uniformi. A questo punto tagliate una fetta di impasto di circa 3 cm e tenetela da parte, poi praticate un'incisione con un coltello affilato e imburrato nel senso della lunghezza del rotolo lasciando però un pezzo di 3cm uniti sulla parte superiore. Guardate sul blog di Manu i vari passaggi fotografati, per capire come fare. Prendere il pezzo che avete lasciato unito e ruotatelo di 270° facendolo passare attraverso i due nastri della treccia. Ora formate la treccia lasciando lo spazio in fondo per inserire la rosellina di pasta che avete tenuto da parte all'inizio. "Incastonatela" tra i lembi della treccia. Trasferite la treccia su uno stampo da plumcake di 30cm di lunghezza, precedentemente imburrato e infarinato. Lasciate crescere la treccia fino al raddoppio, poi infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 35°. Fate comunque la prova stecchino.
E qui la foto della fetta, che spero renda l'idea della morbidezza:

31 commenti:

  1. Che spettacolo! Complimenti davvero! :)

    RispondiElimina
  2. hai ragione è troppo buona!

    RispondiElimina
  3. Una treccia fiorita da magnifico aspetto e sembra così morbidosa e soffice :)

    RispondiElimina
  4. Stupenda. Hai le manine d'oro.
    Nico

    RispondiElimina
  5. solo una parola: stupenda!

    Complimenti!

    Mi aggiungo ai lettori fissi, il tuo blog è davvero bello!

    RispondiElimina
  6. Davvero bella! Complimenti

    P.S. Profumi&Sapori è il mio blog, quello di Manu è profumi e colori
    Baci

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti ragazzi! Provatela perchè è favolosa...Davvero!

    @Lisa: benvenuta!!!

    @Stefania: sono un disastro! Ho corretto! Scusami tanto!!

    RispondiElimina
  8. Bellissima! e immagino sia altrettanto buona e fragrante. Ciao!

    RispondiElimina
  9. l'hai detto Meravigliosa!!io copio!!!!!!baciiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  10. mamma mia che bella...sono a vederla in foto mi verrebbe da addentarla!
    Fantastica, e poi ti è venuta una meraviglia!
    bella davvero!

    RispondiElimina
  11. meravigliosa e'dire poco!!!bravissima :)

    RispondiElimina
  12. E brava Marty...l'ho fatta anch'io qualche tempo fa, molto laboriosa ma davvero buona, ora che l'ho rivista mi torna la volgia di farla!!!

    RispondiElimina
  13. Hai ragione, è davvero meravigliosa !!!!

    RispondiElimina
  14. @Pietro: dai non è poi così laboriosa. Tutto sommato si fa anche velocemente. Forse te l'avevi fatta con il lievito madre?

    RispondiElimina
  15. Mmmmmm mio Dio che bella e che buona che deve essere!!!!
    La inserisco nella mia agenda,grazie milleeee!!!!!
    La proverò ;)

    RispondiElimina
  16. ...è meravigliosa!! Che voglia di assaggiarla!!

    RispondiElimina
  17. Hola,
    hoy he hecho esta receta. Buenísima! Nos ha encantado. La próxima la rellenaré de cabello de ángel.
    Saludos desde Lleida (España)

    RispondiElimina
  18. che sia meravigliosa quello si vede!!! davvero da provare!!!
    buona domenica

    RispondiElimina
  19. Io l'ho fatta ed è buonissima. E' durata da sabato sera a domenica sera........Simona

    RispondiElimina
  20. complimenti per il blog e per le foto !
    Mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori se ti va di ricambiare passa da me per un caffè !

    RispondiElimina
  21. @Simona: se hai fatot la foto mandamela vi amail che ti metto nellla sezione dell"mie ricette fatte da voi"!

    @La cucina di Esme: ciao! benvenuta...Vengo a dare un'occhiata!

    RispondiElimina
  22. Ho copiato la ricetta ; )) la farò presto...lo so!! lo decido appena guardo una foto ; )
    Complimenti per il blog Martina, ti seguo da un sacco di tempo anche quando non avevo un blog mio, ora ufficialmente ; )

    RispondiElimina
  23. Ciao Titty!!! Piacere di conoscerti! Quando farai questa brioceh /treccia, poi dimmi com'è venuta e se ti è piaciuta, ma sono sicura che ti piacerà!

    RispondiElimina
  24. meravigliosa questa treccia...bravissima come sempre!!!

    RispondiElimina
  25. Mi presento sono Barbara ed è la prima volta che ti scrivo.
    Decisamente invitante la ricette sia da mangiare che da preparare. Ma se la volessi trasformare in una versione salata, come mi consigliresti di procedere?
    Smac Smac.
    A presto.
    Barbara

    RispondiElimina
  26. Ciao Barbara, benvenuta! Sai che non avevo pensato alal possibilità di farla anche salata! Però è una gran bella idea! Io se dovessi farla farei così. Metterei 11g di sale (che è il 2% per rapporto all farina...In genere si arriva massimo a mettere il 2,5%), poi metterei comuqnue un po' di zucchero, che aiuta la lievitazione, quindi metterei magari 10g di zucchero e poi per il resto procederei come da ri cetta....Se vuoi poi puoi metterci anche dei cubettini di mortadella o dei pezzettini di formaggio....Per quansto roiguarda il ripieno potresti sostituite lo zucchero con del parmigiano e mescolare il burro al parmigiano per poi spalmarlo...Se la fai poi fammi sapere come è venuta e magari ci provo anche io...Mi stanno venendo un sacco di idee!

    RispondiElimina
  27. Dall'aspetto deve deve essere davvero ottima e sofficissima. Che bella ricetta. Scusa mi presento sono Emanuela ed il mio (nostro) blog si chiama Chiacchiere ai fornelli.Piacere di conoscerti.

    RispondiElimina
  28. @Chiacchiere ai fornelli: ciao Emanuela (e socia), picere mio! Quanto alla treccia...Sì, è soffice ed è davvero buonissima...

    RispondiElimina
  29. SALVE MARTINA,COMPLIMENTI PER IL BLOG.IERI HO PROVATO QUESTA TUA RICETTA.OLTRE AD ESSERE SQUISITA è TANTO BELLA DA VEDERE.OGGI INVECE HO PROVATO A FARNE UNA SALATA MA CON LI.CO.LI,FARCITA CON CUBETTI DI PANCETTA AFFUMICATA E HO SOSTITUITO LO ZUCCHERO DELLA FARCIA CON PARMIGIANO GRATTUGIATO.CHE DIRE:DIVINA.GRAZIE PER CONDIVIDERE LE TUE RICETTE CON NOI.SALUTI DA RAFFAELLA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella idea farla salata!! Sarà buonissima!Grazie per aver provato la ricetta e per averne anche sperimentato una tua versione!

      Elimina

Per lasciare un commento se non hai un account google o un tuo blog, clicca su Anonimo, ma poi ricordati di firmare!
Ogni commento è gradito ...anzi...auspicato!!!.....;)

Scarica l'App di Trattoria da Martina