Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

II mio viaggio a Londra per immagini

Di: 32 commenti 32
II mio viaggio a Londra per immagini

Eccomi qua, sono tornata ieri mattina dalla mia tre giorni no stop a Londra e solo ora mi accingo a scrivere il mio post che spero vi piacerà…C’è voluto un bel po’ per confezionarlo, perché Londra è una città meravigliosa e le immagini credo ve lo dimostreranno, ma avevo fatto più di 500 foto (sì, lo so, sono malata!) e le ho dovute mettere a posto e preparare per farvele vedere raggruppandole un po’ per emozioni, per quartieri, per temi insomma…No, non tutte e 500, non vi preoccupate…Questa non era la mia prima volta a Londra. C’ero stata nel 95, in vacanza studio, ma tornarci è stato strepitoso.

Peccato i soli tre giorni, anche se abbiamo girato tantissimo per vedere il più possibile…Gambe e schiena ko, ma ne è valsa la pena.

Londra è una città spettacolare, colorata, ordinata e caotica allo stesso tempo, moderna e antica, riservata e cordiale, frenetica e serafica, multietnica e cosmopolita. Questa volta mi sono concentrata meno sui monumenti e ho tralasciato completamente i musei, perché per quelli servirebbe una vacanza dedicata. Li avevo già visti e questa volta ho preferito girare, soprattutto per mercati e mercatini, per quartieri e per parchi…Ho avuto la fortuna di beccare un tempo clemente, che a Londra non è per niente poco e a parte un vento fastidiosetto, per il resto non è mai piovuto e sabato splendeva un sole pieno e caldo. Non dico altro, spero che le immagini parlino per me.

Come prima cosa un collage dei classici di Londra: le cabine telefoniche, il taxi, la scala mobile della metro e la buca delle poste

>

Poi un collage della metro, cuore pulsante di Londra:

Due quartieri: Camden Town, mercato all’apero e al chiuso non particolarmente interessante per quanto mi riguarda…una volta lo era ma ora è principalmente un mercato per modaioli. Il quartiere però è bello e straripa di gente. Avevo fotografato un Punk con la tipica cresta altissima, perché è un tipico “abitante” della scena del quartier, ma il tipo mi ha visto e si è avvicinato a me con sguardo poco rassicurante intimandomi di cancellare immediatamente la sua foto. Soho, quartiere frequentato principalmente da omosessuali perché ricco di locali gay friendly. A Londra ogni sera c’è una scelta incredibile di spettacoli teatrali e musical. A Soho, davano Priscilla, la regina del deserto…

Sabato è il giorno del mercato dell’antiquariato e modernariato di Portobello Road, una tappa da non perdere assolutamente, sia perchè gli oggetti in vendita sono davvero strepitosi, sia per la gente. Trovate ogni tipo di gente, di ogni etnia e di ogni genere e stile…Si respira un’aria di libertà e di apertura. E’ pieno di artisti di strada. In una parola: bellissimo.

E qui una piccolissima selezione di Portobello Road people:

Sabato sera, a Hide park, abbiamo avuto la fortuna di conoscere una ragazza brasiliana che vive a Londra da qualche mese che ci ha consigliato di visitare il mercato di Brick Lane, la domenica mattina. Questo mercato è ancora più multietnico, colorato e particolare di Portobello Road, Anche questo è assolutamente da vedere. Ci sono persone di tutte le nazionalità possibili immaginabili che vendono vestiti vintage e oggetti artigianali. Ci sono un’infinità di bancarelle che cucinano cibi esotici colorati, speziati e profumati. Troppo bello!

Ecco una selezione di scatti fatti ad Hide Park, dove i ragazzi in pattini si divertono a compiere acrobazie e ad esercitarsi nel zigzagare tra i birilli facendo evoluzioni e numeri eccezionali. Ho avuto la fortuna di scattare al volo una foto di un gruppo di bimbetti che prendevano lezioni di equitazione tra i sentieri del parco.

E qui invece Brick lane: una signora tailandese che buittava degli spaghetti in un pentolone, una ragazza giapponese che arrotolava il sushi, una ragazza nera che sistema i cupacake sulla tavola.

Qualche faccia di Brick lane: un ragazzo rasta con i capelli raccolti nel cappello, una ragazza che stava allestendo la sua bancarella di vestiti, un africano che montava il telo alla sua bancarella al ritmo della musica che usciva dal suo stereo, e un ragazzino un po’ scoppiato che girava per bancarelle

Londra è piena di parchi…Hyde park è uno dei più grandi, ma Regent’d Park secondo me è più bello…Purtroppo non ho un teleobiettivo spinto, altrimenti avrei fotografato i pellicani…Sono fortissimi…;) Invece ho potuto fotografare gli scoiattolini, che sono abituati all’uomo e se hai una nocciolina vengono a mangiartela persino dall mano! A Regent’s Park ci sono tante varietà di fiori e di animali…Soprattutto ci sono tante razze diverse di papere.

Infine qualche foto di londinesi doc, della Londra musulmana, del lato B di Londra…;)

Spero che questo post vi sia piaciuto e spero di essere riuscita a trasmettere le emozioni e l’atmosfera di Londra…Buon viaggio…;)

- Valuta questa ricetta -


II mio viaggio a Londra per immagini
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
32 commenti

32 commenti sul post:
“II mio viaggio a Londra per immagini”

  • Cinzia scrive:

    Ciao!
    Mi è piaciuto un sacco il tuo post…Io non sono mai stata a Londra ma è uno di quei posti che proprio vorrei vedere!!! Adesso che ho visto le tue foto ancora di più…Che brava ^___^
    Ho adorato Priscilla (il film!)

  • gaia scrive:

    forse B-side…

  • Olga scrive:

    Ciao, hai fatto delle foto stupende, sei veramente bravissima!!!! un bacione, Olga

  • piccoLINA scrive:

    Che belle foto….quello scoiattolino me lo sarei portato a casa!!!!

  • Anonimo scrive:

    Foto meravigliose!!!Belle belle belle!!!complimenti,ma anche il soggetto,Londra,che aiuta e non poco…
    Ti seguo da poche mesi e ho provato alcune tue ricette,che però non ho fotografato…ops,ma sono venute benissimo,grazie!!Complimenti per il tuo blog,un saluto dalla Sardegna!!Loredana

  • Cristina scrive:

    Bellissime foto, e con un po' di nostalgia ho rivissuto il viaggio fatto 2 mesi fa, lo scoiattolo e la paperella sono gli stessi che ho fotografato io….
    brava

  • Cranberry scrive:

    io ci sono stata un paio di anni fa e vedendo le tue bellisime foto ho rivissuto in quei posti!
    davvero un paese da visitare!
    belle foto e hai ragione sui parchi…sono fantastici!!!

  • titty scrive:

    bellissime foto, ma non avevo dubbi a riguardo ; )

  • Lo Ziopiero scrive:

    …mi hai fatto venire voglia di tornarci…

    :))

  • Claudia scrive:

    Altro che, sei riuscita benissimo a trasamettermi…la voglia di andarci! Tant'è che stavo giusto procettando un viaggetto per l'estate…posso sfruttarti un pò per chiederti un pò di info utili?! In primis…dove hai soggiornato?! 😉 Grazie!

  • Dana scrive:

    Che spettacolo!
    Io non sono mai stata a LOndra e mi hai fatto un bel regalo; ogni foto racconta, dice, esprime, spiega e illumina sulla variegata umanità a cui apparteniamo e di cui Londra evidentemente è una vetrina.
    Se l'uomo cresta ti ha fatto eliminare la foto cosa avrebbe detto l'uomo chiappe se si fosse accorto di essere immortalato?
    Grazie per aver condiviso l'esperienza! Ti abbraccio!

  • Grazie a tutti per essere assati qua a godervi un pochino Londra! Sono contenta che il minireportage vi sia piciuto…

    @Loredana: piacere di conoscerti! Adesso però sono curiosa!!! Quali ricette hai provato?

    @Zio Piero: tempo di ritornarci allora!!!

    @Claudia: io ho pernottato in presso un'affittacamere molto economico (per i prezzi proibitivi di Londra) ma carino e a Londra è difficile trovarne perchè spesso sono sporchi e brutti. A Londra in genere per trovare posti decenti si devono scegliere posti dalle 3 stelle in su. Questo invece era carino..L'ho prenotato tramite budgetplaces.com. Il posto si chiamava Stay in Holborn guest house…Secondo me è un posto perfetto perchè è a neanche 10 minuti a piedi da Covent Garden, Leicester square e Soho. La fermata della metro è vicina e si trova sulla central line, la linea rossa. Noi abbiamo scelto la camera con bagno, ma c'è anche la soluzione con bagno in comune. L'unica difficoltà + che non c'è la reception e quindi un paio d'ore prima di arrivare bisogna chiamare il gestore così che lui possa venore a portarti le chiavi. Per il resto non ci sono problemi…Avevamo anche un vassoio con sopra un bollitore elettrivo e dei barattolini con zucchero, cacao, bustine di the o tisana per farci una bevanda in camera…Noi ci siamo trovati bene…Se vuoi saperne di più magari scrivimi via mail. Volendo ti posso mandare delel foto della camera e del posto….;)

  • @Dana: non avevo letto il tuo commento..:Probabilmente l'hai scritto mentre io stavo scrivendo la risposta di cui sopra…;i hai fatto morire con ò'uomo chiappe! Ti assicro però che a vederlo destava molto meno preoccupazione del punkettone trucido!!! Hihihi…

  • Marina scrive:

    Mai stata ma i personaggi londinesi mi hanno affascinata! Che bel reportage…
    Buona giornata!

  • Martina D'Este scrive:

    ma non è possibile…abbiamo lo stesso nome, veniamo dalla stessa regione…e adesso?? siamo state anche tutte e due a Londra!!:)
    (ma lo sai che adesso lavoro anche dalle parti di Jesi hihihihi)

  • sulemaniche scrive:

    ecco la londra che amo!!!grazie x queste suggestioni!

  • Loredana scrive:

    Buongiorno!Le ricette che ho provato sono state i muffins salati al basilico e noci,la pasta risottata di Simone Rugiati e i brownies.Tutto buonissimo!!!!Ma hai tante ricette che mi attirano e che proverò sicuramente!!!!Buona giornata a presto!Loredana

  • @Marina: belle vero le facce londinesi?

    @Martina d'Este: ma dai! Quante coincidenze!! ADvvero lavori dalle parti di Jesi? Dove in particolare? E cosa fai di bello?

    @sulemaniche: grazie a te epr essere passata!

    @Loredana: mi fa piacere che ti siano piaciute le ricette che hai provato! La prossima volta fai una fotina dai…;)

  • t.giannotta scrive:

    Ciao Martina, che meraviglia!! Per una viaggiatrice come me mi hai fatto davvero un gran bel regalo!!! A Londra non sono mai stata ma conto di andarci prima o poi, per il maritino non è una meta molto ambita … nel senso che non ama molto gli inglesi, è prevenuto. Ma riuscirò a convincerlo tranquilla, al massimo ci andrò con le amiche come a Lisbona, hiiihihii!
    Brava, bellisime foto e stupendo reportage, grazie. Terry

  • Martina D'Este scrive:

    @Martina: non mi sposto mai dal capo enogastronomico, quindi la mattina lavoro con mio padre in panetteria e il pomeriggio in cantina, dove si produce il Verdicchio dei Castelli di Jesi!!:)

  • tamy scrive:

    ciao
    adoro il tuo blog
    l ho scoperto per puro caso
    sei davvero molto brava
    complementi .mi sono inscrita .per seguire il tuo blog
    buoana giornata

  • Laura scrive:

    Scatti fantastici per scorci, sguardi, tradizioni antiche e moderne! e hai detto bene Londra è un po' contraddittoria tra il suo caos e il suo ordine 😀
    Baci!!! Laura

  • @ Tamy, piacere di conoscerti e benvenuta…Grazie, mi fa piacere che il blog ti piaccia….

    @ LAura: grazie Laruetta!

  • Mai scrive:

    mi hai fatto venire voglia di tornarci!
    Grazie dei tuoi scatti!

  • A me il tuo post è piaciuto tanto! E le foto sono stupende, come sempre :-) Ormai quando vado in grandi città già conosciute, non guardo più di tanto i monumenti, ma giro per mercati e mercatini come te…
    Al prossimo giro a Londra, non mancare di visitare il Borough Market, mercato rionole millenario vicino al London Bridge 😉

  • luca scrive:

    Bellissime foto
    Ciao Marty !

  • @Ale on the kitchen: grazie della dritta….! Quando tornerò a Londra ci andrò di sicuro…Per me i mercati sono la cosa più bella del mondo…

    @Luca: grazie Luca!!!

  • Passiflora scrive:

    lacrimucce.. foto bellissime! che voglia! ma ora che è ripartito il trip mi organizzo sai! baci!

  • Anonimo scrive:

    brava Martina è la prima volta che vedo le tue ricette complimenti MIRIAM

    1. Grazie Miriam! Piacere di conoscerti!

  • Anonimo scrive:

    Foto meravigliose, mi era sfuggito questo post.
    Bravissima. Sei riuscita a estrarre un concentrato niente male ! come tu abbia fatto a scegliere tra 500 foto sarà difficile da spiegare anche per te immagino, suppongo si tratti di un dono di natura, un gusto estetico ed una vena artistica non comuni.

    Michela66

    1. Ehehe, infatti è stato difficle…Ecco eprchè le foto del matrimonio devo ancora stamparle! Ne ho 4000 tra cui scegliere!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)