giovedì 24 marzo 2011

Zuccopalle ripiene (zucchine rotonde ripiene di carne)

Si, "zuccopalle", che non è un insulto. E' che non so come si chiama questa qualità di zucchine. Anzi, se lo sapete ditemelo per favore! Sono bellissime, tonde e grandi all'incirca come una pallina da tennis e sembrano fatte a posta per essere riempite. E con cosa direte voi? Beh, fate 'npò come ve pare....io le ho riempite con della carne tipo polpettone, ma senza uova e sono venute buonissime, per mia sfortuna. Sì, per mia sfortuna, perché adesso Mauro, il mio compagno le vuole tutte le sere! Allo stesso modo c'ho fatto anche i peperoni e quasi quasi mi piacciono ancora più delle zucchine! Comunque sono molto carine anche a presentare. Che ne dite? A voi la ricetta

Zucchine ripiene di carne



































Ingredienti per 4 zuccopalle:

4 zucchine rotonde
400g di macinato misto
75g di parmigiano
due/tre grossi pugni di pane raffermo
latte
noce moscata
paprika dolce
sale, pepe
1 scalogno
1 spicchio di aglio
due cucchiai di erba cipollina


Preparazione:

Scaldate il forno a 180°. Tagliare le zucchine a un paio di cm dal "ciuccio". Svuotare l'interno delle zucchine in modo da lasciarle a uno spessore sottile di qualche mm: per svuotarle io ho usato lo scavino per melone, quello per fare le palline.
Ammollare il pane raffermo (ma va bene anche della mollica fresca) nel latte. In una terrina mettere il macinato e unirvi il parmigiano, il pane strizzato sommariamente, lo scalogno e l'aglio e l'erba cipollina tritati finemente, la paprika, la noce moscata, il sale e il pepe. Mescolare tutto per bene. Riempire le zucchine con questo ripieno e coprire ogni zucchina con il proprio coperchio e fermatelo con uno stecchino da un lato. Spostate il coperchio della zucchina di qualche grado e adagiatele su una teglia in cui avrete messo dell'olio.

Zucchine ripiene di carne


































Infornate e dopo circa 3/4 d'ora premete i coperchi delle zucchine e vedrete che uscirà dell'acqua dalla carne del ripieno. Se dovesse esserci troppa acqua sul fondo della teglia. Sfornate e con un mestolino togliete quella in eccesso. Infornate di nuovo, accendete il grill ventilato e portate a cottura controllando spesso. Cuocete bene le zucchine perché se rimangono crudine e mezze bollite non sono gustose, quindi fatele abbrustolire.

25 commenti:

  1. zuccopalle e'perfetto tesoro :P

    RispondiElimina
  2. Le trovo adorabili e qualche giono fà le ho postate anch'io ripiene di orzo e pancetta.... belle foto :)

    RispondiElimina
  3. il titolo è perfetto!!:-)))ma sono troppo buoneeeeeeeeeeeee!!!

    RispondiElimina
  4. Sono proprio belle e poi ci si può sbizzarrire con i ripieni, ti credo che il tuo moroso le vuole tutte le sere, come dargli torto?

    RispondiElimina
  5. Allora ragazze d'ora in poi questo tipo di zucchine sono le zuccopalle, ok!? Se le fate chiamatele così...hihihi

    @Letizia. che bella idea con orzo e pancetta! Non ci avrei mai pensato ma mi pare una soluzione ottima!

    RispondiElimina
  6. Le zuccopalle sono buone e belle :D Sanno di caldo ed estate!

    RispondiElimina
  7. Bellissime le zuccopalle, qui da me non ci sono, almeno non le ho mai viste.
    Un bacio
    Elisa

    RispondiElimina
  8. Le zuccopalle! ahahaaah, queste il mio Papà le pianta perchè mi piaccion tanto! E cosi ripiene son davvero buone!

    RispondiElimina
  9. se ti fa piacere da me c'è un premio per te ! bacio

    RispondiElimina
  10. Io le trovo con il semplice nome di zucchine tonde, ma zuccopalle è decisamente più originale! Anch'io le cucino ripiene di carne e sono davvero ottime!

    RispondiElimina
  11. Da fare il più presto possibile! Ciaoo

    RispondiElimina
  12. Zuccopalle è favoloso, ma soprattutto la tua preparazione!!! :-P
    mi sa che sono le "zucchine Tonde" ;)Innamorara

    RispondiElimina
  13. Mi piacciono le Zuccopalle!!!
    Troooooppo carine!!!
    :))

    RispondiElimina
  14. Grazie a tutti ragazze...Mi sa ch eavete ragione e queste zucchine si chiamano semplicemente zucchien tonde, però zucopalle è così carino che sarebbe simpatico se d'ora in poi le chiamerete anche voi così...che ne dite?

    @ Ale: grazie milel per il premio. Lo accetto volentieri. Ti ho scritto nel tuo blog...

    @ Zio: lo sapevo che le zuccopalle ti avrebbero conquistato...;)

    RispondiElimina
  15. Ma pensa che le ho fatte giusto stasera e ho dovuto mangiarmele senza sapere come chiamarle :P
    Però io nel ripieno ho aggiunto anche l'interno della zuccopalla tritato (suona pericolosissimo)... che ne pensi? Baci!

    RispondiElimina
  16. Ciao Silvia...in effetti suona piuttosto pericoloso il trituramento dell'interno delel zuccopalle...roba da far venire i brividi ai maschietti che leggono....Ahahaha
    Hai fatto bene a mettere anche l'interno delle zucche. A me un po' dispiace butatr via l'interno, però non so perchè se non si cuoce strabene mi pare che sappia un po' di pesce..Per quello non lo metto...;)

    RispondiElimina
  17. ciao,
    sono Rita ed è la prima volta che ti scrivo. Bel blog, complimenti!
    Mi piace il nome "zuccopalla", io non le faccio spesso, ma di solito uso una ricetta che mi era piaciuta di una rivista (si può dire? S&P ecco...) e vorrei condividerla con voi. Ricettina davvero facilissima: si tagliano a fette, si grigliano, si rimontano inframmezzando le fette di zucchina con fettine di provola affumicata, un po' in forno per ammorbidire la provola e via in piatto con della salsa di pomodoro fresco. Molto primaverile e slurposa.
    Adesso che ti ho scoperto ti seguirò con piacere!
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rita: grazie della ricetta!!! Magari le provo! ichiedo solo una cosa. POi quando rimonti la zucchian con la provola non cade tutto? Come fa a stare insieme? Forse con il calore le zucchien grigliate si incollano alla provola?

      Elimina
  18. Io preparo prima la provola e la teglia dove le ripasserò in forno, poi taglio la zucchina e la passo alla piastra e come la tolgo dalla piastra così la ricompongo con la provola, infatti già il calore della zucchina fa sì che un po' si sciolga e restino attaccate.
    Ah, un po' di salsa o di olio in fondo alla teglia... una volta l'ho dimenticato e si sono attaccate...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rita! Devono essere carine anceh come si presentano! Delel zuccopalle a righine..;)

      Elimina
  19. Non so se in passato mi son già presentata. Ogni tanto curioso perchè mi piace questo sito, le foto son molto belle,la idea delle palettes singolare.
    Le zuccopalle( le chiamerò così da adesso, faccio mio il neologismo) le faccio spesso perchè fungono da piatto unico, anche con del riso le riempio.
    Si chiamano " zucchina tonda di Nizza",e arrivano dal sud della Francia.
    Ci sarebbe anche la tonda di Piacenza, più grandina e dalla buccia verde bottiglia, un poco più durette, di dimensioni meno adatte alla monoporzione a meno di non averle in orto proprio e beccarle al momento giusto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! non sapevo il nome preciso di queste zucchine, per quello le ho etichettate "zuccopalle"...;) Buona l'idea di rimnepirle con del riso! Le proverò!

      Elimina
  20. ..per essere precisi " TONDO CHIARO DI NIZZA".
    Ancora complimenti a Martina.

    RispondiElimina

Per lasciare un commento se non hai un account google o un tuo blog, clicca su Anonimo, ma poi ricordati di firmare!
Ogni commento è gradito ...anzi...auspicato!!!.....;)