Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Salsa al caramello salato e pane senza impasto nella casseruola Le Creuset

Di: 31 commenti 31 Difficoltà: facile
Salsa al caramello salato e pane senza impasto nella casseruola Le Creuset

Oggi doppio post. Sì, perché volevo pubblicare la ricetta del caramello salato, che è davvero una roba da sballo, ma allo stesso tempo volevo anche parlare del mio secondo esperimento di pane senza impasto che stavolta ho cotto, come vuole la tradizione, nella casseruola di ghisa. Mi è arrivata da pochi giorni infatti la splendida casseruola in ghisa smaltata color ciliegia  Le Creuset e non vedevo l'ora di provala! Devo dire che per cucinare questo tipo di pane è davvero meravigliosa. L'impasto non si attaccata neanche a farlo apposta, senza bisogno di ungere, il pane è venuto uniforme nella cottura, è cresciuto molto, si è cotto benissimo e ha una bella crosta dorata...Che dire? Sono entusiasta e non vedo l'ora di provare la casseruola anche per altre ricetta.

- Ingredienti -

  • 125g di zucchero semolato
  • 42g di acqua
  • 75g di panna fresca
  • 65g di burro
  • 1/2 cucchiaino di glucosio
  • 1 pizzico di sale

- Procedimento -

In una casseruola dal fondo spesso versare lo zucchero insieme al glucosio e all’acqua. Il glucosio non è fondamentale, ma serve a evitare che lo zucchero cristallizzi, quindi è molto utile. Accendere io fornello e far cuocere a fuoco medio mescolando brevemente solo per bagnare tutto lo zucchero, dopodiché smettere di girare e lasciar cuocere. Quando il composto bolle, abbassare un pochino la fiamma e far cuocere finché diventa di colore ambrato.

Quando comincia a colorirsi ruotate un po’ la casseruola in modo che lo faccia uniformemente. A questo punto togliete il caramello dal fuoco e aggiungete la panna gradatamente e mescolando con una frusta. Fate attenzione perché il composto fa una gran schiuma inizialmente e potrebbe schizzare. Mescolate bene e velocemente, dopodiché aggiungete il burro e mescolate finché si sarà sciolto completamente. Ora aggiungete un pizzico di sale. Io ho messo fleur de sel. Quando il caramello si sarà raffreddato versatelo in un vasetto e conservatelo in frigorifero. Dovrebbe mantenersi un paio di settimane, ma non garantisco.

Salsa al caramello salato

Potete usare questa Salsa al caramello salato in vari modi:

è buonissima anche solo spalmata sul pane, ma si può mettere sulla panna cotta, riscaldandola brevemente in modo che diventi più liquida, oppure sempre scaldandola si può usare come base per un tortino caldo al cioccolato, si può usare per variegare un gelato alla vaniglia o al cioccolato, si può mettere in un milk shake oppure usare come farcitura per una torta o per dei macarons.

 

 

PANE SENZA IMPASTO NELLA CASSERUOLA DI GHISA

Casseruola Le creuset da 24cm color ciliegia

 

Ingredienti*:

3 cups di farina tipo 0 (ma vanno bene anche altri tipi di farina. 1 cup corrisponde a circa 125g di farina 0)
11/2 cups di acqua (circa 360ml)
1/4 di teaspoon (1g) di lievito di birra secco
11/4 teaspoon sale

 

Preparazione:

in una terrina capiente versare la farina, il lievito e il sale e mescolarli. Aggiungere l’acqua e dare una mescolata a mano solo quel tanto che basta a far amalgamare gli ingredienti. Guardate il video, ma penso sia chiaro.
Coprire la terrina con una busta di plastica che chiuderete e lasciar lievitare per 12 ore a temperatura ambiente. Qui il video della Jim Lahey della Sullivan Street Bakery di New York da cui ho tratto la ricetta:

Trascorse le 12 ore vi troverete con una massa “blobbosa”, che verserete su una spianatoia molto bene infarinata. Spolverate poi la superficie superiore di farina e fate le pieghe di rinforzo del tipo I di Hamelmann seguendo le indicazioni di Adriano nel link. Potete vedere anche nel video come fare. Ora spolverate uno strofinaccio con della crusca o con del germe di grano, della farina di riso o magari semola di grano duro. Adagiate il pane sullo strofinaccio cercando di formare una palla tonda (infarinatevi molto bene le mani perché l’impasto è molto idratato e molle) e lasciando le pieghe verso il basso e la superficie liscia in alto.

Spolverate anche la superficie con abbondante crusca o germe di grano o farina di riso, ripiegate lo strofinaccio in modo da coprire il pane e lasciate lievitare fino al raddoppio. Mezz’ora prima di infornare introducete una pentola in ghisa con il coperchio nel forno e portatelo a 250°. Io nella mia le creuset ho svitato il tappo (perché sopporta temperature solo fino a 190° e ho riempito il buco con un pezzo di carta d’alluminio.

Quando il forno sarà ben caldo, trasferite l’impasto nella pentola in modo che quelle che erano le pieghe ora risultino essere verso l’alto. Il movimento non è semplicissimo. Guardate il video. Chiudete la pentola con il coperchio e infornate per 30 minuti, dopodiché togliete il coperchio, abbassate la temperatura a 225° e continuate la cottura per altri 20/30 minuti. Una volta cotto, appoggiate il pane su una griglia a testa in giù per qualche minuto in modo che perda l’umidità. Lasciate raffreddare e gustate…magari con della salsa al caramello salato…;)

*Se avete le cup, per sapere come va misurata la farina e gli altri ingredienti, leggete qui.
Misurare gli ingredienti con le cup non è certamente un metodo scientifico, però se misurati come si deve, con i pesi non si sballa di molto

<
E qui l’interno del pane bello alveolato e con i buconi.

- Valuta questa ricetta -


Salsa al caramello salato e pane senza impasto nella casseruola Le Creuset
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
31 commenti

31 commenti sul post:
“Salsa al caramello salato e pane senza impasto nella casseruola Le Creuset”

  • Ale scrive:

    SENZA PAROLE ! meraviglioso…

  • Eka scrive:

    Cosa te lo dico a fare??!! QUi è tutta una goduria unica hihihih ;)))) Quella salsa al caramello poi.. la mangerei a cucchiaiate!!

  • Letiziando scrive:

    Doppia libidine… ma in fondo che te lo dico a fare, ormai è consuetudine :)

  • Mirtilla scrive:

    insolita come solo tu sai proporla questa preparazione di pane :)

  • Francesco scrive:

    Bravissima Martina, molto interessante la salsa ala caramello salato.ciao Francesco

  • @ Ale: è buyonissimissimo!

    @Eka: e infattoi io a cucchiaite me lo sono mangiato!

    @Lety: grazie, sei sempre carinissima!

    @Mirtilla: non conscevi il pane senza impasto? è divertenete da fare

    @Francesco: grazie!

  • Günther scrive:

    sarà da abbinare buona la salsa al caramello ma mangiare cosi anche non è niente male :-)) complimenti per il pane e la selezione del video

  • Tery scrive:

    Martina…. non so quale mi piace di più, se il pane o il caramello!!!
    Magari potrei fare una fetta di pane con un po' di caramello sù….!

  • cristina b. scrive:

    ciao martina, sono nuova di qui e già il tuo blog mi piace tantissimo! mamma mia, quel caramello deve essere una goduria unica!! grazie e a presto

  • Micaela scrive:

    spettacolare sia la salsa al caramello che il pane!!!

  • Cleare scrive:

    ma come fai a fare tutte queste cose?? devi essere super energica! Uffi anch'io voglio la pentola di ghisaaaaaaaaaaaaa..ti è venuto benissimo!
    E la cremina deve essere goduriosa..sai che nn l'ho mai fatto? uhm..uno strappo alla dieta..e poi il barattolo lo cedo al mio ragazzo–sigh

  • Gina scrive:

    Ecco la ricetta che cerco da tanto tempo! Grande Martina! Il pane (da provare questo fine settimana) è meraviglioso e poi la salsa… una goduria! Complimenti :-)

  • @Tery: ti tengo una fettina di pane splamato goduriosamente con il caramello ok?

    @Cristina: ciao, benvenuta!Sono contenta che il blog ti piaccia…

    @Cleare: uno strapopo alla regola ogni tanto ci vuole dai, altriemnti se non lo fai mai il cibo ti diventa un'ossessione e te lo sogni pure di notte….te lo dice una che di diete nella vita ne ha fatte…

    @Gina: se fai il pane poi mi dici com'è venuto? E…fotografalo eh! che ti metto nella sezione " le mie ricette fatte da voi"

  • k@tia scrive:

    il pane senza impasto è in assoluto il mio preferito! ormai lo ho declinato in ogni modo e mi piace sempre, la ghisa però non ce l'ho :( deve essere ancora meglio! brava martina, ti riesce sempre tutto a meraviglia!

  • Grazie Katia! Troppo gentile….

  • Silvia scrive:

    Martina, che meraviglia la foto del caramello colante!
    Per le ricette ormai non ho più parole :)

  • Barbara scrive:

    Beeelloooo… un caramello che fa mmmmuuuu! Mi piace e lo farò di certo.
    Il pane è buonissimo, l'ho fatto diverse volte ed è anche molto divertente prepararlo.
    Le fotografie sono eccellenti…bravissima Martina!

  • Grazie mille Silvia e Barbara!

    @Barbara…hai ragione…quasi quasi ci metto lò'etichetta pezzata bianca e nera come una mucca…;)

  • Beatrice scrive:

    Complimenti!foto bellissime e ricette
    buonissime?
    mi attira molto questo pane, ma dimmi ci va solo 1 grammo di lievito?
    E queste casseruole di ghisa dove le posso trovare? E senza si può fare lo stesso?
    Perdonami tutte queste domande ma sono poco pratica, grazie comunque ciaoooooooooo Beatrice

  • Ciao Beatrice, piacere di conoscerti!Per quanto riguarda il pane, sì, ci va solo 1g di lievitoeprchè comunque lievita per 12 ore. La quantità di lievito di birra in una ricetta non è mai imprescindibile, nel senso che puoi diminuirla e aumentarla, aumentando e diminuendo in proporzione i tempi di lievitazione…Per quanto riguarda le casseruole di ghisa Le Creuset purtroppo la pagina nel sito in cui dovrebbero essere indicati i rivenditori ufficiali è in fase di costruzione, ma puoi ceracre online. Qui ad esempio ne vendono alcune:
    http://www.pixmania.com/la-cottura-pentole-casseruole-le-creuset/itit1_41_2021_11340_5340_0_0_00_sg.html

  • Assassina…
    quella foto col caramello colante è da arresto!
    Io ci vado matta… mamma mia!!
    Guarda qua! Baveta immediata…

    Mi calmo guardando il pane.
    In effetti sto rivalutando la cosa dell'impastare…
    Si, perchè ha un che di ipnotico e onirico però quando vedo i risultati del pane senza impasto così ben alveolato… mi chido: ma chi me lo faffà a farmi il mazzo! 😀

    Abbinamento da capogiro, Martina…

  • @parentesi: eh sì, che si impasta a fare? A parte gli scherzi, in fondo un pane dall'altro differeisce proprio per la quantità di acqua in rapporto alla farina, ma anche dalla sua lavorazioen, da quanot e come lo si impasta…Da questo dipende la qualità della mollica, quindi in fondo impastare non è proprio così inutile…;) A dire il vero però il mio ideale di pane è il toscano, che trovi tra le mie ricette e quello va proprio impastato poco, perchè la crosta rimanga croccantona…..Ah che bontà il toscano appena sfornato (e con buona pace dei puristi ci si può mettere anche il sale se si vuole)

  • Anonimo scrive:

    Ciao, ieri sera ho provato a fare il tuo caramello ,ma non sono riuscita a farlo ambrato come dicevi tu, così mi sono stufata, avevo fretta, e ho continuato la ricetta, all'inizio mi pareva di aver fatto un disastro ,poi quando si è raffreddato il sapore era ottimo,l'ho infilato in frigo e questa mattina ….. il paradiso!!!
    Ma quanto tempo ci vuole per farlo ambrare ?
    ps. i waffle già sperimentati ,io li adoro!
    Grazie e grazie
    Anaid

  • Ciao Anaid, in efeftti un pochino ci vuole prima che lo zucchero si caramelli. La prossima volta prova ad alzare un po' la fiamma…Cmq sono contenta che sia venuto bene lo stesso….Vero cheè una buonissimo!?

  • Beatrice scrive:

    Martina sei molto gentile, grazie mille!!!
    Ora vado a vedere…ciaoooooooo
    Beatrice

  • Figurati Beatrice, mi fa piacere se posso essere utile…;)

  • cicalarauca scrive:

    incantatissima!
    Che piacere essermi imbattuta in questo blog :-)
    Voglio provare a cuocere il mio pane (io sono Peter Reinhart dipendente) nella mia pentoluzza santa Le Creuset. E quel caramello da sballo, poi!
    Grazie :-)

    1. Martina Toppi scrive:

      Ciao Cicalarauca, vedo solo ora il tuo commento. Mi era sfuggito, scusami! Fammi sapere se hai poi fatto il pane

  • Alessandra T. scrive:

    ma quindi la panna va messa liquida non montata? perchè online si trovano 1000 versioni, ma la tua è quella che mi ispira di piu 😉

    ps: adoro il tuo blog, la tua torta di mele a cucchiaiate è diventata una fissa a casa mia. :)

    1. Martina Toppi scrive:

      Ciao Alessandra. Sì, la panna va messa liquida, non montata..Mi fa piacere per la torta di mele..In effetti è buonissima!! :) Buon 2015

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)