Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Crostata di latte

Di: 14 commenti 14 Difficoltà: facile
Crostata di latte

Questa ricetta proviene dal libro di Tessa Kyros Falling Cloudberries, anche se devo dire che l'ho dovuta fare due volte per poterla perfezionare e perché venisse bene...Purtroppo la ricetta secondo me non era molto puntuale e precisa e la prima volta che l'ho fatta è venuta malino e ho dovuto studiare un po' come farla riuscire meglio e alla seconda volta è venuta ottima. Molto delicata come sapore e devo dire anche particolare perché non avevo mai sentito parlare di una ricetta del genere...Non è una delle preparazioni più semplici da fare, vi avviso, però il risultato ripaga delle accortezze dell'attenzione che bisogna prestare. Il gioco vale la candela. Per gli ingredienti io ho ridotto le dosi della crema, ma ho fatto la porzione intera della pasta frolla perché con quella eccedente si possono fare dei biscotti oppure la potete congelare (era complicato ridurre le dosi)

Preparare la Crostata di latte

ricetta di Tessa Kyros dal libro Falling Clouberries

 

Ingredienti per la pasta* per una teglia da 20cm:

100g di burro freddo
100g di zucchero
230g di farina 00
1/2 cucchiaino di lievito istantaneo
1 uovo

 

per il ripieno:

250g di latte
25g di burro
1 uovo
50g di zucchero (la ricetta ne prevedeva 33, ma secondo me sono troppo pochi)
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
10g di amido di mais

1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di polvere di cannella (io non l’ho messa perché non mi piace)

* la porzione di pasta frolla è eccessiva per una tortiera da 20cm, ma ridurne le dosi era difficile quindi ho preferito fare la dose intera, perché con quella che avanza ci si possono fare dei biscotti o si può congelare.

 

Preparazione:

mescolate il burro fatto a dadini con lo zucchero finché diventerà un composto soffice. Aggiungete poi un pizzico di sale, la farina e il lievito e lavorare il tutto a mano in una terrina fino ad ottenere un composto sabbioso. A questo punto aggiungete l’uovo leggermente sbattuto e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Formate una palla, schiacciatela, copritela con la pellicola e mettete in frigo per un’ora. Preriscaldate il forno a 180°. Tirate fuori la frolla dal frigo, stendetela allo spessore di 1/2cm e adagiatela su una teglia imburrata. Coprite la frolla con la carta forno e versateci sopra dei fagioli. Infornate per 15 minuti, dopodiché togliete la carta forno e i fagioli e infornate di nuovo per 10 minuti per far asciugare bene il fondo della crostata. Mentre la frolla si cuoce, preparate la crema di latte. Dividete il rosso dell’uovo dall’albume.

 

Lavorare il tuorlo con lo zucchero e l’estratto di vaniglia, unitevi l’amido e mescolate bene. Portate il latte a bollore; versatene un cucchiaio sul composto con il tuorlo, mescolate bene con una frusta e poi versate il resto del latte. Rimettete tutto nel pentolino in cui avete scaldato il latte e fate cuocere per un paio di minuti. Spegnete non appena la crema comincia a ispessirsi leggermente. Spegnete il fuoco e fate raffreddare il composto.

Non appena la crema di latte sarà fredda, montate gli albumi a neve con un pizzico di sale (se lo avete usate il sale aromatizzato alla vaniglia). Unite gli albumi alla crema di latte mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con una spatola. Versate la crema sulla frolla e cospargete la superficie con una cucchiaio di zucchero e se vi piace con un po’ di polvere di cannella. Infornate per altri 20 minuti circa. Se i bordi della frolla sono già un po’ scuretti per evitare che si brucino formate un anello con la carta di alluminio e copriteci i bordi della crostata prima di infornarla.

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 1 vote

Crostata di latte
5

5

5 1
00 unknow 00 unknown
14 commenti

14 commenti sul post:
“Crostata di latte”

  • Cinzia scrive:

    Ma mi sembra proprio buona…praticamente è una sorta di besciamella dolce, giusto? deve essere squisita, la proverò di sicuro!
    Ciao
    cinzia

  • Ciao Cinzia, più che una besciamella di latte è una crema con più latte…Il sapore però è abbastanza diverso dalla crema paticcera, è più delicato e sa più di latte. A me è piaciuta molto…

  • Mary scrive:

    Che buona questa crostata …ti è avanzata una fetta?

  • @ Mary…si giusot una fettina strettina, ma te la tengo da parte…;)

  • Alessandra scrive:

    Ciao, sono qui per la prima volta.

    Questa crostata di latte si usa molto nei paesi anglosassoni, e molti ci mettono sopra non la cannella ma la noce moscata! Se la faccio anch'io vario, per esempio ci metto la buccia di limone… ma la cosa dello zucchero davvero mi stupisce: davvero ce n'era cosi' poco nella ricetta originale???? Stranissimo!

    ciao
    Alessandra

  • Ciao Alessandra, la ricetta originale prevedeva 750 di latte e 100g di zucchero. Io ho diviso per 3 e quindi avrei dovuto mettere 33g di zucchero…Ma in effetti erano pochi pochi…allora ho aumentato. Quella che fai tu che proporzioni ha? ti va di mandarmi la tua ricetta tramite mail? Vorrei confrontarla con questa versione e magari in futuro provarla…Se non ti scoccia…Il mio indirizzo è nella colonna di destra in alto…Grazie.

  • Ilaria Pit-Lane scrive:

    Bella e golosa!! :) me la segno…
    Complimenti per il blog!!

    Ilaria

  • Martina cara! come sempre posti delle ricette molto interessanti!! E' molto invitante questa crostata e poichè l'hai sperimentata per benino ed è diventata affidabile la segno! baci e buon inizio settimana!

  • caris scrive:

    wow! mi attira moltissimo..mi sa che presto te la rubo!!!!

  • Federica scrive:

    eccomi Martina! scusa arrivo solo ora a risponderti..
    guarda ho ricontrollato la ricetta per essere certa di non avere fatto errori nel trascriverla.
    a dirti la verità non ho avuto nessun problema a fare la pasta, anzi mi è era pure un pò dura da spremere con la tasca!:-))
    la tua ricetta è uguale?
    ciao!

  • Manuela scrive:

    deve essere proprio buona…

  • Caspiterina! Me la salvo…
    Mi ispira proprio tanto sia a vedersi, che a leggersi.
    Se la farò ti farò sapere di sicuro…

  • Ciao martina, sto facendo questa ricetta ma volevo chiederti:e il burro elencato negli ingredienti del ripieno?
    Quando va aggiunto?

  • Anonimo scrive:

    Hi there, yup this article is truly pleasant and I have learned lot
    of things from it about blogging. thanks.

    Also visit my homepage :: hammerhead sharks

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)