Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Lenticchie di Castelluccio con la salsiccia

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: facile
Lenticchie di Castelluccio con la salsiccia

Purtroppo ieri non ho fatto in tempo a pubblicare questa ricetta perché tra una cosa e l'altra si è fatto tardi e la fotografia sarebbe venuta male, però, non so da voi, ma da me l'ultimo dell'anno senza lenticchie non è un ultimo dell'anno! La tradizione vuole anche che le lenticchie portino soldi e quindi...sono buone, portano bene...perché non farle?! A me non piace il cotechino, quindi le preparo sempre con la salsiccia.

- Ingredienti -

(per 4 porzioni)

  • 250g di lenticchie (possibilmente di Castelluccio)
  • 1 grossa carota
  • 1 cipolla
  • 2 gambi di sedano
  • 4 cucchiai di polpa di pomodoro
  • 2 cucchaini di dado di carne homemade* (o 1 dado di carne comprato)
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • 1 salsiccia + salsicce intere secondo quante ne volete mangiare (indicativamente ne metterei 1/2 o 1 a testa)
*dado di carne homemade

- Procedimento -

mettete a bollire una pentola d’acqua, bucate le salsicce con i rebbi di una forchetta e bollitele: questa operazione non è obbligatoria ma serve a sgrassare un po’ le salsicce che altrimenti avrebbero rilasciato tutto il loro grasso nelle lenticchie (non che vengano cattive, anzi…il grasso dà sapore, ma anche un sacco di calorie!). Lessate le lenticchie al dente.

Io l’ho fatto con la pentola a pressione per circa 15 min. dal fischio. Tritate finemente la cipolla, la carota e il sedano e soffriggete il tutto in una casseruola capiente. Quando sedano e carota saranno ammorbiditi, aggiungete una salsiccia fatta a piccoli pezzettini e quando questa sarà ben rosolata aggiungete la polpa di pomodoro.

Fate cuocere ancora le lenticchie di Castelluccio per 5/10 minuti e aggiungete lenticchie e, se ve n’è, la loro acqua di cottura, altrimenti dell’acqua di rubinetto. Aggiungete a questo punto le salsicce lessate e il dado. Fate cuocere a fuoco basso per un po’, aggiustate di sale e pepe e terminate la cottura.

Lenticchie di Castelluccio con salsicce

- Valuta questa ricetta -


Lenticchie di Castelluccio con la salsiccia
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
4 commenti

4 commenti sul post:
“Lenticchie di Castelluccio con la salsiccia”

  • Ely ha detto:

    speriamo davvero che ci portino bene!!!! buone noi le mangiamo con il salsicciotto nostrano o la mortadella di fegato e sono buonissime!!! un bacione e buon inizio d'anno 🙂 ciao Ely

  • Mari e Fiorella ha detto:

    OTTIME,SICURAMENTE LA SALSICCIA AGGIUNGE SAPORE…..BUONISSIMO 2011!!!!

  • Anonimo ha detto:

    Scusa, ma che tipo di salsiccia utilizzi? Tritata fine o a punta di coltello? Grazie. Angela

    1. Uso normali salsicce e le uso intere…Devi bucarle con i rebbi della forchetta, perchè altrimenti in cottura si gonfiano e metterle in umido nelle lenticchie…

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)