venerdì 10 dicembre 2010

La pasta sfoglia passo passo....

Questa ricetta è del mio amico Luca di cookaround e la trovate qui...Secondo me è ottima perché è molto semplice e inoltre a differenza delle classiche ricette che si vedono in giro non prevede di fare pieghe riponendo in frigo ogni mezz'ora e quindi è anche meno impegnativa come tempo...In effetti la pasta sfoglia non richiederebbe tanto tempo se non fosse che bisogna intervallare le pieghe al riposo in frigo...Anche questa ricetta prevede il riposo in frigo, ma come vedrete è meno "sincopato".

































Si preparano due impasti: il panetto con il burro per la sfogliatura e il pastello.


Ingredienti per il panetto: 

300g di burro
90g di farina 00

Ingredienti per il pastello:

220g di farina 00
8g di sale (io però ne metto solo 6 per farla più neutra)
120g di acqua fredda



Preparazione:

per il panetto: amalgamate il burro con la farina cercando di non scaldare troppo il burro...Se avete l'impastatrice usate il gancio a foglia, quello che si usa per la pasta frolla, dopodiché formate una panetto quadrato, ricopritelo con la pellicola e riponetelo in frigo per 11/2 ora.


















Per il pastello: impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, ma senza lavorarlo troppo per evitare che si sviluppi il glutine e che quindi il composto diventi troppo elastico. Formate una palla, ricoprite con pellicola e lasciate a temperatura ambiente.
Dopo 11/2 ora stendete il pastello in forma quadrata e adagiateci al centro il panetto di burro precedentemente messo in frigo, in modo che i suoi angoli puntino verso il centro dei lati del quadrato formato con il pastello, come vedete nella figura 1 qui sotto. A questo punto richiudete i lembi del pastello sul panetto come mostrato in figura 2.



Ora stendete l'impasto con il mattarello esercitando poca pressione e stendendo dal centro verso l'esterno e dal centro verso di voi. Ora piegate i due lati esterni dell'impasto verso il centro e poi piegate a metà così come vedete nelle figure 3 e 4. Ora fate in modo che l'impasto si trovi di fronte a voi come fosse un libro con la costa sulla sinistra e l'apertura sulla destra come vedete in foto 4. Ripetete questi ultimi passaggi un'altra volta, ovvero stendete, e ripiegate come nella figura 3 e 4, dopodiché avvolgete l'impasto nella pellicola e riponete il tutto in frigo per 3 o 4 ore.
Trascorso questo tempo tirare fuori la pasta dal frigo, posizionatela così come la vedete nella figura 4, stendetela e rifate e pieghe a 4 come in figura 3 e 4 e ripetete questi passaggi una seconda volta. La pasta sfoglia è pronta...Potete usarla anche subito, ma migliora se la lasciate in frigo per 24 ore. Altrimenti potete riporla in un sacchetto di quelli per alimenti e congelarla e in questo caso tiratela fuori la sera prima e riponetela in frigo prima di utilizzarla....
Spero di essere stata chiara e spero che vi troverete bene con questa ricetta! Buona pasta sfoglia!
La pasta sfoglia va cotta a temperatura alta 200/220° in forno preriscaldato....






4 commenti:

  1. Ciao Martina questo è proprio una coincidenza
    ero passata per invitarti al mio contest sulla pasta sfoglia...
    per i dettagli vieni a dare un'occhiata su
    www.ilprofumodizagara.blogspot.com
    bello il tuo blog

    RispondiElimina
  2. Ciao Martina, un post molto utile, anche perchè io non ho mai ben capito come e quante volte bisogna ripiegare la sfoglia ^-^....forse ora riuscirò a farla!
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Meg, spero che ilprocedimento sia chiaro....Coimunque in tutto sono 4 pighe così come vedi nei passaggi 3 e 4, cioè devi fare 4 volte quei passaggi...due volte prima del riposo in frigo e 2 volte dopo....

    RispondiElimina

Per lasciare un commento se non hai un account google o un tuo blog, clicca su Anonimo, ma poi ricordati di firmare!
Ogni commento è gradito ...anzi...auspicato!!!.....;)

Scarica l'App di Trattoria da Martina