Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Sablés integrali à la fleur de sel

Di: 20 commenti 20 Difficoltà: facile
Sablés integrali à la fleur de sel

I fior di sale, ma integrali: è una prova che ho voluto fare ieri...Mi avanzava un po' di farina del Mulino Marino "macina". Una farina di grano tenero che contiene tutte le parti del chicco: crusca, cruschello, glutine ed enzimi e sulla busta c'è scritto che è indicata per crostate e biscotti, quindi ho voluto provare e in effetti sono venuti dei biscotti gustosissimi e genuini.
Il fleur de sel, per chi non lo conoscesse è un sal molto saporito prodotto nel nord della Francia, in Bretagna e viene raccolto a mano nelle giornate di sole perchè è quello che affiora in superficie sulle saline. E' un sale molto saporito, che non si amalgama completamente agli altri sapore e ha una consistenza croccantina che risveglia il sapore e il gusto al palato.

- Ingredienti -

  • 250g di farina integrale (nio ho fatto una modifica. l'originale prevede farina 00)
  • 125g di burro di buona qualità
  • 125g di zucchero
  • 10g di zucchero vanigliato o un cucchiaino di estratto di vaniglia * o 1/2 bacca di vaniglia fresca
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di fleur de sel della Camargue
ricetta originale qui


*estratto di vaniglia

- Procedimento -

in una terrina, mescolate insieme la farina, lo zucchero, lo zucchero vanigliato (o l’estratto di vaniglia o la mezza bacca) e il fleur de sel. Aggiungete il burro freddo a cubetti e impastate con la punta delle dita finchè il burro avrà formato con gli altri ingredienti un composto sabbioso. A questo punto versate il composto sul piano della cucina, formate una fontana e al centro mettete l’uovo. Impastate brevemente cercando di non scaldare l’impasto e fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Formate una specie di mattoncino con la pasta, ricopritela di pellicola e mettetela in frigo per 1 oretta circa.

Passata l’ora tirate fuori la pasta dal frigo e stendetela allo spessore di circa 3 o 4 mm. Con un tagliabiscotti tagliate i biscottini e appoggiateli su una teglia ricoperta di carta forno e quando avrete finito mettete la teglia per 15/20 minuti in frigo. Questo farà si che i biscotti siano abbastanza freddi e in cottura non perdano la forma.

Infornare in forno già a temperatura di 160° per 10/15 minuti o fino a quando i bordi dei biscotti saranno leggermente dorati. Ricordate che la pasta frolla se troppo cotta diventa dura, quindi è normale che quando tirerete fuori i biscotti al tatto saranno ancora morbidi: non preoccupatevi, una volta freddi saranno fragranti al punto giusto!

Il tagliabiscotti che ho usato io, lo trovate QUI

Sablés integrali à la fleur de sel

Sablés integrali à la fleur de sel

 

IDEA REGALO:

non c’è niente di più bello secondo me che un bel regalino fatto a mano, con amore. Se andate a trovare un’amica e volete portarle qualcosa di carina, ecco come potete confezionare i sablés integrali à la fleur de sel…Un’idea veloce e carina. Basta un pezzo di carta forno e della rafia o dello spago o un cordoncino o un nastrino colorato:

<img class="aligncenter size-large wp-image-11540" src="http://www.trattoriadamartina.com/wp-content/uploads/2010/10/IMG_24141-621x932.jpg" alt="Sablés integrali à la fleur de sel" width="621" height="932" />

- Valuta questa ricetta -


Sablés integrali à la fleur de sel
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
20 commenti

20 commenti sul post:
“Sablés integrali à la fleur de sel”

  • Cleare scrive:

    uffi voglio anch'io il tagliabiscotti come il tuo..è carinissimo!! E grazie per questa ricetta, la segno, è perfetta per i reglaini di natale!!

  • Francesco scrive:

    Ma quanto sono belli veramente una trovata geniale. Ciao un salutone

  • @ cleare…nella ricetta ho messo il link al sito in cui puoi trovare il tagliabiscotti!

    @Francesco: grazie!!

  • Tania scrive:

    A me questa grafica piace molto, così come i biscotti e quel pacchettino, lo trovo delizioso nella sua semplicità!

  • Grazie Tania…Non so se avevi visto la nuova grafica…comunque visto che quasi tutti dicevano che era meglio questa, l'ho rimessa e via….;)
    Carino vero il pacchettino?

  • lucia scrive:

    Che meraviglia questi biscotti!! E ho deciso, uno di questi giorni me ne vado a fare un giro nel negozio che hanno a Milano e faccio scorta!! Ciao e buona giornata! Lucia

  • Lucia, ma di che negozio parli? Si plurimix? Non sapevo avessero un negozio fisico! Vengo anche ioooooo!!! 😉

  • pippi scrive:

    Ma come sono belli questi biscotti,,mi piacciono molto..e poi che bella confezione..

  • Sai che sono nella lista dei miei biscotti preferiti? Sono semplici ma particolari allo stesso tempo….Il fleur del sel aggiunge una nota "acuta" al sapore che sveglia tutte le papille gustative e lo rende gustosissimo…

  • Voglio provarli al più presto!

  • Zucchino scrive:

    Senza neppure un pizzico di bicarbonato di sodio o ammoniaca per dolci per favorire una maggiore leggerezza e friabilita' (Anziche' "secchezza") ?

    Ciao, Zuc.

  • DocCook scrive:

    mmm…che bontà! E l'idea regalo è favolosa…semplice ma originale! La sfrutterò per i prossimi biscottini da regalare! Piacere di conoscerti;)

  • Anonimo scrive:

    Vorrei regalarli a Natale.. sai dove posso comprare il Fleur de Sel in provincia di Bologna? Grazie! ANNA

  • Ciao Anna, il fleur de sel io lo prendo allEssenlunga a fianco agli altri sali…E' una scatolina con il tappo di sughero…Questa qui: http://www.touchofeurope.net/mm5/graphics/00000001/saltcamargue.jpg
    Buona preparazione!

  • Anonimo scrive:

    Grazie 1000! Vado e provo!:-) Anna

  • Elisabetta scrive:

    questi biscottini,sono sensazionali!!!complimenti e felice di conoscerti!!;0))

  • Sigrid scrive:

    Euhm, si, vabbe, più che geniale mi pare un pelino' déjà vu… (mm, ma dove? ah già!…)

    1. Sigrid, hai ragione, ti chiedo scusa. Non è mia abitudine non menzionare l'autore della ricetta, anzi sto sempre molto attenta e in questo caso non so perchè non l'ho fatto. Forse perchè essendo una frolla comune non pensavo fosse una ricetta esclusiva tua. Devo aver pensato che fosse una ricetta di quelle che girano in internet..Non l'ho fatto appositamente, davvero. Spero che tu voglia credermi anche perchè sempre qui nel blog ci sono altre tue ricette di cui ho messo il link…Altriemnti non l'avrei messo neanche dalle altre parti. Guarda qui per esempio:http://www.trattoriadamartina.com/2010/12/miele-e-frutta-seccaunidea-veloce-per.html
      Oppure questa: http://www.trattoriadamartina.com/2011/04/los-garbanzos-de-pinotxo.html
      Comunque rimedio subito al danno inserendo il link al tuo blog.

  • Michela scrive:

    non ho parole per dirti quanto sei brava! vago per il tuo blog estasiata e affascinata! Complimenti!

    1. Beh, ti ringrazio! Sei davvero gentile e per me è bello sapere che "il mio lavoro" piace a qualcuno!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)