Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Biscotti digestive fatti in casa

Di: 18 commenti 18 Difficoltà: facile
Biscotti digestive fatti in casa

Quanto mi piace fare i biscotti....Sono il dolce che più di tutti mi ricorda i gesti del passato....Quando sforno la mia bella teglia di biscottini fatti in casa con il profumo del burro che si espande per la casa è sempre un piacere....Sarà anche che la colazione è uno dei miei momenti preferiti...quando ancora non sono completamente sveglia e mi godo il nuovo giorno....io sono così. Anche se dormire mi piace, lo considero un po' una perdita di tempo e così la mattina mi sveglio quasi sempre contenta...e la colazione è un momento che  assaporo senza fretta...Ma tornando ai biscotti...La ricetta l'ho presa da questo blog, che vi consiglio perché è pieno di belle ricette ed è anche scritto benissimo: io l'ho un po' modificata....I biscotti sono davvero buonissimi e meritano davvero..I miei sono venuti abbastanza diversi da quelli del blog da cui ho preso la ricetta...forse perché ho tritato meno l'avena, ho usato una farina di mais più grezza che però ho un po' macinato con il bimby e l'integrale del Mulino Marino che è una vera farina integrale...Vabbè, bando alle ciance...Ecco la ricetta.

- Ingredienti -

  • 100g di fiocchi di avena
  • 50g di farina di mais fioretto (io ho usato una farina per polenta a grana grossa della Dallari, che però poi ho reso più fine con il bimby)
  • 50g di farina integrale (Mulino Marino, indicata per biscotti e crostate)
  • 35g di zucchero di canna Muscovado (quello molto scuro e umido)
  • 15g di zucchero di canna Demerara
  • 20g di zucchero semolato
  • 100g di burro
  • 2 1/2 cucchiai di latte
  • 1/2 cucchiaino di lievito Paneangeli per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di fleur de sel 

- Procedimento -

nel mixer frullate i fiocchi d’avena per pochi secondi fino a tritarli ma non finemente….Deve rimanere una farina molto grezza, perché rimanga croccantina al palato una volta cotto il biscotto, poi aggiungere il resto degli ingredienti secchi e mescolare velocemente in modo da mescolare tutte le farine. A questo punto aggiungere il burro freddo di frigo e il latte (magari 1/2 cucchiaio tenetelo da parte e metterlo solo se l’impasto lo richiede). Attivare il mixer e mescolare solo per il tempo necessario a far compattare il tutto. Versare il composto su un piano da lavoro, compattare il tutto a forma di mattoncino, coprire con la pellicola e mettere in frigo a riposare per una mezzora.

Passata la mezz’ora, stendere l’impasto allo spessore di 3 o 4 mm tra due fogli di carta forno infarinando un po’ il panetto prima di cominciare. Ritagliare i biscotti con la forma che preferite e appoggiarli su una teglia coperta di carta forno. Mettete la teglia in frigo per una 20ina di minuti: questo aiuterà a far si che i biscotti mantengano di più la forma. Infornare in forno preriscaldato a 170° per circa 12/15 minuti. Sfornare e far raffreddare su una gratella.

biscotti digestive vengono usati in Inghilterra come base per la cheesecake! In America invece generalmente usano i Graham crackers

Biscotti Digestive

- Valuta questa ricetta -

4 (80%) 1 vote

Biscotti digestive fatti in casa
4

4

5 1
00 unknow 00 unknown
18 commenti

18 commenti sul post:
“Biscotti digestive fatti in casa”

  • crostina scrive:

    nooooooooooooooooo dai anche la scrittaaaaaaaaaaaaaa ma come faiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?, peccato non poterli mangiare, ma magari si possono regalare a qualcuno che mangia i cereali ihihihi, brava Martyyyyyyyyy

  • Grazie Criiiiiiiiiiiiiii!!!! la scritta la faccio con un attrezzino apposito che volendo puoi trovare su internet, qui per esempio:
    http://www.plurimix-point.it/modules/scheda.cfm?id=1060

  • Mi verrebbe voglia di allungare la mano e prendere un biscotto… Voglio anch'io l'attrezzino per fare la scritta!!!! Adesso vado a curiosare sul sito plurimix…

  • Francesca scrive:

    Posso uno??? Sono meravigliosi!!!!!

    Baci

  • Prego ragazze, prendete pure…;) Pucciati nel latte con il cioccolato sono buonissimi….e assomigliano pure un sacco ai digestive originali per quel che mi ricordo, però sono meno stomachevoli di quelli…adesso che ci penso assomigliano molto ai grancereali del mulino bianco!

  • Anonimo scrive:

    a vederli sembrano buoni….ma a me quelli del mulino bianco non piacciono…comunque,,,ari brava…

    sotto che voce si trovano le scrittine?…
    tizzi

  • saretta m. scrive:

    spettacolari questi biscotti…e ho comprato la fioretto proprio ieri…Ci faccio un pensierino…Un bacione

  • Sara, se li fai poi dimmi se ti osno piaciuti!

    Tizzi,le letterine le trovi qui:
    http://www.plurimix-point.it/modules/scheda.cfm?id=1060

  • silvana scrive:

    Bravissima come al solito Martina!!
    ma il fleur de sel è il sale?
    ciaoooooooooooo

  • Silvy, si il fleur de sel è un sale che viene raccolòto a mano ed è quello che si trova sulla superficie delle saline in Bretagna…è un sale croccante e gustoso….è adattissimo ai biscotti perchè mantiene la sua croccantezza e non si amalgama completamente agli altri sapori, quindi dà quella nota sapida quando li mangi che contrasta con il dolce del biscotto e ne esalta il gusto

  • MMM scrive:

    che bontà=)
    ti seguiamoora.. non abbiam potuto resistere al tuo blog=)
    passa a trovarci!
    http://www.modemuffins.blogspot.com
    baci!

  • Prima di tutto devo dirti che il tuo blog è fantastico, che sono diventata membro e che ora vado ad inserirti nel blog roll. Ho visto che ti diletti nel proporre versioni casalinghe di prodotti noti (questa ricetta o anche i grancereale). Perchè non partecipi al mio contest? Mi farebbe piacere. In ogni caso a presto, non ti perdo più di vista!

  • ciaoo che ricetta carina! pensi che risultino ugualmente se utilizzo della crusca d'avena al posto dei fiocchi? grazie in anticipo :)

    1. Martina Toppi scrive:

      penso di sì. Prova..:)

  • Ciao, si può sostituire il burro con l'olio? Se si secondo te in quali quantità?

    1. Martina Toppi scrive:

      Secondo me in questo caso no, perchè il composto è granuloso e l'olkio non lo terrebbe insieme. A meno che tu non provi a creare un'emulssione frullando olio e lecitina di soia, però nel caso devi sperimentare perchè non posso darti indicazioni in quanto non hon provato.

  • ely scrive:

    scusa MARTINA , ma i FLEUR DE SEL …cosa sarebbe ?
    grazie :-)

    1. Martina Toppi scrive:

      è un sale pregiato che viene dalla Francia e viene raccolto a mano grattando la superficie delle montagne di sale prima che affondi sul fondo di larghi contenitori per il sale ed è quindi la parte più pura e pregiata. Si presenta quasi come fossero dei fiocchi di sale ed ha una maggiore sapidità perchè è più granuloso. Il più pregiato è quello che viene raccolto nella città di Guerande oppure nella Camargue. Si presta bene ad essere usato pèer contrasto sulla cioccolata e sui dolci al cioccolato in genere oppure sui biscotti

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)