Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Roselline di pane aromatico alle erbette

Di: 18 commenti 18 Difficoltà: facile
Roselline di pane aromatico alle erbette

Quanto sono carine queste roselline? A me piacciono così tanto.....Sono perfette da presentare per una cenetta e inoltre sono molto gustose e sfiziose....All'interno si può mettere ciò che si vuole sbizzarrendosi un po' con le spezie...Io ho messo basilico, rosmarino, origano e cipolla fresca, ma si potrebbe mettere aglio, peperoncino, semini di girasole o di papavero..Il risultato è assicurato!

- Ingredienti -

(per 24 porzioni)

  • 420g di farina 0 (io uso la coop)
  • 200g di acqua
  • 55g di zucchero
  • 5g di sale fino
  • 60g di burro
  • basilico, origano e rosmarino
  • 1/4 di cipolla
  • 6g di lievito
  • albume per spennellare e sale grosso
per 24 roselline di pane

- Procedimento -

sciogliere il lievito in 100g di birra nell’acqua e unirla nell’impastatrice a 145g di farina. Mescolare bene. A parte in un pentolino mettere la restante acqua, lo zucchero, il sale e il burro e porre sul fuoco facendo scaldare il tutto affinché diventi tiepido. Versare il tutto nell’impastatrice, aggiungere la restante farina, gli aromi e la cipolla. Inizialmente impastare a velocità bassa, poi portare a velocità media finché l’impasto sarà ben incordato, liscio e semilucido. Porre l’impasto in un contenitore oleato e attendere il raddoppio. Quando l’impasto sarà raddoppiato sgonfiarlo con il pugno e versarlo su una spianatoia leggermente infarinata.

Dividere l’impasto in due parti e attendere 10 minuti, dopodiché dividere ogni parte in 12 pezzi. Con ognuno di questi pezzi (che peseranno circa 32g) formare dei cordoncini di circa 30cm e annodarli come indicato dalla figura sotto:

Roselline-di-pane-aromatico

Adagiate le roselline di pane così preparate su una teglia ricoperta di carta forno e attendere che raddoppino, dopodiché spennellarle con albume e spolverarle con sale grosso leggermente schiacciato al mortaio. Infornare a 180° in forno già caldo in cui avrete messo una casseruola con dell’acqua bollente per favorire la formazione del vapore. Attendere 15/18 minuti, finché le roselline saranno dorate. Togliere subito le rosette dal forno e adagiarle su una gratella finché saranno fredde.

- Valuta questa ricetta -


Roselline di pane aromatico alle erbette
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
18 commenti

18 commenti sul post:
“Roselline di pane aromatico alle erbette”

  • Anonimo scrive:

    marty…non ho più espressioni…per dirti che sei brava…

    ma lievito madre no?..sempre ldb?… le proverò,,,

    tizzi

  • hai ragione in efeftti dovrei usarlo di più il lievito madre…è che io non sono una di quelle che programma e organizza..se mi viene voglia prendo e faccio e il lievito liquido non va d'accordo con questo stile di vita….;) Ci vuole tempo, pazienza e anche un filo di fortuna….

  • Anonimo scrive:

    in effetti…anch'io son un pò così—–

  • Anonimo scrive:

    Ricetta memorizzata per il prossimo buffet!Sono sempre a caccia di paninetti morbidi da farcire e questi mi ispirano tantissimo! Troppo grazioso questo blog! :) Buonagiornata…Sere!

  • Grazie Serena, spero che faranno successo e che ti piacciano..:Eventualmente prova a usare la cipolla in polvere…secondo me vengono meglio…

  • Nahomi scrive:

    passavo di qui perchè anche io partecipo alla raccolta picnic e devo dirti che mi piace molto il tuo blog e anche le tue foto..a presto Nahomi.

  • Ciao Nahomi, grazie!! Adesso vado a sbirciare che cosa hai proposto tu per il pic nic…Quanto mi fa piacere che tu dica che ti piacciono le foto, perchè è una mia grande passione ed è bello avere riscontri positivi…;)

  • actowl scrive:

    Ciao Martina!
    Che belli! Una domanda sola: non ho mai sentito di mettere una casseruola con dell'acqua bollente nel forno. Lo lasci nel forno o solo mentre il forno si scalda?
    Grazie!
    Athena

  • Ciao Athena, sì, la teglia o casseruola che si asi mette nel forno con l'acqua e poi la si lascia dentro mentre cuoce il pane in modo che si sviluppi umidità all'interno e non si formi una crosta troppo dura. Il vapore aiuta anche il pane a crescere di più perchè ritarda la formazione della crosta, la quale ne blocca lo sviluppo…

  • Fr@ scrive:

    Ciao piacere.
    Sono giunta a te grazie al post di Marina. Complimenti per queste delizie che proverò sicuramente.

  • liliana scrive:

    molto belle queste rosete sei bravissima complimenti un bacio lili

    1. Grazie, sono anche molto sfiziose

  • Io adoro dare la forma al pane, ma persino la blanda treccia mi viene sempre "insipida"…ma queste grazie alla tua spiegazione forse riuscirei a farle.
    Ti farò sapere.
    Simona

    1. Insipida nel senso che non ha sapore o insipida nella forma? Nel primo caso ti dico che con il sale puoi spingerti fino al 2,5% sul peso della farina e poi meno lievito metti e più l'impasto lievita e più il pane sviluppa sapore

  • Grazie mille…intendevo insipida nella forma.
    Credo che anche l'occhio voglia la sua parte.
    Vedere una bella forma di pane mi rallegra sempre.
    Buon pomeriggio Simona

    1. Ah ecco!! prova a dare le pieghe all'imapsto. IN questo modo prende forza e rimane più in forma.

  • Sabrina Rabbia scrive:

    STUPENDE, NE SENTO IL PROFUMINO IN CASA MIA!!!!M'ISCRIVO TRA I TUOI LETTORI FISSI, MI PIACE MOLTO IL TUO BLOG, SE TI VA FAI UN SALTO DA ME. CIAO SABRY

    1. Ti ringrazio, grazie per essere passata di qui. Vengo a fare un giro da te..

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)