Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Girelle alla crema e gocce di cioccolato

Di: 4 commenti 4 Difficoltà: media
Girelle alla crema e gocce di cioccolato

In giro per la rete e per i blog spopolano le girelle alla crema pasticcera e uvetta e ognuno ha la sua ricetta...Io mi sono letta un po' di ricette in giro e alla fine ho elaborato questa che mi soddisfa molto perché il risultato è una girella sofficissima, una piuma ed è molto buona...

Io le ho fatte nella versione con le gocce di cioccolato perché fatte così mi ricordano quelle che faceva la mia panetteria di fiducia di quando abitavo a Jesi.

Girelle alla crema con gocce di cioccolato

Ingredienti:

150g di farina 00 (io uso sempre la coop)
150g di farina di Manitoba (io ho usato quella di Tibiona che si compra online, ma altrettanto buona è la Manitoba per uso professionale del Mulino Chiavazza che si compra alla metro in pacchi da 5kg)
6g di lievito di birra fresco
45g di zucchero
25g di strutto
20g di burro
100g di acqua
100g di latte
1/2 cucchiaino di miele
1 pizzico di sale
1/2 bacca di vaniglia

 

Per il ripieno alla crema:

3 uova della mia crema pasticcera (io ne ho fatta una porzione da 2 uova, ma la prossima volta metterò più crema)
gocce di cioccolato fondente

Per la lucidatura:

50g di acqua
15g di zucchero
2/3g di maizena

 

Preparazione:

preparate la crema come descritto nel mio post e lasciatela raffreddare. Fatela un po’  più densa del solito.
sciogliere il lievito nel latte tiepido e aggiungere il miele. Attendere 5 minuti e versare il tutto sulle farine setacciate insieme. Aggiungere l’acqua, lo zucchero, la vaniglia e impastare il tutto a velocità 1.

 

Quando l’impasto comincia a prendere consistenza aggiungere lo strutto e il burro; impastare a velocità media fino a che l’impasto sarà ben incordato (ovvero quando l’impasto si staccherà completamente dalle pareti dell’impastatrice e si attorciglierà intono al gancio diventando elastico e semi-lucido).

 

A questo punto ponete l’impasto in un contenitore dalle pareti verticali e dritte in modo che potete controllare perfettamente quando sarà raddoppiato. Attendere il raddoppio e poi versare delicatamente l’impasto su una spianatoia infarinata. Fare le pieghe del tipo I di Adriano, rovesciate l’impasto in modo che le pieghe stiano sotto, coprite l’impasto con un canovaccio e poi con una busta di plastica e lasciate riposare 20 minuti. Trascorsi i 20 minuti stendete l’impasto (che è molto morbido, quindi potete anche farlo a mano tirandolo in modo che assuma la forma di un rettangolo e cercando di livellarne l’altezza.

 

Farcitura e formatura delle girelle alla crema:

Lasciate l’impasto alto circa 1/2 cm o 1 cm. A questo punto con una spatola stendete la crema su tutta la superficie del rettangolo, spolveratela poi con le gocce di cioccolato e arrotolate dal lato corto. A questo punto tagliate delle fette alte circa 1,5 cm preferibilmente con un coltello elettrico in modo da avere un taglio netto e preciso. Adagiate le girelle su della carta forno su una teglia e attendete che raddoppino di volume. Quando saranno raddoppiate infornate a 180° in forno già a temperatura e cuocete per circa 18 minuti. Devono dorarsi, ma non cuocetele troppo perché altrimenti diventeranno dure e perderanno sofficità.

Con questa dose vengono circa 15/18 girelle. Mentre le girelle cuociono in forno preparate la glassa mescolando l’acqua, lo zucchero e la maizena e portando il tutto a bollore finché non comincerà leggermente ad addensarsi.

A quel punto spegnere. Quando le girelle alla crema saranno pronte tiratele fuori dal forno e spennellatele con la glassa così ottenuta e gustatele…una tira l’altra! Quelle rimanenti le potete surgelare non appena si raffreddano…poi basterà tirale fuori e mettetele 5/10 minuti circa nel forno caldo e torneranno come appena fatte.

- Valuta questa ricetta -

5 (100%) 1 vote

Girelle alla crema e gocce di cioccolato
5

5

5 1
00 unknow 00 unknown
4 commenti

4 commenti sul post:
“Girelle alla crema e gocce di cioccolato”

  • LadyPaola ha detto:

    Complimenti vivissimi per questo blog! l'ho scoperto solo oggi ma è già inserito fra i preferiti ;-)…
    sto iniziando a giocare con la planetaria appena ricevuta e vorrei porti delle domande a proposito di questa ricetta:
    – il gancio è quello a foglia (K) o proprio il gancio da impasto?
    – quante pieghe occorre fare?
    – essendo l'impasto molto morbido, si taglia facilmente con un coltello normale? eventualmente a seghetta o liscio?
    Grazie!!!
    Paola

    1. pGrazie! Dunque, per il gancio intendo quello da impasto, non la foglia (quelal si usa quando si hanno impasti molto idratati che all'inizio sono quasi crema per poi procedere con il gancio da impasto successivamente, oppure per le frolle e le creme). Le pieghe del tipo uno individuano proprio un tipo di pieghe che consiste nel piegare prima il lembo sinistro dell'impasto verso il centro e poi il lembo destro sopra il sinistro, giarre l'imapsto di 90° e ripetere, quindi devi fare! piega del tipo due, che consiste nelle due pieghe a portafoglio di cui ti ho parlato…Comunque se guardi il link lì è indicato…
      per tagliarsi si taglia, il problema è che con un coltello normale comprimi di più l'impasto e furiesce il ripieno….Se usi un coltello molto molto tagliente e affilato vai bene lo stesso…Cercar di fare un taglio deciso e progfressivo cercando di premere poco

  • Carlotta C. ha detto:

    Sono bellissime queste girelle Martina! Vorrei provare una versione salata.. Proverò tenendo come base la tua ricetta… Vediamo!
    Carlotta

    1. Fammi sapere coem sono venute!! Mi sembra un'ottima idea!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)