Chiudi questo messaggioPer offrirti la migliore esperienza utente possibile questo sito utilizza cookies per memorizzare le tue preferenze e per monitorare il funzionamento del sito.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy.

Lo sciroppo per la tosse….homemade!

Di: 9 commenti 9 Difficoltà: facile
Lo sciroppo per la tosse....homemade!

ricetta di Katiaric di cookaround che trovate qui

Questo sciroppo è a base di tarassaco, una pianta dalle numerose qualità curative di cui si utilizzano le radici, le foglie e anche i fiori...Normalmente il tarassaco è noto per le sue qualità depurative, ma in questo caso si utilizzano i fiori per creare uno sciroppo che all'aspetto assomiglia al miele e che è utile per combattere tosse e catarro. Lo so, lo so, è presto per parlare di malattie da raffreddamento, di tossi e bronchiti, ma il tarassaco si trova a maggio e....con mia sorpresa anche adesso....Ieri mentre andavo alla coop a fare la spesa ho notato che i prati qui intorno erano pieni di fiorellini gialli e allora mi sono messa a raccoglierli per farne lo sciroppo e per condividere la ricetta con voi.
Il tarassaco è un fiorellino giallo che dopo la fioritura si trasforma in soffione. Avete presente quei soffioni che si soffiano (scusate il gioco di parole) esprimendo un desiderio?
Qui sotto vi mostro le foto del fiore e quelle del soffione:

- Ingredienti -

  • 125g di fiori di tarassaco senza gambo
  • 1 limone intero
  • 500ml di acqua
  • 500g di zucchero

- Procedimento -

per prima cosa lavate bene i fiori sotto l’acqua corrente, ma senza tenerli a bagno, poi metteteli in una pentola capiente insieme al limone e all’acqua. Portate il tutto a ebollizione e lasciate bollire per 10 minuti.

Trascorsi i dieci minuti filtrate i fiori con un colino, dopodiché raccogliete i fiori in una garza o in uno strofinaccio e, previo uso dei guanti, perché sono bollenti, spremeteli in modo che ne esca tutto il succo.

 

Cottura dello sciroppo per la tosse:

Aggiungete a questo punto lo zucchero PRIMA di rimettere il succo ottenuto sul fuoco. Accendete poi il fuoco e lasciate cuocere per un’ora, un’ora e mezzo.

Lo sciroppo si deve lentamente condensare e alla fine deve diventare una sorta di miele. Versate subito lo sciroppo in dei barattolini ermetici , chiudeteli con il tappo e capovolgeteli fino a completo raffreddamento. In questo modo otterrete il sottovuoto e lo sciroppo si conserverà anche per un anno. Ne vengono circa 3 vasetti di piccole dimensioni (tipo i vasetti piccoli della bormioli).

- Tips & Tricks -

- basta far bollire dell'acqua e scioglierci dentro 1 o 2 cucchiaini di sciroppo per avere una gustosa tisana curativa!
- Potete usare il miele di tarassaco al posto del miele in qualsiasi preparazione che richieda miele

- Valuta questa ricetta -


Lo sciroppo per la tosse….homemade!
3

3

5 5
00 unknow 00 unknown
9 commenti

9 commenti sul post:
“Lo sciroppo per la tosse….homemade!”

  • ma è un'idea stupenda, la prendo subito! Bravissima, che cosa interessante 🙂 M

  • Si, vero? E' una cosa carina…A me piace tanto fare questo genere di cose in casa…

  • silvana ha detto:

    Cercavo lo sciroppo di tarassaco su google e sono arrivata quì!!
    ma sciroppo e miele sono la stessa cosa?
    ciaoooo

  • Si, silvana, in questo caso quello che viene fuori è uan sostanza mielosa. Ovviamente non è miele perchè non è fatto con il prodotto delle api, però la consistenza è quella….

  • lacucinadilux ha detto:

    ottimo fluidificante complimenti

  • Anonimo ha detto:

    funziona?

    1. Secondo me sì e comunque ha un potere balsamico daql momento che diventa uan sorta di miele

  • Anonimo ha detto:

    ok ho raccolto i fiori oggi e l'acqua sta bollendo. Non avevano un buon profumo ma la miscela e' buonissima.

    1. Ma dai!! mi fa piacere che t lo stia facendo..Strano però che tu abbia trovato i fiori di tarassaco adesso! Normalmente ci sono verso maggio!

  • Ehi, sei passato di qua? Lasciami un commento :)