domenica 25 luglio 2010

Biscotti di frolla con panna vegetale (senza uova) ripieni di cioccolato...Semplici e buonissimi

Questi biscotti sono davvero buonissimi. Ve li consiglio vivamente...Sono ideali anche per chi è intollerante alle uova e al latte. Provateli!


































Ingredienti:

250g di farina 0
100g di zucchero
120g di burro chiarificato
120ml di panna vegetale hoplà
2g di sale
1 barretta di cioccolato fondente al 55%


Preparazione:

Accendere il forno ventilato a 60° 160°. Montare nella planetaria il gancio per la frolla (quello piatto per impasti di media durezza, anche detto gancio a foglia). Versare nella ciotola la farina, il sale e lo zucchero e attivare l'impastatrice per qualche secondo in modo da miscelare uniformemete gli ingredienti (se lavorerete a mano mescolare questi ingredienti con una frusta o setacciarli). Aggiungere il burro chiarificato a pezzetti freddo ma lavorabile a mano (se lo tirate fuori dal frigo all'ultimo momento passatelo 15 secondi nel microonde) e azionare l'impastatrice media velocità finché il composto diventerà sabbioso. A questo punto con l'impastatrice in movimento versare la panna. Spegnere non appena il composto si sarà compattato.
A questo punto prendere l'impasto, schiacciarlo un po' e adagiarlo sulla carta forno al centro in modo da poter ripiegare la carta forno sull'impasto. Ripiegare la carta forno su tutti i lati in modo da "impacchettare" la frolla e capovolgere il tutto in modo che il lembi ripiegati si trovino verso il basso. Con il mattarello stendere l'impasto ad uno spessore di circa 1,5 mm...rimanendo intrappolato nella carta forno, si riuscirà a ottenere un rettangolo perfetto. Mettere il tutto nel freezer per circa 15 minuti. Ecco come si presenta l'impasto nella carta forno una volta steso con il mattarello e una volta aperto il pacchetto (foto a destra):
















Togliere l'impasto dal frigo, aprire la carta forno e con uno stampino smerlato ritagliare tanti cerchi e adagiarli su una teglia anch'essa coperta di carta forno. Cuocere per 15-20 minuti finché i biscotti saranno dorati (non vi preoccupate se appena tolti dal forno sembreranno morbidi e crudi...La frolla indurisce quando si raffredda).
Ora sciogliete il cioccolato dopo averlo spezzettato nel microonde per 50 secondi (o a bagnomaria se preferite). Quando i biscotti si saranno raffreddati cospargerli con la cioccolata e unirli a due a due. metterli poi per un po' in frigo in modo che la cioccolata solidifichi.


Tips & tricks:

- Se non avete il burro chiarificato sostituite con 50g 120g di burro normale.
- La frolla va lavorata il minimo indispentabile ad ottenere un impasto omogeneo. Usate strumenti freddi e lavatevi le mani in acqua fredda per lavorarla.
- Prima di infornare i biscotti metteteli per un po' in firgo

12 commenti:

  1. STò FACENDO I TUOI BISCOTTI !!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Vai Silvana! Poi però devi dirmi come sono venuti!!!

    RispondiElimina
  3. Ma poi i ritagli li reimpasti, giusto?

    RispondiElimina
  4. @ Silvia: magari proprio reimpastarli no...è meglio giustapporli e unireli premendo con il mattarello per non scaldare l'impasto...oppure reimpasta ma poi se necessario rimetti epr un po' la pasta in frigo....

    RispondiElimina
  5. ciao,
    complimenti per le tue ricette che spesso trascrivo e riprovo con soddisfazione.
    Per questi biscotti ho però qualche dubbio riguardo la quantità di burro non chiarificato che si può usare.
    Non dovrebbe essere di peso superiore ( 144 gr)?. Ho sempre sentito dire che se si usa burro chiarificato occorre ridurre del 20% la quantità di burro indicata in una ricetta. Sbaglio io ? mi piacerebbe leggere un tuo parere.
    Grazie anticipate
    Francesca

    RispondiElimina
  6. Ciao Francesca, scusami ma non ho ben capito cosa intendi quando dici "non dovrebbe essere di peso superiore (114g)?"..
    Da dove ricavi questa quantità? E' vero che il burro chiarificato di solito si usa in quantità inferiore di circa il 20% (dal momento che il burro normale contiene l80% circa di materia grassa e il burro chiarificato invece il 100%), però quello che non capisco è come fai a stabilire che i 120g non sono una quantità già "scontata" del 20%....In effeti invece lo sono...nel senso che la ricetta di pasta frolla di riferimento prevedeva 150g di burro normale e quindi io ho risotto di 30g (ovvero del 20%) la quantità....Forse però non ho capito io cosa intendessi...Spiegami meglio....
    Sono contenta che abbia provato alcune mie ricette! se ti fa piacere, fotografale e ti metto nella sezione "le mie ricette fatte da voi"

    RispondiElimina
  7. Ah, forse ho capito da dove nasce l'equivoco! dal fatto che nei tips and tricks ho scritto che eventualmente si può sostituire il chiarificato con la stessa quantità di burro normale! Beh, in effetti ho scritto un'inesattezza...Anche se in realtà la pasta frolla si può fare con più o meno burro...Esistono molte ricette....

    RispondiElimina
  8. Si in effetti mi riferivo a quella precisazione nei tips and tricks. Appena potrò,li preparerò con 150 gr. di burro normale e ti farò sapere
    cosa ne pensano a casa.
    Grazie della risposta .
    Francesca

    RispondiElimina
  9. con cosa sostituire il burro per gli intolleranti al latte? olio?

    RispondiElimina
  10. @Vale: il burro chiarificato è un burro che subisce un procedimento per cui si eliminano l'acqua e la caseina, quindi il burro chiarificato lo possono usare anche gli intolleranti al lattosio. Qui, trovi il mio post su come farlo in casa:
    http://trattoriadamartina.blogspot.com/2010/06/fare-il-burro-chiarificato-in-casa.html

    RispondiElimina
  11. Io non consiglierei il burro chiarificato agli intolleranti al lattosio, se resta qualche traccia può causare problemi... sostituire con la margarina? Hai mai provato?
    Un caro saluto e complimenti per le tue creazioni.
    Clo

    RispondiElimina
  12. ah, un'altra cosa...la panna Hoplà, cosiddetta "vegetale" contiene le proteine del latte negli ingredienti, quindi palesemente non adatta ad una dieta priva di latticini o vegan.
    Leggere sempre bene gli ingredienti prima di essere tranquilli!
    Un abbraccio,
    Clo

    RispondiElimina

Per lasciare un commento se non hai un account google o un tuo blog, clicca su Anonimo, ma poi ricordati di firmare!
Ogni commento è gradito ...anzi...auspicato!!!.....;)